La rivista che vorrei

Registrazione Tribunale di Monza
n. 1927 del 24/9/2008
N° ROC 17857
ISSN 2283-3269

Colophon completo

Comunicati stampa.

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da La rivista che Vorrei. Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Comunicato stampa unitario sull’attività e l’ importanza per il nostro territorio dell’Ufficio Scolastico Territoriale

 

Ufficio Scolastico Territoriale di MB: un servizio irrinunciabile per il  nostro territorio

Nato nel maggio del 2002 ancora come sportello decentrato del Centro Servizi Amministrativi di Milano, l’Ufficio Scolastico Territoriale di MB è stato da sempre in predicato di decollare verso una gestione autonoma rispetto all’UST di Milano, evoluzione peraltro normativamente confermata negli anni da successivi decreti ministeriali (DM Moratti 1594 del luglio 2004, DM Fioroni del 7 settembre 2006 e dell’ 11 aprile 2008) fino alla definitiva istituzione  dell’UST di Monza con decreto del Direttore Generale per la Lombardia (DGG Lomb.n.758 del 4 agosto 2008 – art.5).  Il processo di autonomia totale da Milano non si è ancora concluso, in quanto i codici meccanografici istituzionali delle scuole a tutt'oggi non sono stati  attribuiti.

Nonostante  un organico sottodimensionato, nel corso degli ultimi sei anni all’ufficio sono state via, via attribuite sempre nuove responsabilità e competenze,  puntualmente assolte. Le attività amministrative e di supporto all’autonomia scolastica dell’UST di Monza e Brianza hanno fornito un servizio e contribuito al funzionamento di 98 istituzioni scolastiche statali  di ogni ordine e grado,  4  Centri Territoriali Permanenti (CTP) che dal 01 settembre 2014 si trasformeranno in  Centro Provinciale per l'Istruzione degli Adulti di Monza e Brianza (C.P.I.A.)  e un numero cospicuo di scuole  paritarie, presenti nella provincia.

L’ufficio ha costantemente svolto un’attività di consulenza a docenti, personale ATA e famiglie ed ha collaborato con le Istituzioni e vari Enti per migliorare e ampliare l’offerta formativa per studenti, docenti e famiglie.

Oggi a fronte dell’impegno profuso, del servizio reso e dell’apprezzamento degli utenti, si fanno sempre più insistenti le voci di una prossima chiusura. E’ bene sottolineare che, al di là del lavoro svolto dal personale, anche le istituzioni di Monza e Brianza, in particolare la Provincia e il Comune di Monza, hanno investito risorse umane ed economiche per consentire il pieno funzionamento di questo ufficio, in particolare per realizzare la sua nuova sede di via XX Settembre, operativa solo dal mese di aprile.

Per tutti questi motivi si ribadisce la rilevanza  dell’Ufficio Scolastico di Monza e Brianza , realtà fondamentale e  consolidata nel territorio, che  rende un servizio indispensabile,  utile e  apprezzato , nonostante  l'esiguo numero degli addetti. 

 

CGIL - CISL - UIL

FP-CGIL  CISL-FP    UIL-PA

FLC-CGIL CISL e UIL Scuola

Monza e Brianza

Sostegno affitti, Comune di Monza ottiene finanziamento dalla Regione

 

Sostegno affitti, Comune di Monza ottiene finanziamento dalla Regione.  Interventi per evitare sfratti. Patti tra proprietari e inquilini garantiti dall'amministrazione.  Prime azioni per la nuova Agenzia per la casa

Monza, 9 luglio 2014 - Il Comune di Monza ha ottenuto il via libera da parte di Regione Lombardia al progetto di sostegno agli affitti sul mercato privato per le persone in difficoltà momentanea. Il finanziamento ottenuto ammonta a 350 mila euro che sarà cofinanziato dal Comune con 120mila euro.


Le risorse andranno a sostenere quanto già attivato dal Comune, classificato a livello regionale come territorio ad alto fabbisogno abitativo, che da inizio 2014 per far fronte all'emergenza sfratti nel settore privato ha già sostenuto costi pari a circa 500 mila euro, in particolare per dare una soluzione di alloggio temporaneo a famiglie con presenze di minori. I finanziamenti saranno destinati a progetti che mirano al mantenimento della locazione, quindi a ridurre gli sfratti esecutivi, dando possibilità agli inquilini morosi per gravi necessità di utilizzare sostegni temporanei affinché possano riprendere il pagamento dei canoni e garanzie ai proprietari sul rispetto dei patti.

In particolare sarà promossa la rinegoziazione delle morosità degli inquilini, che potranno rateizzare il debito a condizioni favorevoli con la garanzia del Comune e il ruolo di un istituto di credito che sarà selezionato nell'ambito del progetto. Risorse saranno destinate anche al rinforzo - grazie al ruolo delle associazioni - della rete di monitoraggio delle situazioni di disagio per poter intervenire con maggiore tempestività nei casi più problematici e di emergenza.

In questo contesto saranno anche avviate le prime azioni propedeutiche alla creazione dell'Agenzia per la casa, uno degli obiettivi dell'amministrazione comunale. Anzitutto, attraverso la collaborazione con le rappresentanze degli inquilini e dei proprietari, sara' quantificato con precisione il patrimonio immobiliare sfitto presente in città, attualmente stimato in alcune migliaia di appartamenti.

Inoltre saranno avviati i primi confronti per concordare con i proprietari canoni che, a fronte di garanzie pubbliche, siano più accessibili, soprattutto per coloro i quali pur non rientrando nelle categorie reddituali che danno diritto ad entrare nelle liste per l'assegnazione di alloggi pubblici, non dispongono di redditi sufficienti a sostenere gli attuali prezzi di mercato.

"Grazie a queste risorse - dichiara il vice sindaco e assessore alle Politiche sociali, Cherubina Bertola - diamo una consistente boccata di ossigeno a un settore dell'amministrazione che deve far fronte purtroppo a un aumento dei casi in cui le famiglie non riescono a sostenere il pagamento dell'affitto per diversi motivi, tra cui la perdita momentanea di reddito dei nuclei familiari. Intervenire a sostegno delle famiglie in difficoltà in questa fase e' essenziale perché la perdita della casa renderebbe tutto più difficile, anche la ricerca di una ricollocazione sul mercato del lavoro. Lo sviluppo di questo progetto sarà anche un'importante occasione per gettare le basi della futura agenzia per la casa, la quale avrà il compito di cercare di promuovere soluzioni strutturali al problema del fabbisogno abitativo nella nostra città".

Ufficio stampa

Comunicato unitario FIOM-CGIL su presidio ST Agrate il prossimo 14 luglio 2014

 

Nel corso del ciclo di assemblee sindacali indette in questi giorni, la Rsu, le lavoratrici e i lavoratori di ST hanno deciso di  mobilitarsi lunedì 14 Luglio, organizzando un presidio in sciopero di 1 ora a partire dalle ore 13.30.

L’iniziativa, che si inserisce in un percorso di mobilitazione, risponde alla decisione aziendale di ostacolare il diritto al part-time. L’azienda fornisce un'interpretazione strumentale degli accordi sindacali, interrompe i contratti part-time a lavoratrici per cui sussistono ancora i requisiti e nega l’accesso alle nuove richieste. Nonostante dichiari a diversi livelli la propria attenzione alla “conciliazione vita-lavoro”, nei fatti ostacola l’utilizzo dello “strumento part-time”.

Ciò mette in grave difficolta’ le lavoratrici e i lavoratori nella gestione della famiglia, costringendole a scegliere tra la propria famiglia ed il diritto al lavoro.

La Rsu e i lavoratori chiedono ad ST di sedersi di nuovo al tavolo per trovare, come fatto fino ad oggi e senza chiudersi dietro inspiegabili pregiudizi, soluzioni condivise che coniughino le necessità familiari dei lavoratori  e le esigenze aziendali.

Agrate B. , 7 luglio 2014             

Fim Cisl MBL - Fiom Cgil MB - Uilm Uil Mb

Rsu di  ST  di Agrate Brianza

ROCCO BARBARO LIVE A VIMERCATE

 

ROCCO BARBARO LIVE A VIMERCATE

L'immenso Rocco Barbaro (Pippo Chennedy Show, Colorado Cafè, Romanzo criminale serie TV, Cuork, Zelig) sbarca a Vimercate sabato 12 luglio in Villa Sottocasa per la rassegna estiva "Ridi Che Ti Passa (Il Caldo)", organizzata dalla casa editrice vimercatese Sagoma, riferimento editoriale in Italia per il mondo della comicità e dell'umorismo (www.libridivertenti.it). Barbaro ha lavorato per Rai, Mediaset, LA7, Telemontecarlo e Radio 105, si è esibito nei più prestigiosi teatri italiani, dal Parioli di Roma al Ciak di Milano, ha scritto libri ed è stato protagonista al cinema. Il suo è un cabaret acuto con risvolti satirici, decisamente originale, spiazzante, coinvolgente. Il suo umorismo ricorda quello di Dario Fo, Giorgio Gaber o Paolo Rossi, comici della parola più che del gesto o della mimica, ricavando il proprio successo dall'interpretazione in diversi stili di ciò che avviene nella società. Battute fulminanti, pause poetiche, una chitarra sempre pronta a scattare per digressioni dissacranti e spiazzanti. Questa la ricetta di un artista che da quasi tre decadi ancora sorprende e incanta.

QUANDO, DOVE, ETC...
Sabato 12 luglio 2014, ore 21,15, Cortile d'Onore di Villa Sottocasa (via Vittorio Emanuele, 53, Vimercate), ingresso 10,00 euro. In caso di pioggia lo spettacolo si terrà all'Auditorium della Biblioteca Civica di Vimercate (Piazza Unità d'Italia, 2C). Prevendita online: http://bit.ly/1lGueU0

Contrasto alle slot e alle ludopatie, il piano di azione del Comune di Monza.

 

Contrasto alle slot e alle ludopatie, il piano di azione del Comune di Monza. Domani convegno all'Urban Center con esponenti giunta ed esperti. Ore 14.30

Monza, 8 luglio 2014 – Il Comune di Monza ha adottato un piano di azioni per contrastare la diffusione delle slot machine in città e per prevenire la ludopatia, in applicazione della legge regionale approvata nel 2013. Il piano dell'amministrazione prevede tra l'altro un bando per l'erogazione di contributi ai titolari degli esercizi commerciali che si impegnano a rimuovere le slot, un servizio di consulenza giuridica per aiutare i gestori a rescindere contratti sottoscritti con i fornitori degli apparecchi, la mappatura precisa dei locali dotati di impianti da gioco, anche per verificare la presenza, nelle vicinanze, di luoghi sensibili (scuole, luoghi di culto, oratori ecc) nei pressi dei quali, in base alla normativa regionale, non sarà autorizzata l'apertura di locali dotati di impianti per il gioco d'azzardo. Il piano prevede anche la promozione di un codice di comportamento per i gestori dei locali con slot, i quali, in base a quanto stabilito dalla legge, dovranno seguire degli specifici corsi di formazione. Per quel che riguarda il contrasto alle ludopatie, il programma dell'amministrazione comunale prevede il potenziamento delle attività di orientamento e accompagnamento ai servizi delle persone affette da tale patologia. I contenuti e i dettagli del piano saranno presentati domani, mercoledì 9 luglio all'Urban Center di via Turati, dalle ore 14.30 (sala D), nell'ambito di un convegno promosso dal Comune, al quale parteciperanno gli assessori al Commercio e attività produttive, Carlo Abbà, alle Politiche sociali, Cherubina Bertola, vice sindaco, e alle Politiche giovanili, Egidio Longoni. Interverranno anche esponenti dell'associazione di avvocati Ius et Vis, che illustreranno le novità normative e il sistema sanzionatorio, il responsabile del Sert dell'Asl MB, Maurizio Repentini e Nico Acampora, responsabile del progetto "Mettersi in gioco" promosso dal Comune. Previsto anche un intervento dell'Ordine degli avvocati di Monza sullo sportello legale del cittadino.

Ufficio stampa del Comune

Notizie dal MUST di Vimercate - Happy hour storico al museo

 

Happy hour storico al museo

UN APERITIVO GUIDATO CON LE SPECIALITÀ DEL PASSATO

Cosa mangiavano gli antichi Romani? Come si pranzava nel Medioevo? Quali prelibatezze si trovavano sulle tavole dei nobili? Per scoprirlo e per degustare pietanze e prodotti tipici delle varie epoche storiche, Villago, in collaborazione con il MUST ha organizzato per sabato 12 luglio alle ore 17.30 un aperi-storico presso il museo.DEGUSTIMUST, questo il titolo dell'iniziativa, prevede un itinerario guidato per scoprire e degustare piatti e specialità del passato. La quota di partecipazione è di 13 € (rid. 10 € under 12 e gratis under 6). Prenotazione obbligatoria: 0396659488.

Vi ricordiamo, inoltre, gli altri appuntamenti in programma nel cortile del museo per il prossimo weekend: venerdì 11 l'improvvisazione teatrale diIMPRÒ; sabato 12 lo spettacolo comico di ROCCO BARBARO(direttamente da Zelig) all'interno della rassegna RIDI CHE TI PASSA (IL CALDO); domenica 13 la proiezione del film Belle e Sébastien nell'ambito del CINEMA ALL'APERTO. Fuori dal MUST vi segnaliamo: il TOKUMA FESTIVAL all'area feste (10-13), le iniziative di UEIKAP ad Oreno (11-13) e il concerto della SWING TIME BIG BAND in piazza S. Stefano (12).

Vi invitiamo, infine, a partecipare al progetto LASCIA UN SEGNOpromosso da delleAli: hai meno di 30 anni e vuoi prendere parte ad un evento artistico al MUST il prossimo 4 e 5 ottobre? Poesia, danza, pittura, performance, installazioni, musica, street art saranno protagonisti. Invia la tua proposta entro il 15/09 a: 

BRUNORI SAS: venerdì 11 luglio al Parco Tittoni di Desio (MB)

 

BRUNORI SAS

VENERDÌ 11 LUGLIO A DESIO (Monza-Brianza)

presenta

"IL CAMMINO DI SANTIAGO IN TOUR"

 Il cantautore BRUNORI SAS sarà in concerto venerdì 11 luglio al Parco Tittoni di Desio (Parco Tittoni , Via Lampugnani 66 – ingresso 11,70 euro – ore 21.30) con "IL CAMMINO DI SANTIAGO IN TOUR", dove presenterà il suo ultimo disco Vol.3 - IL CAMMINO DI SANTIAGO IN TAXI”.

 Queste le prossime date estive confermate de "IL CAMMINO DI SANTIAGO IN TOUR" (Picicca Studio/Gilda Produzioni): il 17 luglio alla Scuola Holden di Torino, il 18 luglio al Rock for Life di Città della Pieve (Perugia), il 19 luglio al DSkarika Festival di Odolo (Brescia), il 24 luglio all’Arcifesta diMantova, il 25 luglio a Villa Ada a Roma,il 26 luglio a Castellana Grotte (Bari - location TBA), l’1 agosto al Color Fest di Lamezia Terme(Catanzaro), l’8 agosto al Viviamolicento di Pollica (Salerno), il 9 agosto al Green Sound Festival di Lecce, il 10 agosto al Nuvole…chitarre e note di Carovilli (Isernia) e il 23 agosto al Salvamimusica 2014 di Sant’Omero (Teramo). Info biglietti su www.brunorisas.it.

Vol.3 - IL CAMMINO DI SANTIAGO IN TAXI”, che ha esordito al 5° posto della classifica dei dischi più venduti ed è stato l’album italiano più ascoltato su Spotify, contiene 11 brani che, come fotografie, ritraggono il presente attraverso la poetica semplice, romantica e ironica di Dario Brunori. Registrato con lo studio mobile di Vinicio Capossela, nella chiesa di un ex-convento dei Cappuccini (in provincia di Cosenza), “Vol.3 - IL CAMMINO DI SANTIAGO IN TAXI è pubblicato dall’etichetta Picicca Dischi, fondata dallo stesso Brunori insieme a Simona Marrazzo e Matteo Zanobini, e distribuito da Sony Music.

Dario Brunori, Testimonial UNICEF Calabria, con la tournée “IL CAMMINO DI SANTIAGO IN TOUR” sostiene la campagna dell’UNICEF in favore dei bambini della Siria “No Lost Generation”, perché sono 5,5 milioni i bambini colpiti dal conflitto.

L'UNICEF ha lanciato un appello di raccolta fondi per 835 milioni di dollari per finanziare nel 2014 la propria risposta agli urgenti bisogni umanitari dei bambini siriani colpiti dalla crisi.

comunINSRETEsu iniziativa del 10-07-014

 

INIZIATIVA CONGIUNTA CON L’AMMINISTRAZIONE DI SEVESO IL 10-07-014 ORE 18.00 A SEVESO

DIOSSINA E PEDEMONTANA:

TROPPI SILENZI, TROPPE  RISPOSTE MANCATE

 

10 Luglio 1976 / 10 Luglio 2014

A 38 anni di distanza dall’incidente dell’ICMESA di Meda che provocò la fuoriuscita di una nube di diossina TCCD, sostanza tra le più tossiche mai rilasciata nell’ambiente, un territorio ferito dall’inquinamento è in attesa di avere risposte sui progetti che prevedono di realizzare l’Autostrada Pedemontana sui terreni contaminati dalla diossina.

La prima notizia di quanto era accaduto all’ICMESA fu pubblicata il 17 Luglio 1976, dopo una settimana di silenzio. Le richieste di trasparenza sugli atti, sulla rispondenza agli adempimenti normativi e le domande relative a Pedemontana nella tratta che attraversa i terreni contaminati attendono risposte da mesi, ed il silenzio non è più sopportabile.

Il Consiglio Regionale della Lombardia, il 17 Settembre 2013, approva all’unanimità una mozione, la N° 72, con la quale richiede di effettuare ulteriori indagini, in tutti i Comuni delle ex zone A,B,R relative alla presenza di diossina, come peraltro già prescritto dal CIPE nel 2009.

I Sindaci della tratta, in più occasioni a partire dalle lettere del 10 Giugno 2013, chiedono anche a Regione Lombardia attenzione affinché si provveda alla tutela della salute pubblica ed al rispetto delle regole relativamente alla progettazione esecutiva dell’autostrada, se dovrà essere realizzata.

Il 13 gennaio 2014, con alcuni Sindaci, il coordinamento Insieme in Rete, inoltra a tutti gli enti preposti e coinvolti nella realizzazione della Pedemontana una diffida legale per potere accedere agli atti e verificare la legittimità e lo stato dell’arte. Anche rispetto a questo, la risposta è stata ancora una volta il  silenzio.

E’ necessario dare le risposte alle domande che provengono dal territorio.

E’ necessario che si provveda alla caratterizzazione dei terreni interessati dalla presenza di diossina e dal progetto dell’Autostrada per verificare se Pedemontana potrà o dovrà essere realizzata come si ipotizza nei progetti non ancora ufficialmente approvati. 

E’ necessario dire la verità di cosa sarà Pedemontana, se sarà, con il rischio di ritrovarci, oltre ai danni ambientali già  prodotti o innescati, una nuova Salerno - Reggio Calabria.

E’ necessario considerare seriamente l’opzione di fermarsi.

Meda-Seveso 05-07-014

INSIEME IN RETE PER UNO SVILUPPO SOSTENIBILE

Di questo INSIEME IN RETE parlerà nell’iniziativa

organizzata congiuntamente con l’Amministrazione Comunale di Seveso

DIOSSINA E PEDEMONTANA: IL VALORE DELLA MEMORIA PER QUALE FUTURO?

di

Giovedi’ 10 luglio 2014 ore 18.00

Centro visite Parco Naturale Regionale del Bosco delle Querce via Ada Negri  - Seveso.

con

Paolo Butti -Sindaco di Seveso

Le richieste dei Sindaci

Massimiliano Fratter - Direttore del Parco Naturale Regionale del Bosco delle Querce

La memoria della diossina per progettare il futuro

Alberto Colombo - Insieme in Rete per uno Sviluppo Sostenibile

Un grido di allarme nel tempo presente

Coordina

Gemma Beretta Portavoce di Insieme in Rete per uno Sviluppo Sostenibile

Sono stati invitati i Sindaci dei comuni che furono coinvolti nell’incidente del 1976

e quanti ora interessati dal passaggio dell’Autostrada Pedemontana Lombarda,

le associazioni, i cittadini e i Consiglieri Regionali

UPF Monza - TrofeoPace - comunicato finale

 

Si è conclusa la nona edizione del Trofeo della Pace, con i 3 significativi eventi di giugno: sabato 21 per la prima volta si è tenuta un'edizione speciale all'interno della Casa Circondariale di San Vittore a Milano, con un quadrangolare di pallavolo femminile con le detenute; poi domenica 22 le partite conclusive del lungo torneo interetnico di calcio con la vittoria finale dell'Ecuador; infine sabato 28 ancora calcio con un triangolare nel carcere di San Vittore, con 2 squadre che sono entrate per giocare con la squadra dei detenuti. 

Non è questo il momento di soffermarsi su cosa ha significato per tanti giovani, ma anche per noi accompagnatori, entrare in carcere e condividere 2 intere mattinate con le detenute e i detenuti di San Vittore, ma certamente questa è stata un'esperienza che ha segnato il cuore e allargato la visione di tutti i partecipanti, come dimostrano le testimonianze di chi c'era e il desiderio di volerla ripetere, cosa che vorremmo fare a settembre, in occasione della "Settimana della Pace", intanto ringraziamo la Direzione con le Educatrici di San Vittore e l'Ass. Progetto Liberazione in Carcere.

Il Trofeo della Pace 2014 era iniziato sabato 17 maggio, con la conferenza stampa di presentazione e la cerimonia del sorteggio tenute presso la Sala Consiliare del Comune di Monza. Queste le parole iniziali di Carlo Chierico, Presidente della UPF Monza e animatore del Trofeo: “La pratica di un'attività sportiva può davvero essere strumento di valori ed ideali che poi si riversano nella vita di tutti i giorni, quando si riconosce nell'altro non più uno straniero sconosciuto ma un'amico, scoperto dapprima come leale avversario su un campo sportivo, partendo dalla passione comune per il gioco”. “Sosteniamo una manifestazione – ha commentato il Delegato allo Sport, Silvano Appiani – che oltre a favorire la pratica sportiva promuove i valori dell'amicizia, dell'integrazione, della conoscenza e del rispetto reciproco tra persone residenti sullo stesso territorio ma di diverse culture, tradizioni e nazionalità”.

Poi per 4 domeniche consecutive circa un centinaio di giocatori, suddivisi nelle 8 squadre partecipanti, hanno dato vita a partite sempre interessanti, con molto agonismo e spunti tecnici notevoli, soprattutto da parte delle squadre più dotate, mentre gli amici tibetani, con la loro partecipazione, hanno ricordato a tutti la causa dei diritti umani in Tibet. La giornata conclusiva è stata una bella giornata di festa, con le partite finali, le premiazioni per tutti e il rinfresco condiviso con i giocatori. Vi hanno partecipato, tra gli altri, anche  gli esponenti del Comune di Monza, tra cui l'Assessore all'Istruzione Rosario Montalbano. Molto applaudito dal pubblico il testimonial di quest'anno, l'ex giocatore Astutillo Malgioglio, già campione d'Italia con l'Inter di Trapattoni ma anche campione nella vita di tutti i giorni, per il suo notevole e costante impegno nel sociale con l'Associazione ERA77 di Piacenza.

 Non tutto quest'anno è filato liscio, c'è stato anche un episodio negativo sul campo, con una lite tra due squadre partecipanti, ma come ha scritto Dino Dolci: "... anche lo sport ha bisogno di educazione e prima ancora di produrre educazione. Ed è un processo che ha bisogno di buoni maestri, buone pratiche, come il Trofeo della Pace, ma anche tempi non brevi, mettendo in conto anche difficoltà e battute d'arresto. Momentanee. Perché anche queste si tradurranno in motivazione ulteriore a fare meglio, perché credo che l'episodio spiacevole possa diventare un'opportunità per elevare il livello di sensibilità e responsabilità. Perché è ovvio che si possa fare meglio, soprattutto nella prevenzione e nell'Educazione allo Sport."

Nel terminare, un ringraziamento speciale a tutti coloro che hanno collaborato: il Comune di Monza, l'Ass. La Baita dell'oratorio San Giuseppe di Monza, il giornale on line Il Dialogo di Monza, l'AC Calcio Monza Brianza 1912, il Centro Mamma Rita che ha partecipato con una squadra composta da giovani ospiti del Centro, la Società Sportiva Fiammamonza che ha concesso lo stadio Sada per le partite inaugurali e le finali, il Comitato Brianzolo della UISP, l'Unione Italiana Sport per Tutti, sia per la condivisione degli sforzi organizzativi che per il supporto tramite il loro settore arbitrale. 

 Ricordiamo infine che sul sito dedicato www.trofeodellapace.org è possibile visionare i risultati completi delle partite, articoli, info e foto delle squadre e dei vari momenti, oltre alla rassegna stampa, mentre invitiamo gli interessati a vedere il significativo video conclusivo realizzato da BrianzaChannelTv, con brevi interviste ai protagonisti e agli ospiti, pubblicato anche su YouTube al link: https://www.youtube.com/watch?v=vQcXb4wTCUI&feature=em-share_video_user

UPF Universal Peace Federation - sezione Monza Brianza. Tel. 3930077700 mail 

N. B. Se qualcuno riceve questa mail per errore o più volte è pregato di scusarci e segnalarcelo, anche solo rispondendo NO.

EVENTO LIBEROLIBRO - ''IL CINEMA DI PAOLO SORRENTINO'' IL 16 LUGLIO A MACHERIO

 

E' con pieno e fervente entusiasmo che Vi invitiamo ufficialmente ed invitiamo la cittadinanza al nostro prossimo evento: ''Il cinema di Paolo Sorrentino '': la serata vedrà la presenza, come relatori, dei critici cinematografici Andrea Chimento, giornalista del Sole24ore, e Simone Soranna, e sarà incentrata, per l'appunto, sul cinema del grande regista italiano, fresco vincitore dell'Oscar 2014 come miglior film straniero. Evento a cura di LiberoLibro Macherio, la presentazione si svolgerà in Biblioteca Civica, a Macherio, in via Roma 38, dalle ore 21, mercoledì 16 luglio. Col patrocinio del Comune di Macherio. Caldeggiamo la presenza stante l'interesse della serata.

  • 1
  • 2
  • 3
Prev Next
Marzo 2014

Marzo 2014

Il consumo consapevole

Febbraio 2014

Febbraio 2014

Start up, green economy, innovazione

Dicembre 2013

Dicembre 2013

Brianza che vieni. Brianza che vai.

Novembe 2013

Novembe 2013

Spiritualità vo cercando

Settembre 2013

Settembre 2013

Ecologia dell'informazione

Luglio 2013

Luglio 2013

Vecchie povertà, nuovi mestieri

Maggio 2013

Maggio 2013

Braccia ridate all'agricoltura

Aprile 2013

Aprile 2013

La verità, vi prego, sulla politica

Febbraio 2013

Febbraio 2013

Di che tribù sei?

Gennaio 2013

Gennaio 2013

Spazi comuni, luoghi di socializzazione.

Dicembre 2012

Dicembre 2012

L'amore (di questi tempi)

Novembre 2012

Novembre 2012

La Provincia di Monza e Brianza

Ottobre 2012

Ottobre 2012

Non si esce vivi dagli anni Ottanta

Primavera 2011

Primavera 2011

Ecomostri.

Inverno 2010

Inverno 2010

Il pacco di Natale del sindaco a Monza

Ottobre 2010

Ottobre 2010

Il povero Lambro

Maggio 2010

Maggio 2010

Noi siamo quel che mangiamo (e beviamo)

Marzo 2010

Marzo 2010

Elezioni regionali Lombardia 2010

Febbraio 2010

Febbraio 2010

Lavoro cercasi.

Dicembre 2009

Dicembre 2009

Casa, amara casa.

Novembre 2009

Novembre 2009

Mobilità.

Ottobre 2009

Ottobre 2009

Brianza, terra di cultura?

Luglio Agosto 2009

Luglio Agosto 2009

Anime migranti

Giugno 2009

Giugno 2009

La Brianza al voto  

Maggio 2009

Maggio 2009

Donne di Brianza

Aprile 2009

Aprile 2009

Produci, consuma, crepa.  

Marzo 2009

Marzo 2009

Allarmanti allarmi

Febbraio 2009

Febbraio 2009

Uomini sull'orlo di una crisi economica

Gennaio 2009

Gennaio 2009

  È la stampa bellezza.

Dicembre 2008

Dicembre 2008

  Vent'anni. Senza condizionale.  

Novembre 2008

Novembre 2008

  La scuola e il doposcuola.

Settembre ottobre 2008

Settembre ottobre 2008

  Il Parco e la Villa Reale di Monza

Luglio agosto 2008

Luglio agosto 2008

  Il Sessantotto e gli anni Settanta.

Giugno 2008

Giugno 2008

  La Lega.

Maggio 2008

Maggio 2008

  Monza e la Brianza, futuro prossimo.