Vorrei | Rivista non profit

Rivista non profit di cultura, ambiente e politica.

20090626-Andy---xena-pop

Al Museo di Lissone i musicisti smettono gli strumenti per pennelli e colori.
Il programma del festival

 

Si è inaugurata al Museo di arte contemporanea di Lissone l'edizione 2009 di poiesis, il festival del sensibile. Al piano terra ed al primo della struttura diretta da Luigi Cavadini sono in mostra le opere visive di musicisti italiani ed internazionali selezionate da Giancarlo Onorato, direttore artistico della manifestazione per conto della Lilium, che promuove insieme ai Comuni interessati.

20090626-Ivan-Graziani-L-Impresario

Ivan Graziani "L'impresario"


Grandi dipinti, video, disegni ed incisioni di autori molto più noti per le loro canzoni che per le loro immagini: una mostra documentaria soprattutto. L'aspetto strettamente artistico non è stato determinante per la selezione e il livello qualitativo stesso – in alcuni esempi anche molto alto – non è stato il criterio principale. Una mostra di “testimonianza” per conoscere meglio musicisti pop e rock da un punto di vista alternativo a quello ufficiale. È per questo che accanto ai lavori di gente come Ivan Graziani, Ivan Cattaneo, lo stesso Onorato ed Andy Fumagalli, per i quali le arti figurative hanno avuto e hanno un ruolo decisivo nella propria carriera, troviamo episodi assolutamente estemporanei di grandi musicisti come Leonard Cohen e Peter Gabriel, Elvis Costello e Frank Zappa, la cui presenza è evidentemente simbolica. Un'occasione per aprire le porte ad altro rispetto alle abitudini del Museo (che ha da poco concluso la rassegna dedicata agli autori della Brianza contemporanea) e per avviare il cartellone 2009 di poiesis che il 10 luglio vedrà esibirsi Ginevra Di Marco a Muggiò, il 16 la Magicaboola Band a Desio e infine il bravissimo Gianmaria Testa il 19 a Bovisio Masciago.

20090626-Ivan-Cattaneo-L-URLO-D-I-VAN-GOGH

Ivan Cattaneo "L'urlo d'I Van Gogh"

Buona parte dei lavori esposti arrivano dalla collezione personale di Massimo Cotto, giornalista musicale di lungo corso, già direttore di testate come Rockstar e Rocksound, altri direttamente dalle mani degli autori coinvolti oppure dei loro eredi, come nel caso dei disegni e delle incisioni dello scomparso Ivan Graziani, probabilmente il più “maturo” come artista visivo fra i nomi presentati. Sorprendenti le grandi stampe con interventi manuali di Cattaneo, decisamente più interessante come pittore che come cantante, ma questa è un'opinione assolutamente personale.

 

Poiesis 2009

Dal 25 Giugno al 26 Luglio 2009
Museo d’Arte Contemporanea
Viale Padania n. 6 - Lissone (MB)
Poiesis.La Mostra

Venerdì 10 Luglio 2009 - ore 21,30
Parco di Villa Casati - Piazza Matteotti n. 1- Muggiò (MB)
Ginevra Di Marco “Donna Ginevra”

Giovedì 16 Luglio 2009 - ore 21,30
Piazza Martiri di Fossoli - Desio (MB)
MagicaBoola Brass Band

Domenica 19 Luglio 2009 - ore 17,30 e 21,30
Parco Comunale - Via Roma - Bovisio Masciago (MB)
Gianmaria Testa “Solo-dal vivo”
(in caso di pioggia si terrà presso il Palamedia in Via Tolmino)

Organizzazione Lilium Produzioni
in collaborazione con Falene Associazione Culturale
Direzione Artistica di gianCarlo Onorato
presenta le serate Luca Trambusi
www.liliumproduzioni.com info@liliumproduzioni.com
C.P. 72 - 20047 Brugherio (MB)

Tutti gli eventi sono ad ingresso libero.

Gli autori di Vorrei
Antonio Cornacchia
Author: Antonio CornacchiaWebsite: www.antoniocornacchia.com

Mi chiamo Antonio Cornacchia, per gli amici Ant (nel senso di formica). Sono art director e designer della comunicazione, ho studiato all'Accademia delle Belle Arti.
Come esperto di comunicazione visiva, curo campagne pubblicitarie e politiche, progetti grafici ed editoriali. Studio e realizzo siti web per giornali, istituzioni, aziende, enti non profit.
Dal 2008 dirigo la rivista non-profit Vorrei di cui ho ideato anche il progetto editoriale. Sono giornalista pubblicista dal 1996.

Qui la scheda personale e l'elenco di tutti gli articoli.


Su Vorrei.org utilizziamo i cookie perché ci aiutano a migliorare la rivista. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?