La rivista che vorrei

Registrazione Tribunale di Monza
n. 1927 del 24/9/2008
N° ROC 17857
ISSN 2283-3269

Colophon completo

Comunicati stampa.

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da La rivista che Vorrei. Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Nasce in Italia la prima stazione di ricarica veloce e gratuita per veicoli elettrici

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Giovedì 15 marzo 2012: è stata presentata oggi la prima stazione di ricarica veloce per veicoli elettrici sul territorio nazionale, presso l’Iper , La grande i di Monza.

L’iniziativa rientra nel progetto “Green Land Mobility”, promosso dall’associazione Class Onlus, dal Ministero dell’Ambiente, dalla Regione Lombardia e dalla Provincia di Monza e Brianza - che ha attivato il progetto strategico “Moving Better” dedicato alla mobilità sostenibile.

All’evento sono intervenuti il presidente della Provincia di Monza e Brianza, Dario Allevi; l’assessore ai Sistemi verdi e paesaggio della Regione Lombardia, Alessandro Colucci; l’assessore alla Viabilità e Trasporti della Provincia di Monza e Brianza, Francesco Giordano; il presidente dell’associazione Class Onlus, Camillo Piazza; il direttore generale della catena di ipermercati Iper, La grande i, Stefano Albertazzi.

“Green Land Mobility” è stato selezionato dall’Autorità per l’Energia Elettrica ed il Gas come progetto pilota per la creazione di un’infrastruttura volta a promuovere la mobilità sostenibile.

La stazione composta da 6 colonne, costruite con materiale riciclabile, interamente “Made in Italy”, é predisposta per la ricarica dei veicoli elettrici, con una potenza pari a 24 kW, ed è finalizzata alla realizzazione di un sistema di ricarica a livello nazionale. Le colonne permettono, grazie alle loro caratteristiche uniche ed innovative, di alimentare in tempi brevi tutti i veicoli elettrici presenti sul mercato.

La stazione di ricarica, appositamente studiata per consentire la ricarica del proprio veicolo durante i tempi della spesa, é costantemente connessa alla rete internet, in modo da permettere attraverso il sito www.greenlandmobility.it l’utilizzo di molteplici funzioni interattive: richiesta on-line di informazioni; calcolo della CO2 risparmiata; prenotazione di ricarica; avviso tramite sms o posta elettronica di completamento della ricarica; localizzazione georeferenziata dei punti di ricarica; notifica di eventuali malfunzionamenti; richiesta della “Green Land Card”, la tessera che consente di utilizzare le colonnine.

Per dare una prova concreta dell’utilizzo universale della colonna-stazione, carattere distintivo del progetto “Green Land Mobility”, diverse case automobilistiche presenti hanno ricaricato i loro veicoli elettrici.

La ricarica potrà essere effettuata inserendo la “Carta Regionale dei Servizi” all’interno della colonnina: la registrazione dei propri dati velocizzerà il procedimento per le successive ricariche. Da marzo, tutti i possessori di un veicolo ad alimentazione elettrica, dotato di presa e cavo conformi ai requisiti di norma per effettuare la ricarica in luogo pubblico, potranno effettuare un numero illimitato di ricariche.

Entro i primi mesi del 2012, le colonne saranno installate presso i punti vendita Iper, La grande i di Rozzano (MI) e di Milano-Portello; nei mesi successivi, è prevista la creazione di stazioni di ricarica elettrica in tutti gli altri supermercati della grande distribuzione aderenti al progetto “Green Land Mobility”.

“Siamo orgogliosi - afferma soddisfatto Camillo Piazza, Presidente di Class Onlus - di essere i promotori di un progetto che dà l’avvio al primo sistema di ricarica veloce per veicoli elettrici sul territorio nazionale. L’obiettivo della nostra associazione - aggiunge - è di creare l’infrastruttura che, permettendo ad ogni veicolo - senza distinzioni di marca o modello - di ricaricarsi rapidamente, svilupperà la mobilità elettrica ed eco-sostenibile con ripercussioni positive anche a livello economico e sociale ”.

"Questo progetto - ha sottolineato l'assessore ai Sistemi verdi e paesaggio della Regione Lombardia, Alessandro Colucci - trasformerà la Lombardia nella prima regione in Europa con un sistema di ricarica adatto a tutti i tipi di veicoli, sia auto sia moto, assolutamente gratuito e sicuro, coniugando così il risparmio per i cittadini e misure di maggiore tutela dell'ambiente. L'impegno della Regione Lombardia per i progetti di mobilità sostenibile è certificato dai dati - ha concluso Colucci - che vedono, negli ultimi dieci anni, grazie a un investimento di quasi 1 miliardo di euro, la progressiva diminuzione di importanti agenti inquinanti. I valori dei principali inquinanti atmosferici sono scesi per il biossido di zolfo (-50%), il biossido di azoto (-20%), il monossido di carbonio (-60%) e le emissioni degli ossidi di azoto (NOX) delle centrali termoelettriche sono state 'tagliate' del 40%".

La Provincia ha promosso questa iniziativa nell’ambito del piano strategico Moving Better, dedicato alla mobilità sostenibile in Brianza: “Stiamo completando il piano per installare in tutta la Brianza le colonnine di ricarica, in modo da garantire sufficiente autonomia agli automobilisti – spiegano il Presidente Dario Allevi e l’Assessore Provinciale alla Viabilità e Trasporti Francesco Giordano – La prima tranche sarà posizionata sull’asse est-ovest, con 62 colonnine da Cornate a Varedo: l’iniziativa appartiene ad un progetto integrato più vasto che comprende anche l’attivazione di navette elettriche nel Vimercatese, bike-sharing e altre azioni di supporto tutte orientate a fornire un’alternativa valida all’utilizzo dell’auto privata ”.

“Questo progetto si inserisce all’interno della filosofia che Iper, La grande i porta avanti per ridurre l’impatto ambientale di tutte le sue iniziative: dal risparmio energetico, all’aumento nell’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili, dallo sviluppo di linee di prodotto sostenibili, all’attenzione nei processi produttivi” – afferma Stefano Albertazzi, direttore generale di Iper, La grande i – “Stiamo, infatti, lavorando per installare le colonnine elettriche su tutti i 26 punti vendita distribuiti sul territorio nazionale per contribuire a diffondere una cultura ambientalmente sostenibile e aumentare la responsabilità individuale dei cittadini”.

Milano, 15 marzo 2012

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Leggi anche:
  • SOVICO: INAUGURATA LA PRIMA CASA DELL'ACQUA
      SOVICO: INAUGURATA LA PRIMA CASA DELL'ACQUA INSTALLATA DA BRIANZACQUE Monza, 16 aprile 2014 – E' stata inaugurata questa mattina a Sovico la prima casa dell'acqua installata nella Provincia di Monza da Brianzacque in collaborazio...
  • Procultura Monza - Sentieri per l'Infinito 2014
      Procultura Monza - Rassegna “Sentieri per l’Infinito” - edizione 2014 Prende il via ,al teatro Villoresi in p.za Carrobiolo – Monza , la ottava edizione di Sentieri per l’Infinito, promosso dalla Procultura Monzese dei pp. Bar...

monzaxmandela-banner

sostieni-vorrei-banner

Dossier. Il consumo consapevole

ebook-banner

20140201-copertina-dossie-r

Portfolio. Illustratori, fotografi e artisti visivi selezionati da Vorrei

WALLSOUND

I commenti

Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti, le novità e le iniziative di Vorrei

Abbonati ai Feed RSS di Vorrei

Copertina