La rivista che vorrei

Registrazione Tribunale di Monza
n. 1927 del 24/9/2008
N° ROC 17857
ISSN 2283-3269

Colophon completo

Comunicati stampa.

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da La rivista che Vorrei. Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

XI MEETING DI ATLETICA LEGGERA PER I RAGAZZI DIVERSAMENTE ABILI A CESANO MADERNO

 

XI MEETING DI ATLETICA LEGGERA PER I RAGAZZI DIVERSAMENTE ABILI ORGANIZZATA DAL CENTRO  DIURNO DISABILI DI CESANO MADERNO - A.S.C CONSORZIO DESIO BRIANZA

Si terrà il 10 maggio la manifestazione sportiva patrocinata dal comune di Cesano in collaborazione con l’Atletica Cesano

Sabato 10 maggio, alle ore 14.30 presso il campo sportivo “Mario Vaghi” di via Po di Cesano Maderno, si terrà un importante evento sportivo organizzato dai ragazzi del Centro Diurno Disabili di Cesano Maderno del Co.De.Bri., in collaborazione con l’Atletica Cesano e patrocinata dal Comune di Cesano.

A  questa iniziativa, consolidata ormai da anni, partecipano diverse Associazioni e centri diurni del territorio: i CDD del Consorzio Desio Brianza - CDD di  Desio, CDD di Muggiò, CDD di Nova M.se-, Comunità Sole Luna, Gruppo Nuova Amicizia, CDD di Monza – Gallarana e Silva, CDD di Lissone, Il Seme di Desio; Il Seme di Cesano M.no, Laboratorio Arti visive di Bovosio M.go, Cooperativa Gioele di Lissone, CDD di Seregno, Don Orione di Seregno, CDD di Villa Raverio.

Questa manifestazione   promuove le attività sportive svolte dai ragazzi diversamente abili, che potranno mostrare gli apparentemente piccoli, ma in realtà grandi progressi raggiunti in questi anni, al fine di ottenere la meritata attenzione e sensibilizzare sull’importanza delle attività sportive anche in situazioni di disabilità.

Gli atleti hanno portato nelle edizioni precedenti un’emozionante dimostrazione di forza, volontà, spirito di amicizia e competizione.

Al termine dell’intenso pomeriggio di sport è prevista una serata di svago e divertimento a cui sono invitati tutti i partecipanti con le loro famiglie : una cena presso l’oratorio “Don Giovanni Colombo” di Cascina Gaeta (Via Val Malenco – Cesano Maderno).

In caso di maltempo la manifestazione verrà posticipata a sabato 24 maggio.

 

Monza - 24 aprile 2014: IN OGNI QUARTIERE IN OGNI CITTA'

 

25aprile1945/25aprile2014 sessantanovesimo anniversario della Liberazione dal regime nazifascista

FOA BOCCACCIO 003 & COLLETTIVO CO.M.P.O.ST. & TRATTORIA BRACESCO & COMITATO MONZESE PER IL DIRITTO ALLA CASA organizzano

IN OGNI QUARTIERE IN OGNI CITTA’

GIOVEDI’ 24 APRILE 2014

Via Procaccini (2 min a piedi dalla stazione FS) – Monza

EVENTO DI STRADA GRATUITO

[in caso di pioggia la manifestazione si terrà presso la FOA Boccaccio 003 di via Rosmini 11]

https://boccaccio.noblogs.org/post/2014/04/08/in-ogni-quartiere-in-ogni-citta-2/

No stop antifascista e antirazzista dalle ore 16 alle ore 24 con

INOKI NESS

DIEGO “DEADMAN” POTRON

LE CAROGNE

THE CRUSHED CANS

HUNGRY TREES

WARGAME

TWO MINUTES OF HATE

LA NUIT

METHACKUS

DJ MATE

*Ore 17: presentazione del libro Resisto! Dieci anni con te, 10 anni senza te (RedStarPress 2014) a cura di Associazione Dax 16marzo2003

**Mostra Storie e volti ribelli. Monza 1943-1945 a cura di FOA Boccaccio 003 e ANPI Monza sezione “Gianni Citterio”

***Mostra La Resistenza a Milano a cura di Libreria Oltretorrente e CSA Baraonda di Segrate

****Pizza con forno a legna, panini vegan, serigrafia, libreria, autoproduzioni, banchetti informativi, spazi bimbi, writing session

Intervengono: Collettivo Monzese per l’Organizzazione Studentesca, campo sportivo “Enrico Bracesco”, palestra popolare “Liabeuf”, Cordatesa, Comitato monzese per il diritto alla casa, NoTAV, Partigiani in Ogni Quartiere, MayDay2014, sportello immigrazione ARCIBlob di Arcore

Info: boccaccio.noglos.org

M5S Lombardia. Vinciamonoitour a Monza

M5S Lombardia. #Vinciamonoitour a Monza. 27 portavoce, oltre 90 tappe, un mese e mezzo di incontri, sono questi i numeri di “#VinciamoNoiTour”, la campagna elettorale itinerante per le elezioni europee del Movimento 5 Stelle in Lombardia. Dal 12 aprile al 21 maggio 2014 i portavoce del movimento incontreranno i cittadini lombardi per parlare  di Europa. Il tour vedrà quattro squadre composte da consiglieri regionali, comunali e dai candidati alle elezioni europee presentarsi nelle piazze dei comuni lombardi per confrontarsi direttamente con i cittadini.Questa settimana “#VinciamoNoiTour” farà tappa in provincia di Monza Brianzaasabato 26 aprile alle 16 a Muggiò presso il Parco Villa Casati Piazza 9 Novembre 1989 e domenica 27 aprile  a Carate Brianza alle 19 e 30 in Piazza Municipio.
Tutte le date del tour: http://www.lombardia5stelle.it/vinciamonoi/

 Seguici su Twitter | Diventa amico su Facebook | Diffondi questa comunicazione  

Ufficio stampa MoVimento 5 Stelle Lombardia - www.lombardia5stelle.it

Giunta Monza approva progetto definitivo per modifica viabilità in largo Mazzini. Lavori al via in estate

 

Giunta approva progetto definitivo per la modifica della viabilità in largo Mazzini. Lavori al via in estate.

Monza, 23 aprile 2013 – La giunta comunale ha approvato il progetto definitivo per la modifica della viabilità di largo Mazzini, uno degli snodi più importanti a livello cittadino. Due le modifiche apportate, che non snaturano il progetto iniziale presentato dall'amministrazione cittadina: dopo un confronto con la Provincia per quel che riguarda il transito dei bus, la prima riguarda il passaggio dei mezzi pubblici provenienti da corso Milano e diretti in via Turati (per esempio il bus Z201), per i quali, rispetto alla prima versione del progetto di riordino, sarà creata un'apertura nel previsto prolungamento del marciapiede esistente tra via Caduti del Lavoro e corso Milano (vedi figura allegata), apertura che sarà esclusivamente destinata al passaggio dei mezzi pubblici. La seconda modifica riguarda l'introduzione di un attraversamento pedonale aggiuntivo in centro all'incrocio, fra la fontana di largo Mazzini e il passaggio pedonale in via Caduti del Lavoro che porta alla stazione ferroviaria. Rispetto al progetto iniziale la viabilità rimarrà invariata: chi proverrà da corso Milano su mezzo privato potrà dirigersi a sinistra verso via Manzoni e a destra solo verso via Azzone Visconti; per dirigersi in via Turati dovrà imboccare via Arosio al semaforo fra corso Milano e via Marsala, per poi proseguire lungo via Caduti del Lavoro. Chi giungerà dalle vie Turati e Azzone Visconti potrà imboccare, come avviene attualmente, sia via Manzoni sia corso Milano. Confermata la chiusura al traffico di via Gramsci. 

"Con l'approvazione definitiva – commenta l'assessore alla Mobilità Paolo Confalonieri - ci avviciniamo alla realizzazione dell'intervento, che per arrecare meno disturbo alla circolazione sarà predisposto in estate, probabilmente nel mese di agosto. Grazie all'analisi dei flussi e ai semafori intelligenti che saranno collocati in uno degli snodi più delicati e trafficati della nostra città, contiamo di rendere più fluida la circolazione per i veicoli privati e pubblici e più sicura per pedoni e ciclisti la viabilità di largo Mazzini. A questo proposito – conclude Confalonieri - segnalo come particolare cura e attenzione siano state destinate agli attraversamenti pedonali aggiuntivi nella parte centrale dell'incrocio".

Ufficio stampa del Comune

Notizie dal MUST - Da Oreno a Milano

 

Da Oreno a Milano

DUE IMPERDIBILI VISITE GUIDATE

Per i prossimi weekend festivi sono in arrivo alcune interessanti proposte organizzate dal MUST. Prosegue la rassegna Turisti a km zerocon due nuove tappe: sabato 26 aprile alla VILLA GALLARATI SCOTTI di Oreno in collaborazione con l'Associazione Art-U. Si visiteranno alcune sale affrescate del corpo nobile, il parco all'inglese e il suggestivo Ninfeo del Nettuno. Domenica 4 maggio è previsto un appuntamento speciale: il prof. GRAZIANO ALFREDO VERGANI, docente di Storia dell'arte medievale presso l'Università degli Studi di Macerata e autore di numerose pubblicazioni sull'arte lombarda tra il X e il XIV secolo, vi accompagnerà alla scoperta del nuovissimo MUSEO DEL DUOMO DI MILANO. Le visite sono a prenotazione obbligatoria al n. 0396659488. Vi segnaliamo, inoltre, che venerdì 25 aprile, in occasione della Festa della Liberazione, il MUST sarà aperto eccezionalmente dalle ore 10 alle 13 e dalle 15 alle 19. Alle ore 16 nel cortile d'onore è previsto il concerto diLORENZO MONGUZZI con Daniela Savoldi al violoncello (ingresso libero). Per il programma completo delle Celebrazioni cliccate qui. Vi ricordiamo, infine, che anche giovedì 1 maggio (Festa del Lavoro) il museo resterà regolarmente aperto.

Info

tel. 0396659488 - email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

EVENTO 26 APRILE MOVIMENTO 5 STELLE ALLE EUROPEE

 

5 STELLE IN EUROPA” TOUR

27 portavoce, oltre 90 tappe solo in Lombardia, un mese e mezzo di eventi, una battaglia per vincere “in Europa”.

In vista delle elezioni europee 2014, dal 12 Aprile al 23 Maggio i portavoce del MoVimento 5 Stelle gireranno le piazze della nostra regione per la più grande campagna elettorale tra la gente, un tour che toccherà 90 tappe solo in Lombardia coperte da 4 squadre composte da Parlamentari e Consiglieri Regionali.

Raffaella Zigon portavoce candidato Sindaco per Merate

Siamo molto orgogliosi perchè Merate è stata scelta come una delle tappe del tour. Sarà Piazza Prinetti ad ospitare sabato 26 APRILE alle ore 21.00 in Piazza Prinetti il furgone telonato che verrà usato come palco mobile. Saranno presenti Carcano Silvana (consigliere regionale), Sorial Giorgio (portavoce Camera), Cominardi Claudio (portavoce Camera), Maccabiani Gianpietro (consigliere regionale), Pesco Daniele (portavoce Camera), Gaetti Luigi (portavoce Senato), Corbetta Gianmarco (consigliere regionale) e i nostri candidati alle europee Marco Valli, Marco Zanni, Grazia Mannella. Tutti tra la gente a raccontare le loro esperienze di lavoro ed i progetti per l’Europa, nel vero stile del MoVimento 5 Stelle”.

L’elenco delle altre tappe:

27 Aprile ore 11.00 Galbiate

4 Maggio ore 11.00 Lecco – 14.00 Colico – 17.00 Mandello

LIBEROLIBRO MACHERIO - PROSSIMO EVENTO: 30 APRILE, ORE 21, SALA CORSI BIBLIOTECA

Prossimo evento, svolto in collaborazione con l'editore Il Ciliegio, che avrà luogo il 30 aprile, alle ore 21, in Sala Corsi, all'interno della Biblioteca Civica di Macherio. Nella serata sarà presentato l'autore Giorgio Lo Verde, con la sua ultima opera, ''Formula Marconi'', un giallo edito appunto dal Ciliegio, romanzo d'esordio dell'autore stesso.

Comunicato - report sulla serata medese di Insieme in Rete

 

IL 16-04-014 A MEDA, CON INSIEME IN RETE, S'E' DISCUSSO DI PEDEMONTANA

Buona partecipazione all'assemblea organizzata a Meda il 16/04/014 da INSIEME IN RETE con argomento Pedemontana. Anche a Meda, così come a Lentate Sul Seveso, una qualificata presenza di amministratori locali, tra i quali i Sindaci di Seveso Paolo Butti, di Lentate Rosella Rivolta, di Meda Gianni Caimi, il Vicesindaco di Barlassina Raimondo Leuratti e l'Assessore di Desio Daniele Cassanmagnago. Per la concomitanza con il proprio Consiglio Comunale era assente Maurilio Longhin, presidente del Consiglio Comunale di Cesano Maderno.

Presenti anche il consigliere Provinciale di MB Elio Ghioni e il consigliere della Provincia di Milano Massimo Gatti, entrambi da tempo impegnati a seguire con costanza e assiduità la vicenda Pedemontana – come hanno dato prova anche con i loro interventi durante la serata. Sono intervenuti alla serata anche i Consiglieri Regionali Corbetta e Barzaghi, con cui il nostro coordinamento ambientalista dialoga da tempo. L’incontro, introdotto da Gemma Beretta, portavoce di INSIEME IN RETE ha avuto come relatori principali Alberto Colombo e Gianni Del Pero.

Alberto Colombo ha illustrato le inadempienze e la situazione dei danni all'ambiente e al territorio causati da Pedemontana nella tratta A, ormai quasi completata fino a Lomazzo, e nella tratta B1 (Lomazzo-Lentate sul Seveso), dove i lavori sono avviati, pur in assenza della necessaria copertura economica. Gianni Del Pero si è soffermato sul lavoro fatto da Insieme in Rete dal 2007 a oggi e sulla criticità diossina nella tratta B2. Il relatore ha portato a conoscenza del pubblico presente nuovi e preoccupanti dati a riguardo e ha evidenziato dal punto di vista economico-finanziario un vero e proprio buco nero. Quadro economico che si aggrava se aggiungiamo i costi stimati per il solo smaltimento e stoccaggio in discarica della terra contaminata da TCDD (circa 40 mln di euro).

Una cifra quantificata solo in relazione alle analisi ambientali effettuate per il progetto definitivo, senza la probabile valutazione ulteriore da fare a seguito della caratterizzazione delle terre, degli accertamenti supplementari richiesti dal CIPE e delle analisi necessarie per Desio. Gli amministratori hanno illustrato le loro posizioni e il loro operare, con Paolo Butti e Daniele Cassanmagnago particolarmente preoccupati per il rischio diossina e della necessità di valutare anche l'utilizzo di vie legali per tutelare il territorio. Molta apprensione anche da parte di Rosella Rivolta, che ha ormai la Pedemontana in casa, con l'avvio delle attività preliminari e con la richiesta avanzata dall'impresa addetta ai lavori di chiudere alcune strade sino a data imprecisata. Richiesta che la Sindaca non intende soddisfare, stante l'attuale situazione. Raimondo Leuratti ha identificato alcuni passaggi obbligati cui Pedemontana deve adempiere per un iter nella correttezza.

Il Sindaco di Meda Gianni Caimi ha parlato del difficile rapporto con Regione Lombardia che rimanda in continuazione gli incontri previsti. Poi, ha polemizzato mettendo in dubbio la veridicità dei dati di concentrazione di TCDD fuori norma da noi esposti. Peccato che questi siano i dati delle analisi chimiche effettuate dalla stessa Pedemontana e validate da ARPA. Lo invitiamo pertanto a rivedere questa sua affermazione anche sulla base della documentazione che gli abbiamo consegnato. Anche la sua dichiarazione sulla “necessità per il territorio di fare la pedemontana nella sua completezza perché lo chiedono gli operatori economici" è incondivisibile poiché non sarà certo quest’autostrada a risolvere i problemi di traffico merci e viabilità della Brianza, anzi, si rischia addirittura di peggiorarli, con un ulteriore incremento veicolare.

Insieme in Rete continua a ripeterlo: quest'autostrada è inutile e dannosa per il territorio e l'ambiente e il modello di trasporto di persone e merci deve cambiare. Per questo è essenziale che i lavori si fermino lì dove sono arrivati e l'autostrada termini dove è arrivata nella sua fase di completamento e che gli enti preposti si facciano carico di sistemare le gravi criticità che sono state causate al territorio, riducendo quanto più possibile il danno per le comunità locali e per l’ambiente già pesantemente devastato.

INSIEME IN RETE PER UNO SVILUPPO SOSTENIBILE

 

 

A Monza si incontrano i candidati alle elezioni Europee per l'AltraEuropa!

 

A Monza si incontrano i candidati alle elezioni Europee per l'AltraEuropa!

Le Europee che si terranno il 25 Maggio sono un'occasione unica per cambiare le politiche di Austerity europee che costringono anche le nuove generazioni in un presente senza futuro né speranza. Ma se (quasi) tutti sembrano volere il "cambiamento", le risposte, le azioni concrete da intraprendere, sono spesso molto confuse, abbozzate, quando non slogan populisti e non realistici. Come può l'Unione Europea ridare Cittadinanza alle esigenze negate delle giovani generazioni? Quali politiche per costruire un'Europa delle opportunità inclusiva e reattiva ai mutamenti globali?

Per discutere e trovare risposte comuni a queste domande, che riguardano i più giovani ma che interrogano tutta la cittadinanza, ci diamo appuntamento Sabato 26 Aprile, a partire dalle 18.30, con un aperitivo-dibattito dal titolo "L'AltraEuropa dei Giovani" con tre dei candidati per la lista AltraEuropa con Tsipras alle elezioni europee: Alfredo Somoza di Vimercate, Alessandra Quarta di Torino e Nicolò Ollino di Asti, presso il Circolo di Viale Libertà 33.

Difesa dei Beni Comuni, della trasparenza e della legalita'

 

DIFESA DEI BENI COMUNI DELLA TRASPARENZA E DELLA LEGALITA'

Venerdì 18 aprile 2014 ore 10:30 il Comitato Beni Comuni e l'Osservatorio Antimafia hanno depositato  esposto presso la Procura di Monza e Brianza. L'esposto costituito daun corposo fascicolo con ben n°10 allegati,In relazione alle:

1) ombre sulla legittimità della gestione del Servizio affidato a Brianzacque

2) agli interrogativi sulla convenienza del progetto di incorporazione delle società Idra e ALSI in Brianzacque.

Abbiamo chiesto alla procura di valutare le eventuali responsabilità penalmente rilevanti degli Amministratori della società Brianzacque srl e delle società ALSI Spa e Idra Patrimonio Spa e di chiunque altro ha o sta adottando detti provvedimenti finalizzati all’incorporazione (sindaci, assessori, consiglieri comunali e funzionari nonché amministratori delle società Brianzacque srl e delle società ALSI Spa e Idra Patrimonio Spa e l’ufficio d’ambito territoriale di Monza e Brianza).

Noi ci abbiamo messo ancora la faccia e gli amministratori cosa faranno, le solite spallucce e continuare con la legalità di facciata?

 

monzaxmandela-banner

sostieni-vorrei-banner

Dossier. Il consumo consapevole

ebook-banner

20140201-copertina-dossie-r

Portfolio. Illustratori, fotografi e artisti visivi selezionati da Vorrei

WALLSOUND

I commenti

Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti, le novità e le iniziative di Vorrei

Abbonati ai Feed RSS di Vorrei

Copertina