La rivista che vorrei

Registrazione Tribunale di Monza n. 1927 del 24/9/2008 N° ROC 17857 ISSN 2283-3269 Colophon completo

Comunicati stampa.

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da La rivista che Vorrei. Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Monza - Dal 4 al 7 settembre eventi in piazza in occasione del GP

 

MonzaGP, Energia in Movimento. Dal 4 al 7 settembre eventi in piazza in occasione del Gran Premio d'Italia. Piazza Trento e Trieste trasformata in un grande giardino. Iniziative e intrattenimento per famiglie e per le migliaia di appassionati di Formula 1

Monza, 27 agosto 2014 - Verde e tanti alberi, iniziative per bambini, famiglie, amanti dello sport e della buona cucina. Intrattenimento per gli appassionati di Formula 1, dal cambio gomme alle gare simulate, con un ruolo da protagonista di Scuderia Ferrari Club. Punti informativi su Expo Milano 2015, con il truck di ANCIperEXPO per due giorni in piazza Roma, davanti all'Arengario. Show cooking e street food, con il laboratorio enogastronomico delle nuove Cucine di Villa Reale che troveranno posto nella Reggia da poco restaurata, collegamenti in diretta streaming (tra cui quello in programma sabato 6 alle 19 tra il sindaco di Monza, Roberto Scanagatti, e quello di Indianapolis, Gregory Ballard, città gemellata con il capoluogo brianzolo grazie ai due circuiti conosciuti in tutto il mondo); spettacoli, tra cui il recital di Flavio Oreglio a sostegno della ricerca contro la SLA, mostre e nuovo Museo Civico Casa degli Umiliati, inaugurato a giugno, aperto anche di sera. E poi il ricordo di Ayrton Senna nel ventennale della scomparsa, avvenuta tragicamente nel 1994 durante il gran premio di San Marino.

Tutto questo, e altro ancora, nella nuova edizione di MonzaGP "Energia in Movimento", il contenitore di eventi promosso dal Comune di Monza dal 4 al 7 settembre per intrattenere i monzesi e le decine di migliaia di tifosi che giungeranno in città per assistere all'85esimo Gran Premio d'Italia, in programma all'Autodromo nazionale il prossimo 7 settembre. L'inaugurazione sarà giovedì 4 settembre, alle ore 17 in Piazza Trento e Trieste, presenti anche gli atleti del neopromosso Monza Calcio.

Le installazioni riguarderanno la centrale piazza Trento e Trieste, che si trasformerà in un grande giardino con decine di alberi e tanti fiori: grazie al concept di LabU e al sostegno dell'azienda Colombo Giardini di Merate, la piazza sarà coperta da 1200 mq di manto erboso, più di quelli stesi nell'edizione passata, da esemplari di Olea Fragrans di 50 anni alti più di 7 metri e di Lagerstroemia Japonica, datati 40/50 anni.  Il tutto sarà arricchito da aiuole e essenze di vario genere, tra cui 2700 girasoli, che andranno a caratterizzare la piazza insieme agli altri elementi che richiameranno il tema delle energie, ad esempio le 15 altalene a disposizione dei bimbi realizzate con copertoni riciclati e materiali di recupero - che al termine della manifestazione saranno collocate in alcune scuole comunali -, decorate da girandole e più di 200 pneumatici dipinti e riconvertiti in sedute e fioriere.

"MonzaGP è una grande occasione per mettere in mostra le attrattività cittadine, da quelle culturali a quelle commerciali – commenta il sindaco, Roberto Scanagatti - alla vigilia di EXPO Milano, evento internazionale di grande importanza durante il quale, grazie al lavoro condotto in questi anni con gli altri soggetti del territorio, contiamo di attrarre a Monza e in Brianza visitatori e soggetti istituzionali, anche grazie al ruolo di rappresentanza che ricoprirà la Villa Reale da poco restaurata, che dall'8 settembre sarà finalmente aperta al pubblico e che durante EXPO ospiterà meeting ed eventi culturali di rilievo mondiale. Nonostante le poche risorse di cui l'amministrazione dispone, grazie all'aiuto degli sponsor siamo riusciti a organizzare eventi e iniziative che sono sicuro piaceranno ai monzesi e a tutti coloro che vorranno visitare la nostra città in occasione del GP".

Nella centrale piazza monzese troveranno ancora spazio laboratori e intrattenimenti per bambini, il palco con maxischermo dal quale si potrà assistere anche alle prove e alle gare di Formula 1, alle presentazioni e agli spettacoli, tra cui il recital di e con Flavio Oreglio, offerto da Milleunoeventi a sostegno del progetto di solidarietà Slancio, per la ricerca contro la SLA. E ancora lo spazio gestito dalla Scuderia Ferrari Club Village, nel quale saranno promossi anche mini corsi di educazione stradale per i più piccoli.

All'Arengario sarà presente il truck di ANCIperEXPO per promuovere i contenuti dell'esposizione universale e di Padiglione Italia. Centrali nella comunicazione durante la kermesse saranno infatti i temi di Expo Milano 2015, con un evento istituzionale che si terrà nel pomeriggio di sabato 6 settembre – dalle 17.30 - alla presenza del presidente nazionale di Anci, Piero Fassino, del presidente di Regione Lombardia, Roberto Maroni, dei vertici di Expo e Padit. Tra le iniziative istituzionali da segnalare l'assemblea dei sindaci brianzoli che si terrà in Autodromo venerdì 5 settembre, dalle 11.30.

Monza nella settimana del GP si animerà anche in piazza San Paolo, in piazza Carrobiolo, piazza Centemero e Paleari e altri punti della città. In piazza Cambiaghi sarà allestita una vera e propria cittadella dello sport. In ambito sportivo, sempre in piazza Trento e Trieste,  si terranno sabato 6 gare di salto con l'asta con campioni nazionali e e regionali della specialità, grazie alla collaborazione di Atletica Monza e di Fidal, la federazione nazionale di atletica leggera.

MonzaGP sarà intrattenimento ma anche una grande opportunità di valorizzazione delle eccellenze turistiche del nostro territorio. Sotto i portici dell'Arengario sarà presente infatti il progetto CASAMONZA, con laboratori di creazione di spillette (pins), gadgets ispirati alle bellezze di Monza, visite guidate su prenotazione al Centro Storico, alla Villa Reale e al Duomo, laboratori per bambini sulla figura della Regina Teodolinda e altro ancora. Tante le opportunità per cittadini e turisti nei quattro giorni della kermesse. In evidenza le mostre inArengario "The Gathering Storm dai Pink Floyd ai Muse. Le grandi copertine rock di Storm Thorgerson", prolungata fino al 7 settembre, e all'Urban Center, con la mostra "Monza: il Parco e l'autodromo. VI Mostra Concorso di Pittura e Scultura". I Musei Civici Casa degli Umiliati (via Teodolinda, 4) inaugurati a giugno e nei quali è ospitata una ricca selezione delle opere custodite dalle Raccolte civiche monzesi, saranno aperti eccezionalmente fino alle 23. Da segnalare anche The Joys Experience, un progetto artistico a cura della Galleria Maurizio Caldirola Arte Contemporanea, patrocinata dal Comune di Monza, che ha trasformato le finestre del palazzo di fronte al cinema Capitol in una grande tela su cui l'artista ha disegnato la propria firma. Nel palazzo saranno esposte anche le opere di ​Joys.

Tra le partecipazioni quella della Federazione Motociclistica Italiana con un'area dove si parlerà di sicurezza dei motociclisti, con professionisti del settore e istruttori che spiegheranno le tecniche per una guida più sicura, un'iniziativa rivolta a giovani in età da patentino e a chi è già motociclista.

L'enogastronomia sarà presente non solo in Piazza Trento e Trieste con Le Cucine Villa Reale, ma anche in Piazza Carrobiolo, dove saranno presenti diverse realtà del territorio, tra cui il Birrificio Carrobiolo e l'Istituto Olivetti di Monza con il nuovo Panzerotto di San Giovanni, realizzato con i prodotti più rappresentativi del territorio brianteo e in Piazza Cambiaghi, dove un'attività locale andrà ad arricchire l'attività del Polo dello Sport. Tra le altre iniziative parate e raduni di auto storiche (tra cui le Ferrrari) e Vespe, stand dimostrativi e informativi, tra cui anche quello del Raduno del 2° Raggruppamento Alpini in programma a Monza il 18 e 19 ottobre prossimi.

Tutte le info e il programma dettagliato su www.comune.monza.it ewww.monzagp.org.

Ufficio stampa

Comune di Monza

 

"Frutti Rari alla Santa" il 13 e 14 settembre a Villasanta

 

Thuja Lab presenta

“Frutti Rari alla Santa 

Punto d’Incontro tra natura e uomo

mostra mercato di piante, fiori, frutti e semi dimenticati

II edizione

sabato 13 e domenica 14 settembre

Giardini di Villa Camperio, Via Vittorio Veneto - Villasanta (MB)

sabato dalle 9.00 alle 20.00 - domenica dalle 9.00 alle 19.00

 

Villa Contemporanea di Monza a Berlino il 13 settembre 2014

 

VILLA CONTEMPORANEA é lieta di annunciare il suo primo progetto all'estero!

A BERLINO presso ATELIERHOF KREUZBERG la galleria presenterà in anteprima la personale diMARIA LUCREZIA SCHIAVARELLI

NUTRICE

 

Inaugurazione alla presenza dell'artista: Sabato 13 settembre 2014 dalle ore 18.30 

Indirizzo: Atelierhof Kreuzberg, Schleiermacherstrasse 31-37, Berlino   www.atelierhof-kreuzberg.de

La mostra proseguirà fino al 19 settembre 2014.

Orari d'apertura: Lunedì - Venerdì, 14.00 - 18.00 e su appuntamento.

Il 4 ottobre 2014, la mostra sarà inaugurata a Monza.

Sarà disponibile una pubblicazione con un testo critico di Massimo Marchetti, in italiano e inglese, corredato dalle foto delle opere installate a Berlino.

VILLA CONTEMPORANEA

Via Bergamo 20
20900 Monza (MB)
tel 039 384963
cell 339 3531733
www.villacontemporanea.it
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Facebook: Villa contemporanea

 

Circolo PD di viale Libertà di Monza vittima di atti vandalici

 

Circolo PD di viale Libertà di Monza vittima di atti vandalici

Monza, 25 agosto 2014 – Sabato 23 agosto tra le 12 e le 14, mentre il circolo Libertà (viale Libertà 33), sede del Circolo 1 del Partito Democratico, era chiuso, ignoti hanno scavalcato la recinzione che delimita l’edificio e ne hanno imbrattato i muri con scritte ingiuriose. È la seconda volta che si verifica un episodio del genere: «Sono atti offensivi e maleducati - affermano dal partito - compiuti da anonimi che, oltre a non avere il coraggio di rendersi riconoscibili firmando il proprio operato, dimostrano di non avere nemmeno argomenti a sostegno delle proprie idee». Le scritte, che saranno presto rimosse, insultano il partito e il suo operato e si schierano a favore del movimento “No Tav”, che critica la realizzazione di strutture per l’alta velocità ferroviaria. 

Il PD di Monza, all'unanimità, condanna questi atti vandalici.

Ufficio stampa PD Monza

Vimercate Agenda - Eventi dal 27 agosto all'8 settembre

 

Eventi dal 27 agosto all'8 settembre

29, 30 e 31/08 - Veganch’io

Torna per il nono anno consecutivo Veganch’io, tre giorni di incontri, dibattiti, mostre fotografiche sulla questione animale. La cucina servirà cibo vegan e biologico. L'iniziativa è a cura dell'Associazione Oltre La Specie in collaborazione con Vascello Vegano e si svolgerà presso l'area feste di via degli Atleti. Di seguito il programma completo delle iniziative:

30/08 – Visita sull’Isola dei Cipressi

Nuovo appuntamento all'Isola de Cipressi nell'ambito della rassegna Turisti a km zero promossa dal MUST. Esauriti i gruppi di luglio è in programma una visita aggiuntiva in data 30 agosto. Seguono maggiori informazioni:

 

Biciclettata al nuovo centro Don Gnocchi (07/09)

La Consulta del Capoluogo del Comune di Vimercate organizza una biciclettata che dal centro storico porterà alla scoperta del nuovo centro Don Gnocchi in via per Rossino.

 

Cinema all’aperto a Villa Sottocasa

Torna anche quest'anno il cinema all'aperto nella corte d'onore di Villa Sottocasa dal 2 luglio al 31 agosto. 18 grandi film dell'ultima stagione cinematografica suddivisi in due proiezioni settimanali il mercoledì e la domenica.

 

La Mongolfiera: gli eventi

L’Associazione La Mongolfiera propone le seguenti iniziative per il mese di settembre:

 

Lascia un segno

Hai meno di 30 anni e vuoi partecipare ad un evento artistico al Must il prossimo 4 e 5 ottobre? Poesia, danza, pittura, performance, installazioni, musica, street art saranno protagonisti.Inviaci la tua proposta entro il 15/09 a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Le iniziative di Acropolis

Il Circolo Arci Acropolis propone numerosi appuntamenti nella sua sede presso l'area feste di Vimercate: concerti, corsi, aperitivi musicali, conferenze e altri momenti di aggregazione e divertimento. Per conoscere il programma completo degli eventi cliccate qui.

 

Mercatini a Vimercate

Segue il programma dei prossimi mercatini in programma a Vimercate:

 

Riapre il MUST (03/09)

Il MUST resterà chiuso per la pausa estiva dal 6 al 31 agosto. Il museo riaprirà mercoledì 3 settembre con i consueti orari, mentre gli uffici riapriranno il 25 agosto.

 

Shangri-La: i nuovi corsi

A partire da settembre sono in arrivo nuovi corsi organizzati da Shangri-La: Yoga, Tai Chi, Zumba e tanti altri. La prima lezione è sempre di prova gratuita

 

Turisti a km zero 2014

Dopo il successo della prima edizione che ha visto la partecipazione di 1260 visitatori, torna anche quest'anno la rassegna Turisti a km zero. Da febbraio a novembre 2014 è in programma un ricco calendario di visite guidate in alcuni tra i luoghi più suggestivi della Brianza-est (e non solo).
 

Comune di Vimercate - Ufficio Cultura
Via Vittorio Emanuele II, 53
20871 Vimercate (MB)

Tel. 039 6659 488 - Fax 039 6659 489

Il rifugio Enpa di Monza in Tv con "A Cuccia di Cuori"

 

Il rifugio ENPA di Monza arriva sui teleschermi di tutta Italia con la docu-fiction “A cuccia di cuori” , il programma tv che accompagnerà il lancio di una campagna nazionale a sostegno degli animali in cerca di famiglia. Garantire fino a 1 milione di pasti di qualità, corretti e bilanciati, agli amici a quattro zampe ospitati nei rifugi ENPA in tutta Italia. È questo l’obiettivo dell’importante progetto di food raising nato dalla collaborazione di ‘A cuccia di cuori’, con ENPA -Ente Nazionale Protezione Animali-  e Friskies -il brand premium di Purina.

Il  programma, in onda dopo l’estate su La 5, racconterà le storie di cani, gatti e piccoli animali che hanno trovato una vera famiglia; ogni settimana i volontari dei rifugi ENPA coinvolti mostreranno una giornata tipo e coinvolgeranno i telespettatori in storie di adozione a lieto fine; infine l’Esperto Friskies darà preziosi consigli su come accogliere in casa un pe t adottato, sulla sua nutrizione e cura, perché cresca sano e felice insieme alla sua famiglia.

Fim Cisl MB - Alcatel Lucent luci e ombre

 

Luci e ombre sulle problematiche di Alcatel Lucent.

  • Permangono i problemi riguardanti i 260 esuberi (di cui 140 a Vimercate).
  • Confermato il recupero per gli altri 256 lavoratori con la cessione di ramo d’azienda che però rischiano di non restare a Vimercate producendo un altro colpo negativo all’occupazione nel settore high tech della zona.
  •  

    Accordo CIGS e mobilità

    L’accordo sofferto e responsabile sulla gestione della CIGS con l’integrazione economica per chi fa più di cinque mesi, la parziale rotazione, il ricorso alla mobilità volontaria e incentivata, i percorsi riguardanti la possibilità di ricollocazione con l’ausilio di una società specializzata, sono strumenti che consentono di cercare di governare al meglio il problema riguardante i 260 esuberi strutturali dichiarati dall’azienda a livello nazionale (di cui 140 a Vimercate) e con la verifica complessiva prevista entro la metà di gennaio 2015 in sede di Ministero dello Sviluppo Economico cerca di affrontare e gestire al meglio in modo traumatico, tutte le problematiche e le incertezze che permangono sui livelli occupazionali in Alcatel.

    Cessione di ramo d’azienda

    Se da una parte appare positiva la scelta di esternalizzazione delle attività optics coinvolte dalla procedura di trasferimento di ramo d'azienda con un partner industriale, dall’altra bisogna completare e avviare il confronto sulle prospettive industriali e occupazionali di S.M. Optics con tutti i dettagli sull’operazione; investimenti previsti, carichi di lavoro, tutele occupazionali.

    Da parte della Fim di Monza Brianza Lecco permangono forti perplessità allo spostamento a Colgono Monzese dei 256 lavoratori e lavoratrici, perché in questo modo si svuota ulteriormente il sito di Vimercate con altra ricaduta negativa dell’occupazione qualificata sull’intera area del vimercatese riguardante il settore high tech.

    Perché non è possibile fare diversamente?

    Abbiamo visto recentemente le dichiarazioni dell’assessore regionale Lombardo Melazzini parlare di strumenti per valorizzare quell’area, questa scelta va in un verso completamente opposto.

    Nell’incontro previsto il 22 settembre al Ministero dello Sviluppo Economico sarà necessario definire un accordo complessivo sulla riorganizzazione industriale e sulle prospettiva di Alcatel Lucent nel nostro Paese, che salvaguardi l’occupazione e le competenze presenti nel gruppo dopo le operazioni di riorganizzazione definendo l’insieme delle prospettive produttive ed occupazionali delle attività di Alcatel Lucent e delle attività coinvolte negli ulteriori processi di esternalizzazione annunciati.

    Gianluigi Redaelli

    Segretario generale aggiunto Fim Cisl Monza Brianza Lecco

    Responsabile Provincia Monza e Brianza

    Via Dante 17/A

    20900 Monza

    Insieme in rete - Un aiuto di stato per la Pedemontana

     

    Il 1 agosto 2014, in perfetto stile balneare, il CIPE si è riunito e ha approvato la DEFISCALIZZAZIONE per l'autostrada Pedemontana. L'ennesimo favore, l'ennesimo aiuto di stato concesso per la realizzazione di questa inutile e impattante infrastruttura. Sono 349 milioni di euro di mancati introiti (su IRES, IRAP e IVA dal 2016 al 2027) per le casse dello Stato che verranno "scontati" a chi (i privati, le banche) vorrà investire propri capitali per rimpolpare il Piano Economico Finanziario cioè "la cassa" per realizzare l'autostrada. Una misura concessa per attirare capitali privati, rinunciando alla tassazione su di essi da parte dello Stato.

    E' successo quello che temevamo, cioè il ripetersi dei soliti meccanismi che vedono il supporto continuo di soldi pubblici, in forma prima diretta con 1,2 miliardi di euro di finanziamento e ora in forma indiretta, per sostenere il meccanismo della realizzazione dell'autostrada Pedemontana, altrimenti incapace di reggersi sul tanto celebrato project financing (capitale privato in cambio dell'utile sui pedaggi) che era la base dell'investimento.

    E’ successo quello che temevano anche alcuni Sindaci del nostro territorio – il Sindaco di Seveso, il Sindaco di Cesano Maderno, il Sindaco di Desio, la Sindaca di Lentate sul Seveso, la Sindaca di Lissone, il Sindaco di Barlassina e la Sindaca di Macherio – che qualche giorno fa si erano rivolti direttamente al Primo Ministro per dire che “quello che sta accadendo intorno alla gestione di Pedemontana sia tutt’altro che un’azione basata su trasparenza e chiarezza di obiettivi ……… un’opera senza una progettualità di insieme, senza una corretta analisi dell’impatto ambientale, senza una reale sostenibilità economica se non attraverso un evidente quanto poco corretto finanziamento attraverso una defiscalizzazione che altro non è se non l’ennesimo aiuto dello Stato e quindi dei cittadini alle banche che si improvvisano al mattino imprenditrici e al pomeriggio ricattatrici”

    Una lettera accorata, questa dei 7 Sindaci, che richiama Renzi alla responsabilità dei suoi proclami in fase di campagna elettorale, mirati a far balenare l’idea della volontà di uscire da un clima nazionale dove troppo spesso è stato possibile “vivere di espedienti, furberie, ingiustizie, che hanno portato gran parte dei cittadini a credere che ‘il più bravo fosse il più furbo’”.

    Ma questa lettera evidentemente non è stata gradita alla segreteria regionale del PD che nei giorni scorsi – lo apprendiamo dalle pagine del Cittadino – ha richiamato i Sindaci della sua area per un confronto e per ribadire che "l'autostrada pedemontana si deve fare tutta", occultando l’operazione verità che è stata intrapresa dai gruppi ambientalisti di Insieme in Rete e proposta a questi stessi Sindaci e a altri: Pedemontana è già un’opera incompiuta, incompleta, irrealizzabile nella sua progettualità definitiva. Di che cosa stiamo parlando dunque? E di che cosa parliamo quando un Partito incontra dei Sindaci per puntualizzare loro una linea come se fosse prioritaria la loro "appartenenza" al Pd e non piuttosto l'essere rappresentanti istituzionali di tutti i cittadini ?

    I Sindaci che hanno mandato la lettera a Renzi lo sanno bene, e infatti in calce alle loro parole riportano le deliberazioni dei loro consigli comunali, che li invitano tra l’altro a utilizzare anche le vie legali per difendersi dalla “mala avanzata” di Pedemontana.

    Il Segretario regionale del PD, Alfieri, e il capogruppo del PD Brambilla, invece, lo hanno dimenticato?

    Come gruppi ambientalisti rimaniamo nel coro dei cittadini che vogliono il bene del proprio territorio e che continuano a chiedere ai propri governanti – in primis i Sindaci – di agire in questa direzione.

    Per questo motivo sottoporremo anche alla Commissione Europea il provvedimento di defiscalizzazione per verificare se esistono i presupposti affinchè sia considerato una violazione delle normative in tema di concorrenza  con l’auspicio che sia possibile costringere il nostro governo “delle larghe intese costruttrici” a chiedere la restituzione nelle tasche degli italiani del "regalo" di 349 milioni fatto al consumo di suolo, alla cementificazione, alla violenza al territorio, alle situazioni di prepotenza e (come dimostrato dalle recenti inchieste) anche al malaffare, spesso connesso alle opere “strategiche”. 

    Insieme in Rete per uno Sviluppo Sostenibile

    News da Seregno.TV - 31 luglio 2014

     

     

    LA POLITICA SEREGNESE 
    ( 30 luglio 2014 - Video )
    " L' opposizione  è capace solo di attaccare sul piano personale "  ( Lega )  
    " Bilancio povero e senza prospettive " ( Amare Seregno ) -
    " A questa amministrazione manca il buon senso " ( P.D. ) -  
    "Un'amministrazione che mette nelle cose già fatte piazza Risorgimento... " ( Italia dei Valori )

    AGOSTO : NUMERO VERDE PER GLI ANZIANI
    ( 31 luglio 2014 - Testo )

    AUTO SVOLTA A SINISTRA  E ABBATTE MOTO
    ( 01 agosto 2014 - Testo )

    SEREGNO METEO WEEK END
    ( 01 agosto 2014 - Testo )

     
    TUTTI I GIORNI LE NOTIZIE DI CRONACA LOCALE LE TROVI su    www.seregno.tv  

     

    Fim Cisl - Crisi settore metalmeccanico Monza e Brianza_1° semestre 2014

     

    Oggetto: situazioni di crisi settore metalmeccanico in Brianza
    Monza 31 luglio 2014
    Inviamo i dati del monitoraggio curato dalla Fim Cisl Monza Brianza Lecco e relativo alle situazioni
    di crisi nel territorio di Monza e Brianza, riferito al periodo gennaio – giugno 2014.
    In tutta la Brianza in questo primo semestre sono 244 (contro le 229 del semestre precedente) le
    aziende industriali ed artigiane coinvolte da processi di crisi e/o difficoltà con un totale in queste
    realtà di 10.765 (erano 9.409) addetti occupati e 7.931 (erano 6.617) addetti coinvolti dall’utilizzo di
    “ammortizzatori sociali”.
    Nello specifico i dati, in difetto positivo (mancano alcuni dati di realtà dove come Fim Cisl non
    siamo al momento a conoscenza), relativi al settore metalmeccanico e del territorio della Brianza
    vedono:
     100 aziende (erano 114) con l’utilizzo di cassa integrazione guadagni ordinaria (CIGO) e
    2.055 addetti coinvolti (erano 2.347)
     25 aziende (erano 19) con l’utilizzo di cassa integrazione guadagni straordinaria (CIGS) e
    2.020 addetti coinvolti (erano 1.306)
     12 aziende (erano 7) con l’utilizzo dei contratti di solidarietà (CdS) e 2.954 addetti
    coinvolti (erano 2.177)
     94 aziende (erano 81) con l’utilizzo di cassa integrazione in deroga con 492 addetti
    coinvolti (erano 488)
     20 aziende (erano 12) hanno utilizzato la procedura di mobilità (licenziamenti) con 410
    addetti coinvolti (erano 299).
    Come si vede nel primo semestre 2014 in rapporto al secondo semestre dell’anno scorso, vi è
    stato un aumento del numero delle aziende interessate a processi di crisi e anche dei lavoratori
    coinvolti complessivamente. Vi è stato un calo sia delle aziende che dei lavoratori collocati in
    cassa integrazione ordinaria, aumentano le aziende che utilizzano la cassa in deroga ma di poco il
    numero dei lavoratori coinvolti, mentre è aumentato il numero di aziende e dei lavoratori coinvolti
    con il ricorso alla cassa integrazione straordinaria e ai contratti di solidarietà. E’ aumentato il
    numero di aziende e dei lavoratori coinvolti dalla mobilità, 4 di queste sono aziende fallite con 217
    lavoratori licenziati; quello della mobilità rimane per il momento un processo ancora “governato”
    tra le parti.
    L’aumento del numero delle aziende e dei lavoratori coinvolti dall’utilizzo dei contratti di solidarietà
    è, pur nella difficoltà e nella crisi, un aspetto positivo perché si continua a tenere le persone
    all’interno delle aziende.
    Permangono situazioni di aziende dove si utilizza uno strumento “doppio”, es. oltre alla CIGS si
    utilizza anche la CIG in deroga per la presenza di apprendisti oppure CIGO e/o CIGS e mobilità.
    In altre aziende nello stesso periodo si è passati da uno strumento all’altro, ad esempio dalla
    CIGO alla CIGS oppure dalla CIGS ai CDS, va segnalato che per comodità di rilevazione si è
    inserito lo strumento utilizzato per ultimo.

    • 1
    • 2
    • 3
    Prev Next
    Marzo 2014

    Marzo 2014

    Il consumo consapevole

    Febbraio 2014

    Febbraio 2014

    Start up, green economy, innovazione

    Dicembre 2013

    Dicembre 2013

    Brianza che vieni. Brianza che vai.

    Novembe 2013

    Novembe 2013

    Spiritualità vo cercando

    Settembre 2013

    Settembre 2013

    Ecologia dell'informazione

    Luglio 2013

    Luglio 2013

    Vecchie povertà, nuovi mestieri

    Maggio 2013

    Maggio 2013

    Braccia ridate all'agricoltura

    Aprile 2013

    Aprile 2013

    La verità, vi prego, sulla politica

    Febbraio 2013

    Febbraio 2013

    Di che tribù sei?

    Gennaio 2013

    Gennaio 2013

    Spazi comuni, luoghi di socializzazione.

    Dicembre 2012

    Dicembre 2012

    L'amore (di questi tempi)

    Novembre 2012

    Novembre 2012

    La Provincia di Monza e Brianza

    Ottobre 2012

    Ottobre 2012

    Non si esce vivi dagli anni Ottanta

    Primavera 2011

    Primavera 2011

    Ecomostri.

    Inverno 2010

    Inverno 2010

    Il pacco di Natale del sindaco a Monza

    Ottobre 2010

    Ottobre 2010

    Il povero Lambro

    Maggio 2010

    Maggio 2010

    Noi siamo quel che mangiamo (e beviamo)

    Marzo 2010

    Marzo 2010

    Elezioni regionali Lombardia 2010

    Febbraio 2010

    Febbraio 2010

    Lavoro cercasi.

    Dicembre 2009

    Dicembre 2009

    Casa, amara casa.

    Novembre 2009

    Novembre 2009

    Mobilità.

    Ottobre 2009

    Ottobre 2009

    Brianza, terra di cultura?

    Luglio Agosto 2009

    Luglio Agosto 2009

    Anime migranti

    Giugno 2009

    Giugno 2009

    La Brianza al voto  

    Maggio 2009

    Maggio 2009

    Donne di Brianza

    Aprile 2009

    Aprile 2009

    Produci, consuma, crepa.  

    Marzo 2009

    Marzo 2009

    Allarmanti allarmi

    Febbraio 2009

    Febbraio 2009

    Uomini sull'orlo di una crisi economica

    Gennaio 2009

    Gennaio 2009

      È la stampa bellezza.

    Dicembre 2008

    Dicembre 2008

      Vent'anni. Senza condizionale.  

    Novembre 2008

    Novembre 2008

      La scuola e il doposcuola.

    Settembre ottobre 2008

    Settembre ottobre 2008

      Il Parco e la Villa Reale di Monza

    Luglio agosto 2008

    Luglio agosto 2008

      Il Sessantotto e gli anni Settanta.

    Giugno 2008

    Giugno 2008

      La Lega.

    Maggio 2008

    Maggio 2008

      Monza e la Brianza, futuro prossimo.