A Vorrei tifiamo per la pace. Vorrei per una Europa dei popoli, non delle banche.

La rivista che Vorrei - Registrazione Tribunale di Monza n. 1927 del 24/9/2008 N° ROC 17857 ISSN 2283-3269 Colophon completo

 testata vorrei 500px

Case senza persone, persone senza case

Ambiente ~ Giorgio Origlia

Case senza persone, persone senza case

  Costruire molto di più per far crollare i prezzi o cambiare finalmente logica? Se da un lato abbiamo una enorme domanda di edilizia economica insoddisfatta, dall’altro abbiamo un immenso surplus edilizio che non corrisponde a quella domanda

La democrazia che odia i cittadini

Persone ~ Alfio Mastropaolo

La democrazia che odia i cittadini

«Il nostro gar­bato capo del governo si fa forte del 40% di con­sensi otte­nuti alle euro­pee. Che è però solo il 40% del 60% che ha votato. Ovvero: su 10 elet­tori hanno votato in 6, tra cui 2 e mezzo hanno dato al Pd il loro con­senso. Non è poco per riven­di­care un grande con­senso popo­lare?»

Paolo Rumiz e il fronte orientale

Culture ~ Giorgio Casera

Paolo Rumiz e il fronte orientale

La Prima guerra mondiale nel libro dello scrittore ospite a Monza di Novaluna, ANPI e Aned. Lo sguardo rivolto a est, partendo da Trieste

Il razzismo spiegato ai bambini. Da Elio Germano

Blog ~ Vorrei

Il razzismo spiegato ai bambini. Da Elio Germano

“Sono piccoli, puzzano, vivono in baracche o in appartamenti fatiscenti. Utilizzano i bambini per chiedere l'elemosina. Fanno molti figli, violenti e dediti ai furti» Di chi si parla? Ce lo rivela Elio Germano in questo video.

Il Green Act che serve all’Italia. Le proposte di Legambiente

Ambiente ~ Vorrei

Il Green Act che serve all’Italia. Le proposte di Legambiente

Fiscalità ambientale, città, bonifiche, energia, rifiuti, mobilità nuova, trasporti, dissesto idrogeologico, natura, turismo, fondi strutturali: proposte concrete e misure immediatamente applicabili per far ripartire il Paese. Cogliati Dezza: “Non abbiamo bisogno di un green washing della politica governativa ma di azioni utili per cambiare l’Italia”  

Intervista a Paolo Rumiz, lungo la linea del fronte

Culture ~ Alfio Sironi

Intervista a Paolo Rumiz, lungo la linea del fronte

Lo scrittore triestino invitato da Novaluna a Monza per la presentazione del suo “Come cavalli che dormono in piedi”.  La guerra, l'Europa, il giornalismo, il viaggio.

Siamo tutti un po' Birdman

Culture ~ Pasquale Barbella

Siamo tutti un po' Birdman

   Emozione a mille, dalla grafica iniziale fino alla fine. Sound design da sballo. La composizione armonica ed enigmatica della prima inquadratura. Devo rivedere la top ten dei miei dieci film preferiti e decidere quale cacciare fuori per farci entrare questo.

Eell Shous: poesia e rap in Brianza

Culture ~ Simone Camassa

Eell Shous: poesia e rap in Brianza

Fra hip hop e poesia c'è una faglia su cui è cresciuto il progetto di due giovani brianzoli. Intervista a Davide "Scarty Doc" Passoni e Marco "Tempo" Lombardo: gli Eell Shous.

Luciana Castellina a Monza

Persone ~ Pino Timpani

Luciana Castellina a Monza

La scuola di politica Alisei presenta la seconda lezione magistrale di politica. Si terrà sabato 21 alle 9.30 presso la Cgil di Monza e Brianza in via Premuda 17 e sarà aperta al pubblico.

Lab Redazione Mondo: una redazione a Monza tratterà i temi dell’immigrazione

Culture ~ Vorrei

Lab Redazione Mondo: una redazione a Monza tratterà i temi dell’immigrazione

Sabato 21 febbraio una prima occasione per essere protagonisti della redazione monzese con gli occhi puntati sul mondo. E gli articoli saranno pubblicati sulla Rivista che Vorrei.

Home

Marzo 2009

200903-rape_of_the_sabine_women-a.jpg

Allarmanti allarmi

Sommario del nuovo numero

A

guardare i tiggì e a leggere i quotidiani si direbbe che in Italia si sia tornati al medioevo: orde di invasori assetati di sangue terrorizzano la penisola stuprando donne, sgozzando bambini e rubando il lavoro a tutti. Il governo risponde a muso duro e manda in campo battaglioni di pensionati armati di telefonini e dentiere. Le cifre, almeno quelle poche che si riesce ad avere, però raccontano altre verità: dicono che gli stupri, fortunatamente in diminuzione, sono in larga parte Made in Italy. I bilanci narrano che i soldi che saranno elargiti alle associazioni di "volontari" probabilmente farebbero più comodo alle forze dell'ordine, con le auto ferme senza benzina, e ai tribunali ingolfati, che non possono comprare la carta.
I problemi ci sono, solo uno stupido lo negherebbe, ma falsare la realtà e gridare al lupo al lupo per vendere qualche copia in più e raccattare qualche seggio ancora, serve davvero alla nostra sicurezza? Meno propaganda e più efficienza, per cortesia.
La rivista che vorrei, anche per questo dossier, ha ascoltato un po' di campane, raccolto dati e girato per la città, fra satanisti, stupratori, ronde e bulli. E, nonostante tutto, ha capito che a fare più paura è la mafia. Anche in Brianza, anche se non viene dall'est, anche se non è trendy, anche se ne parlano in così pochi.

 

I mass media, gli stupri etnici e la "Sindrome di Erba"

Le "emergenze etniche" raccontate dalla televisione e dai giornali
Di Maurizio Corte

Immigrati, fra discriminazione e criminalità

Quali sono i riflessi sociali di una rappresentazione etnica della realtà?
COSPE e NAGA provano a dare una risposta

Di Antonio Piemontese

Contro la cultura dello stupro

Maschi, italiani, la vera emergenza siete voi che legittimate
e riproducete la cultura dello stupro.

Di Barbara Spinelli

Come ti cucino la notizia di un reato in tv

La propaganda e la percezione che i cittadini hanno del problema della sicurezza.
Di Paola Lanzarini

Emergenze monzesi? Straccioni e prostitute

Sono gli abusivi, l'accattonaggio e la prostituzione le priorità su cui intervenire
per difendere la sicurezza dei cittadini monzesi. Secondo l'assessore Romeo.

Di Alfio Sironi

Monza by night

Periplo notturno nella città silenziosa e deserta, dove il pericolo maggiore è il buio
Di Carlo Motta

Una ronda non fa primavera

Dall'esperimento di Monza Soccorso ai militari precari,
anche nel capoluogo brianteo impazza la ronda-mania

di Clementina Coppini

Le bestie di Satana

Una lunga storia di assassini e stupri. Tutta italiana
Di Simone Camassa

Dalla mafia ci salveranno le ronde?

Mentre si perde tempo dietro le ronde, "Milano è la vera capitale della ‘ndrangheta
e la Lombardia è la quarta regione per beni confiscati alla mafia"

Di Davide Findeis

***

Extra dossier

I fottuti stronzi

Un breve racconto di William Burroughs sullo strano caso di poliziotti
che uccidono erroneamente la vittima di una rapina.

Di William S. Borroughs

Franco Piperno. Vento del meriggio

Insorgenze urbane e postmodernità nel Mezzogiorno
Di Pino Timpani

Cento di questi corrierini

Per festeggiare i 100 anni del Corriere dei Piccoli
una mostra e un numero speciale di "Mosso"

Di Paolo Interdonato

***

Dalle rubriche

New York soundtracks

Lì dove scorre la storia della musica e dell'arte contemporanea,
da Lou Reed a Bob Dylan, da Leonard Cohen a Julian Schnabel

Di Nicola Landucci

Eva nella neve (e i giovani nel fango)

Uno sguardo innocente sul malessere giovanile nel rock della band comasca
Di Sofia Marelli

Musica, musica nella birreria di Odessa!

Il chimico scuote la testa mentre il violinista
si cala il cappello sugli occhi e furtivamente sguscia via.

Di Adamo Calabrese

Come ridare il senno a chi non ha cervello?

Non vedete come siamo ridotti noi che non abbiamo un padre della patria
e siamo orfani di un padre di buoni pensieri?

Di Arancia

Il vecchio, il bambino e la socio-antropologia

I socio-antropologi spiegano la distanza fra le persone
in ambienti affollati e circoscritti come una difesa del sé.
Di Ivan Commisso

La "leggerezza" delle donne

La violenza sulle donne è il peggiore crimine contro l’umanità: non ha colore della pelle.
Di Antonetta Carrabs

 

Comunicati stampa

testate-moduli-piu-letti

sostieni-vorrei-banner

ebook-banner

 

Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti, le novità e le iniziative di Vorrei

cover-portfolio

WALLSOUND

segnalart

La matita di
Fulvio Fontana
» Guarda tutte le vignette