Vorrei | Rivista non profit

Rivista non profit di cultura, ambiente e politica.

Culture ~ Pino Timpani

La delizia dei Rasini

Tra le iniziative collegate a Ville Aperte, un nuovo appuntamento con il Prof. Graziano Vergani alla scoperta delle bellezze di Palazzo Rasini, attuale sede del Comune di Cavenago Brianza

Persone ~ Sergio Civati

Saharawi: tra accoglienza, muri nel deserto, sorrisi monzesi

Il racconto di un'esperienza di volontariato che apre spunti di riflessione su una tragedia di cui spesso, o sempre, il mondo occidentale si dimentica. O finge di dimenticarsi

Culture ~ Fabio Pozzi & Massimo Pirotta

Mimes Of Wine e Messina Signorile. Qualità internazionale

BandAutori 37. Il folk-rock a tinte scure dei Mimes Of Wine e l'elettronica jazz di Messina Signorile sfidano i recinti e i confini italici. Per "Libri che suonano" il Festival di Licola del 1975

Culture ~ Vorrei

Libritudine 2016, tutti gli appuntamenti

Parte il 29 settembre l'ottava edizione della rassegna diffusa promossa dal Comune di Lissone. Fra gli ospiti Massimo Zamboni, Giancarlo Caselli,Giuseppe Culicchia, Alessandro Robecchi e Vincenzo Zitello. In anteprima il programma completo data per data

Culture ~ Juri Casati

L'intramontabile Brera

Il Saggiatore ha pubblicato un’antologia di articoli (sportivi e non) del grande Gianni Brera, il principe della zolla: grandi partite, corse in bicicletta, nebbie padane.

Culture ~ Pino Timpani

Ville Aperte in Brianza si quadruplica

Gianpiero Bocca, responsabile del progetto strategico Distretto culturale di Monza e Brianza, ci parla dell'edizione 2016. Alle tre province di Monza, Como e Lecco si aggiungono altri tre comuni del Milanese. 

Culture ~ Vorrei

La Squadra. Portrait Project

   Il progetto fotografico di Marco Pittaluga sulla squadra di calcio della FOA Boccaccio «La provenienza dei calciatori? Lissone, Monza, Milano, Siciilia, Ukraina, Nigeria, Gambia, Ghana... Ogni componente un giocatore ed insieme sono una squadra».

Culture ~ Fabio Pozzi & Massimo Pirotta

Il Complesso di Tadà! e Stella Burns and The Lonesome Rabbits. Classici da fine estate

BandAutori 36. Finisce l'estate con la nostalgia Sixties de Il Complesso di Tadà! e con le cover blues morriconiane di Stella Burns and The Lonesome Rabbits. Per "Libri che suonano" Gianco e Manfredi nella Milano di fine Settanta-inizio Ottanta.

Il buono e il bello ~ Gianni Miglionico

Ode al cibo (buono e bello)

La preziosità dei beni enogastronomici estivi esaltata attraverso la tradizione, le immagini e la poesia di Pablo Neruda 

Culture ~ Simone Camassa

Non mi ha fatto ridere

Charlie Hebdo e la diatriba satira sì satira no(n riuscita). Un po' di storia e riflessioni a mente fredda sulla satira e sul suo ruolo nella società moderna

Persone ~ Antonio Cornacchia

#BrianzaSocialDay. Il primo ottobre invadiamo i social con i colori della Brianza

  Una iniziativa semplicissima (e bellissima): per 24 ore fotografiamo la Brianza e condividiamo le immagini su tutti i social network usando l'hashtag #MonzaSocialDay. Con il tema di questo primo anno sfatiamo un luogo comune: dimostriamo che la Brianza è tutt'altro che grigia!

Persone ~ Rosalba Favale

Simone Tangolo. Vivere il teatro

Andare al teatro vuol dire una medesima vibrazione con l’attore, ovvero abitare un posto, accorgermi del mio vicino, della testa di fronte, di quello dietro, della collettività che c’è intorno a me fino in fondo, all’ultimo tecnico dietro al palco, o al bigliettaio dell’ingresso, e semmai mi fossi accorta del suo gesto, del suo sguardo. 

Culture ~ Antonio Cornacchia

Seveso, un anniversario da ricordare. Anche con i fumetti

  Becco Giallo ha pubblicato “Il caso Seveso”, scritto da Francesca Cosi e  Alessandra Repossi, disegnato da Sara Antonellini ripercorre i giorni del luglio 1976 quando la nube di diossina inquinò la bassa Brianza

Culture ~ Fabio Pozzi & Massimo Pirotta

Agorà e KHOMPA. Sperimentazione ieri e oggi

BandAutori 35. Viaggio nella sperimentazione sonora con il prog anni '70 degli Agorà e l'elettronica iper-tecnologica di KHOMPA. Per "Libri che suonano" il disco solista di Mauro Repetto.

Culture ~ Caterina Guerrieri

Il vagabondo che racconta i luoghi

Far vivere i luoghi e le realtà che viviamo, non da turisti ma da viaggiatori, nel rispetto reciproco della comunità, dell’ambiente, dell’economia locale e promuovere principi e pratiche del turismo responsabile

Culture ~ Alfio Sironi

Riflessioni attorno al festival di Aliano

Per la quarta volta, è andato in scena ad Aliano il “Festival della paesologia” voluto e diretto da Franco Arminio. Sollecitato da opinioni contrastanti, il nostro inviato ha seguito la rassegna, provando a riflettere su pregi e difetti

LA NUOVA RASSEGNA TEATRO+TEMPO ARTE

Al Binario 7 la pittura incontra il teatro

 

Monza, 25 novembre. Venerdì 4 dicembre, alle ore 20.30, il Teatro Binario 7 inaugura la nuova rassegna Teatro+Tempo Arte che, attraverso il confronto e la contaminazione tra differenti forme d’arte, si propone di creare un dialogo tra il Teatro e il mondo dell’Arte pittorica e figurativa.

La storica dell’arte Simona Bartolena guiderà il pubblico alla scoperta di una zona di confine tra i linguaggi, lì dove la pittura e le pratiche spettacolari si incontrano dando vita alla teatralizzazione dell’arte.

Dalla scena si passa quindi al dipinto attraverso tre appassionanti incontri, il primo dei quali vede come protagonista il pittore Antonio Ligabue e il profondo legame che corre tra arte e follia.

Un modo per approfondire la vita e le opere del geniale artista interpretato da Mario Perrotta in Un bès - Antonio Ligabue, in cartellone al Teatro Binario 7 sabato 28 e domenica 29 novembre.

 

IL PRIMO INCONTRO: ANTONIO LIGABUE

Antonio Ligabue è uno degli artisti italiani più famosi e apprezzati dal grande pubblico. La sua celebrità è dovuta certamente anche al suo stile inconfondibile e visionario, ma è innanzi tutto dettata dalla storia personale dell’artista, il folle per eccellenza. Raccontato da film, da documentari e dalla penna di grandi scrittori e poeti, il personaggio di Ligabue è entrato nel mito e nell’immaginario comune della pazzia che produce arte. Ma qual è davvero il rapporto tra follia e creatività? E cos’è poi la follia? Dove finisce la cosiddetta “normalità” e comincia la diversità? E soprattutto come la normalità può avere a che fare con l’arte?

La conferenza ripercorre la storia di Ligabue, partendo dalla biografia per arrivare alla sua straordinaria produzione artistica, ma allarga anche il discorso ad altri esempi di artisti catalogati come “pazzi”, uomini e donne che in manicomio hanno passato molto tempo e che talvolta hanno scoperto proprio tra le mura di una clinica psichiatrica il loro talento artistico.

Storie umane e artistiche che fanno riflettere sul profondo legame che corre tra arte e follia e il sottilissimo confine che ci tiene al sicuro nella sfera di quella normalità che tanto ossessiona “l’uomo comune”.

Simona Bartolena

SIMONA BARTOLENA

Laureata in Storia dell’arte contemporanea, ha pubblicato numerosi volumi per le più prestigiose case editrici italiane, tradotti in diverse lingue. È consulente di numerosi Comuni, associazioni culturali e gallerie, per i quali cura esposizioni d’arte ed eventi. Dal 2011 è nel comitato scientifico del MUST, Museo del territorio di Vimercate; dal 2012 in quello dell’Associazione Amici del Washington National Museum of Women in the Arts come responsabile della sezione arte contemporanea e dal 2013 è nel board del Bice Bugatti Club. Dal 2013 è anche direttore artistico degli spazi espositivi e dei progetti culturali della R&P Legal di Milano, dal 2014 consulente scientifica e curatrice per ViDi, società che organizza mostre ed eventi. Dal 2011 è presidente dell’Associazione Heart – pulsazioni culturali e direttore scientifico dello Spazio Heart di Vimercate.

Lavora attivamente con alcuni artisti contemporanei, sia già affermati che emergenti, scrivendo per loro saggi di presentazione e testi critici e curando le loro esposizioni personali.

Da anni si occupa di iconografia – collaborando come ricercatrice con le principali case editrici milanesi – e di divulgazione, tenendo corsi, conferenze e seminari di argomento storico-artistico per adulti e bambini presso biblioteche, gallerie, associazioni culturali, istituti pubblici e privati.

             

   
   

  

TEATRO BINARIO 7

   

TEATRO+TEMPO     ARTE

   

SIMONA BARTOLENA racconta     la vita e le opere di ANTONIO LIGABUE

       

Relatrice: Simona Bartolena

   

Storica dell’arte

       

Venerdì 4 dicembre, ore 20.30

   

INGRESSO LIBERO

   

Presso BINARIO 7

   

 

Per     informazioni:

   

Teatro Binario 7

   

Via Filippo Turati, 8 | Monza

   

tel. 039 2027002

   

biglietteria@teatrobinario7.it
    www.teatrobinario7.it

   
   

Su Vorrei.org utilizziamo i cookie perché ci aiutano a migliorare la rivista. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?