Vorrei | Rivista non profit

Lavori ~ Giacomo Correale Santacroce

Segnali dal futuro in economia

Auto senza guidatore, droni, India, Cina e l'Apple a Napoli. Segnali che stimolano l’immaginazione sul futuro della vita, del lavoro e sulla possibilità di contrastare gli effetti più dirompenti delle disuguaglianze

Brianzolitudine ~ Renato Ornaghi

Usmate-Velate, la Sevres-Limoges d’Italia

Le porcellane della Tiche. Come riuscire a essere ai vertici mondiali di un prodotto millenario, dall’eccellenza artigianale incomparabile, e non farlo sapere in giro.

Culture ~ Carmela Tandurella

Storia della Seregno rurale, fra campi e cascine

Intervista a  Zeno Celotto e Chiara Ballabio, autori del volume pubblicato dal Circolo “Seregn de la Memoria”.

Culture ~ Antonio Cornacchia

La “Doppia luce” di Valentina Tamborra

Un progetto fotografico analogico con cui porre domande a poeti, musicisti, attrici. Chi sei, cosa fai. In cerca della verità

Culture ~ Pasquale Barbella

Apocalittici e disintegrati

  Da una parte gli entusiasmi sul progresso tecnologico, dall’altra critiche e rappresaglie sempre più feroci alla civiltà che abbiamo costruito. Gli apocalittici sono tornati tra noi. Si salvi chi può.

Brianzolitudine ~ Renato Ornaghi

Il monumentale di Monza e i suoi architetti

Progettato da Ulisse Stacchini, il cimitero vide fra i partecipanti al concorso del 1912 per la sua costruzione anche Antonio Sant'Elia, l'architetto futurista precursore dei futuribili edifici di Metropolis e Blade Runner

Ambiente ~ Pino Timpani

Marco Troiano: a Brugherio un Pgt su misura per i cittadini

Il Sindaco con delega all'urbanistica ci parla della variante che sta per essere adottata. Avviata per correggere il Pgt, quello approvato nel 2012  dal commissario prefettizio, prevede una corposa riduzione dei volumi e del consumo di suolo

Persone ~ Rosalba Favale

Monza, così lontana così vicina

Alla riscoperta della città con gli occhi dei migranti meridionali di ieri e di oggi, lontano dai luoghi comuni

Culture ~ Carmela Tandurella

Omaggio a Piero Marelli

Ospite di Mirabello Cultura 2016, con Edoardo Zuccato, Salvatore Aglieco, Corrado Bagnoli, Angelo Lumelli, Franco Loi, Marco Bellini, Alberto Casiraghy e Giordano Dell'Armellina.

Culture ~ Felice Camesasca

Le origini di Monza risalgono all’età del bronzo?

  Nel 1880 scavi occasionali in città portarono alla luce un cimitero dell’età del bronzo. Tra i reperti: urne cinerarie, monili e tre spade a cui viene dato il nome di “ modello Monza”.

Culture ~ Fabio Pozzi & Massimo Pirotta

Romina Daniele e Statuto. Vere eccellenze italiane

BandAutori 15. In questo numero l'opus magnum di Romina Daniele e il concept album degli Statuto. Per "Libri che suonano" il processo a De Gregori del 1976.

Persone ~ Simone Camassa

Arci a Monza: è cambiato il Vento

È da poco pienamente operativo a Monza il circolo Arci Scuotivento, sorto per aggregare la cittadinanza attorno alla cultura, spingendola verso modelli di vita consapevoli e innovativi. Abbiamo intervistato Rossana Currà, vicepresidente dell'Associazione, e la socia Margherita Motta

Persone ~ Alfio Sironi

Le dimensioni dell'“invasione” dei migranti

  Siamo invasi? Dobbiamo difendere le nostre radici? Diventeremo l'Eurabia profetizzata dalla Fallaci? Stiamo accogliendo davvero tutti? Fulvio Scaglione, vicedirettore di Famiglia Cristiana, cerca di abbattere con i dati i principali luoghi comuni sul tema, restituendone i confini precisi.

L'oblò ~ La Pantera Rosa

Ma che ne sanno loro della famiglia?

Pensiamo per un momento alla piazza che ci si presenterà sabato 30 gennaio per il “Family Day” . C’è da mettersi le mani nei capelli, se consideriamo il particolare della indissolubilità della famiglia “tradizionale”  tanto esaltata

Culture ~ Vorrei

La neve era bianca. Monza, 25 gennaio 1945

Le tavole di Elena Mistrello per ricordare la Resistenza a Monza: la fucilazione di Vittorio Michelini, Alfredo Ratti e Raffaele Criscitiello

Lab Redazione Mondo ~ Veronica Tedeschi

I fumetti della memoria

  A Monza una mostra per la giornata della memoria con le tavole di Spiegelman, Eisner Filman e gli originali di “La neve era bianca” di Elena Maitrello

“Food up!” From grassroot alternative food systems to new forms of food governance
24/25 Ottobre 2015
Urban Center, Via Filippo Turati 6 - Monza, Italia

Fondazione Acra, nell’ambito del progetto “Hungry for Rights: Global Learning from Local Solutions in Alternative Food System”(www.hungryforrights.org), in collaborazione con Manitese, Fondazione Legambiente, Scottish Crofter Federation, Friends of the Earth Cipro, Baltic Environmental forum, Urgenci, Distretto di Economia Solidale della Brianza, con il supporto dell’Unione Europea e con il sostegno del Comune di Monza organizza il forum internazionale “Food up!Dai sistemi agroalimentari alternativi alle nuove forme di governance alimentari”. ll progetto Hungry for Rights vuole contribuire a rafforzare una diffusa consapevolezza su alcune tematiche chiave dello sviluppo, a partire da una riflessione sui sistemi agro-alimentari alternativi (Alternative Food Systems - AFS) intesi come soluzioni locali dal basso per contrastare la fame e allo stesso tempo promuovere la coesione sociale. Gli AFS, reti a base comunitaria caratterizzate da prossimità territoriale e da un’organizzazione sociale orientata alla condivisione e alla sostenibilità, rappresentano un’importante testimonianza di nuove dinamiche di sviluppo socioeconomico, configurandosi sempre di più come incubatori di nuove soluzioni ai problemi emergenti nella società. All’interno dell’agenda mondiale per la sicurezza alimentare, questi modelli costituiscono un’alternativa credibile di fronte alle difficoltà nate dalla globalizzazione del commercio. Partendo da queste questioni di fondamentale importanza sia per i paesi in via di sviluppo che per i paesi del nord del mondo, il progetto ha perseguito un processo educativo e di apprendimento reciproco che ha mantenuto costante la prospettiva Nord-Sud. Il forum si pone a conclusione di un denso periodo di capacity building e attivazione territoriale in cinque paesi dell’Unione Europea (Italia, Francia, Lituania, Gran Bretagna, Cipro) promossi e facilitati da più di cento “catalyst”, facilitatori di reti locali del cibo. L'iniziativa fa seguito all'evento internazionale svoltosi a Milano dal 3 al 5 giugno 2015 nell'ambito dell'Expo dei Popoli e al convegno “Cibo, sostenibilità e territorio" organizzato il 23 e 24 Ottobre presso l’Università di Bergamo dall’osservatorio Cores. Il forum vuole porre le basi per la costituzione di un movimento utile al consolidamento di un modello sostenibile di produzione e consumo di cibo in Europa. Nel quadro del dibattito internazionale sulle nuove forme di governance per i sistemi agroalimentari, il forum si propone come spazio di reciproco apprendimento e momento di condivisione per le reti alimentari alternative. Per due giorni verranno proposti seminari e workshop di autoformazione ispirati ai principi della dichiarazione di Nyeleni volti a valorizzare le pratiche di mobilitazione sociale sperimentate nei diversi contesti territoriali.

Assi tematici dei workshop saranno :
• l’accesso alla terra per i “nuovi” agricoltori in un ottica di dialogo intergenerazionale
• il ruolo dei sistemi alimentari alternativi nella difesa dei beni comuni
• i nuovi spazi di democrazia alimentare attraverso la promozione di food council locali
• l’accesso al mercato per i piccolo produttori, il ruolo delle reti alimentari alternative nella promozione di nuove forme di distribuzione

Su Vorrei.org utilizziamo i cookie perché ci aiutano a migliorare la rivista. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?