Vorrei | Rivista non profit

20091106-Martin-Parr

Al Museo della fotografia di Cinisello incontro con il noto fotografo e collezionista + mostra-mercato di fotolibri rari e da collezione

 



Riceviamo e pubblichiamo

La Biblioteca del Museo di Fotografia Contemporanea propone al pubblico un pomeriggio di approfondimento sull’editoria fotografica insieme ad uno dei più originali e innovativi fotografi contemporanei: Martin Parr.

Parr, grande appassionato e cultore di libri di fotografia, ha pubblicato insieme a Gerry Badger i due volumi Photobook I, a History (2004) e Photobook II, a History (2006), di fondamentale importanza per la storia del fotolibro a livello internazionale, diventati ormai libri culto e di riferimento per gli appassionati e gli studiosi di fotografia di tutto il mondo.

Sabato 28 novembre a partire dalle ore 16 Martin Parr racconterà, con lo stile ironico e il rigore scientifico che lo caratterizza, il suo punto di vista sul fotolibro, tracciando un panorama dell’editoria fotografica e della sua evoluzione.

L’intera giornata, a partire dalle ore 11, sarà dedicata al libro fotografico, grazie alla presenza di librai e collezionisti del settore italiani e stranieri che esporranno e venderanno libri rari e da collezione. Hanno confermato la loro presenza le librerie specializzate on line If libri di Giovanna Chiti e LibriPrometeo.com; Rosalba Spitaleri, proprietaria della ex casa editrice e libreria storica specializzata Agorà di Torino; Procope libri di Angelo Riccardo Sergio Bisi, collezionista e libraio specializzato; la libreria e casa editrice a+m bookstore di Amedeo Martegani; MiCamera Bookstore di Giulia Zorzi e Flavio Franzoni, che collabora alla gestione del bookshop del Museo; e da Amterdam Dirk Bakker, libraio specializzato on line. Sarà presente anche uno stand di Silvana Editoriale, con la quale il Museo ha pubblicato il nuovo catalogo delle collezioni.

In occasione dell’incontro con Martin Parr verrà presentata al pubblico la Biblioteca del Museo di Fotografia Contemporanea,  attiva e frequentata fin dall’inaugurazione del Museo. Saranno presenti i numerosi donatori di collezioni librarie alla Biblioteca del Museo.

L’iniziativa, organizzata in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Cinisello Balsamo, intende valorizzare e promuovere il patrimonio librario della Biblioteca del Museo di Fotografia Contemporanea, che conta oltre 13.000 volumi tra monografie dei principali autori della fotografia storica e contemporanea internazionale, cataloghi di mostre personali e collettive, testi teorici e storici, collezioni di riviste  specializzate italiane e straniere.

La collezione della Biblioteca del Museo si è formata negli anni attraverso acquisti, scambi con musei e istituzioni italiane e straniere, l’acquisizione della biblioteca Amilcare Ponchielli – photo editor di “Sette” e appassionato di fotografia – e alcune donazioni: la biblioteca di Antonio Arcari, la biblioteca di Mario Cattaneo, la biblioteca di Paola Mattioli, un notevole insieme di libri provenienti dall’agenzia Grazia Neri, annate di importanti riviste donate da Anna Zanoli e Sergio Dahò. La Biblioteca del Museo ospita inoltre la grande raccolta di libri donata da Lanfranco Colombo alla Regione Lombardia.



Martin Parr è uno dei più originali, innovativi e conosciuti fotografi dei nostri giorni.

Nato a Epsom nel Surrey nel 1952, dopo aver studiato fotografia al Manchester Polytechnic (1979-1973), si dedica al fotogiornalismo realizzando numerosi reportage per riviste e diverse compagnie teatrali. È autore di vari lavori, tra cui Bad Weather (1984), The Last Resort (1986), The Cost of Living (1989), Common Sense (1999). Dal 1994 è membro di Magnum Photos.

Parr ha raccontato la storia del gusto e dei comportamenti della classe media inglese (e non solo) negli anni Ottanta (Strawberry Tea, 1987-1989). Il suo lavoro sociologico acquista maggiore importanza negli anni ’90 e negli anni 2000 e si rivolge ad altri temi e ad altri paesi.

Oggi Martin Parr è tra gli autori più acclamati nel campo della fotografia documentaria e anche della moda e della pubblicità. Nel 2002 il Barbican Art Gallery di Londra, insieme al National Media Museum di Bradford, gli dedica un’ampia retrospettiva, mostra itinerante che ha girato tutto il mondo per 5 anni. Le sue opere sono conservate presso l’Arts Coucil of Great Britain, la Union Bank of Finland, Helsinki; il Museum for Fotokunst, Odense, Denmark; il Victoria and Albert Museum, London; la George Eastman House, Rochester.

Negli ultimi anni Parr ha ampliato e consolidato la sua attività di curatore ed editor di progetti fotografici: nel 2004 Martin Parr è stato direttore artistico dei Rencontres di Arles; sempre nel 2004 è stato nominato professore di Fotografia alla University Wales Newport campus.

Parr ha pubblicato insieme a Gerry Badger i due volumi Photobook I, a History (2004) e Photobook II, a History (2006).

Sabato 28 novembre
Villa Ghirlanda, Cinisello Balsamo-Milano, Sala dei Paesaggi e Sale delle Quadrerie
Mostra-mercato di fotolibri rari e da collezione
a partire dalle ore 11

Martin Parr e il suo mondo di libri
ore 16

Intervengono:
Roberta Valtorta, Direttore Scientifico del Museo di Fotografia Contemporanea
Carole Simonetti, responsabile della biblioteca e della mediateca
Martin Parr, fotografo e collezionista

Ingresso libero
Museo di Fotografia Contemporanea
Via Frova 10, Cinisello Balsamo-Milano
T. 02.6605661, info@mufoco.org
www.mufoco.org

Su Vorrei.org utilizziamo i cookie perché ci aiutano a migliorare la rivista. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?