Vorrei | Rivista non profit

Persone ~ Pino Timpani

Roberto Re: il valore della persona e la solidarietà sociale

Speciale elezioni di Vimercate: per il candidato della lista CivicaVimercate non serve costruire ulteriori case. Va ristrutturato il patrimonio edilizio esistente. Attrezzare la città per affrontate il problema dell'invecchiamento della popolazione. Occorre una razionalizzazione delle spese sostenute dal Must

Persone ~ Pino Timpani

Mariasole Mascia: un bilanciamento negli investimenti per la cultura e lo sport

Speciale elezioni di Vimercate: l'attuale assessore alla cultura guida un'alleanza di centrosinistra. Propone un mix equilibrato di interventi per lanciare Vimercate nella sfida del futuro. Cultura, sport, valorizzazione delle aree agricole e della vocazione alla produzione High-Tech

Persone ~ Pino Timpani

Cristina Biella: riduzione sensibile delle tasse e attenzione alla sicurezza

Speciale elezioni di Vimercate: la candidata di Forza Italia e del centrodestra vuole salvaguardare il diritto di scelta del cittadino. In particolare sui temi dell'urbanistica

Persone ~ Pino Timpani

Alessandro Cagliani: lo sport, la scuola di artigianato e la sovranità territoriale

  Speciale elezioni di Vimercate: il candidato della lista civica Noi per Vimercate propone di investire soprattutto nello sport e nella scuola di artigianato. Ma anche nella capacità di negoziazione del territorio. I vincoli dei parchi sarebbero un ostacolo allo sviluppo. Nel centrodestra sono prevalsi gli interesse di pochi imprenditori a scapito della buona amministrazione

Persone ~ Pino Timpani

Francesco Sartini: davanti a tutto l'onestà e la trasparenza amministrativa

Speciale elezioni di Vimercate: per il candidato del Movimento 5 Stelle nell'amministrazione vanno inserite persone che abbiano davvero a cuore gli interessi del territorio. Persone indipendenti ed oneste. Per rilanciare Vimercate non vanno costruite nuove case, ma occorre ristrutturare il patrimonio edilizio esistente

Culture ~ Fabio Pozzi & Massimo Pirotta

Electroadda e Giorgieness. Rock'n'roll!!!

BandAutori 21. Tanta energia giovanile in questo numero: quella brianzola-rock'n'roll degli Electroadda e quella grunge-indie di Giorgieness. Spazio poi a una disamina sulle webzine, agli amanti dello swing a Milano e a Mulholland Drive.

Ambiente ~ Giacomo Correale Santacroce

Fino a che punto conviene la Formula 1 a Monza?

Nuovo ribaltone in Sias con Dell'Orto rimosso, mentre la Regione Lombardia vuole entrare in società per scucire di tasca pubblica i soldi per soddisfare le richieste di Ecclestone

Persone ~ Romano Bonifacci

La corruzione dilaga? State sereni...

“I politici rubano più di prima. Ma adesso non si vergognano” L'affermazione di Piercamillo Davigo e le reazioni dei partiti. Intanto la corruzione resta il problema dei problemi

Culture ~ Fabio Pozzi

Guignol: si deve essere arte e non solo fare arte

Intervista a Pier Adduce, leader della band attiva tra la Brianza e Milano giunta al sesto disco: “Abile Labile”. Un'occasione per scoprire una formazione fuori dagli schemi e con molte cose da dire.

Culture ~ Elisabetta Raimondi

Dolce vita on the road II

Ai confini della realtà in bilico tra Realismo Magico, Realismo Sociale e Realismo Socialista. Curiosando nell'Europa delle dittature e predittature con l'aiuto di Franz Roh e Gustav Fredrich Hartlaub e con qualche pindarica digressione.   

Persone ~ Alfio Sironi

La Turchia di oggi sbanda insieme al suo spericolato conducente

L'inverno turco. Prosegue il ciclo di incontri sul medioriente promosso da “L'Altra via” di Calolziocorte e “Comunità di via Gaggio” di Lecco, questa settimana con un approfondimento dedicato alla Turchia.

Persone ~ Carmela Tandurella

Antifascismo e revisionismo storico: come proporli ai ragazzi

Contro l’avanzata dell’estrema destra in Brianza, l’ANPI e le organizzazioni sindacali provinciali, insieme al Comitato Antifascista di Seregno, mobilitano la storia e la pedagogia.

Persone ~ Romano Bonifacci

Una madre, il suo ragazzo. Restiamo umani

Egidia Beretta e suo figlio, Vittorio Arrigoni, esempi di umanità e dignità

Culture ~ Gaia Caimi

PJ Harvey alla Casa della Cultura di Milano

  Per la ventiduesima edizione del Festival Internazionale di Poesia “Parole Spalancate” la  musicista inglese PJ Harvey, ha interpretato la sua prima raccolta di poesie The Hollow of the Hand.

Brianzolitudine ~ Renato Ornaghi

Divagazioni shakespeariane: da Stratford-on-Avon al Bosco Bello del Parco di Monza

Per i 400 anni dalla morte di William Shakesperare qualche ragionamento su cotanta icona della letteratura mondiale, che magari lo riconduca a temi più vicini alla nostra Italia e più in particolare a Monza e al Brianzashire.

Persone ~ Veronica Tedeschi

Parole, suoni, immagini, colori il 29 e il 30 aprile 2016

 La Casa delle Culture, Novaluna, Bonvena e il Comune di Monza presentano la seconda parte del ciclo “Gente che viene, gente che va” con spettacoli e incontri. Abbiamo intervistato il musicista Roberto Zanisi che si esibirà con Arsene Duevi

20090318-scuola.jpg

In Piazza San Paolo a Monza, organizza il Comitato per la difesa della scuola pubblica

 

Riceviamo e pubblichiamo

COMUNICATO STAMPA (18 marzo 2009)

Il Coordinamento per la Difesa della Scuola Pubblica di Monza – con l’adesione del Coordinamento Difesa Scuola Pubblica Milano Est e Brianza - organizza una

FESTA PER LA SCUOLA DI QUALITA’ in piazza San Paolo, sabato 28 marzo.

Annunciando l’alta adesione alle Campagne per la Buona Scuola (tempo pieno con le compresenze e la contitolarità dei docenti), dice no ai tagli finanziari operati a livello nazionale e comunale, e chiede maggiori risorse per gli organici, per le attività didattiche ed educative, e per la manutenzione degli edifici scolastici cittadini

La Campagna per la Buona Scuola, lanciata dal Coordinamento per la Difesa della Scuola Pubblica di Monza nel mese di febbraio, in concomitanza con le iscrizioni alle scuole primarie cittadine, si sta concludendo in questi giorni, con la consegna dei dati raccolti agli organi competenti (Uffici Scolastici Regionali e Provinciali, Ministero della Pubblica Istruzione, Ministero dell’Economia e delle Finanze, Ministero per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione e Assessorato all’Istruzione della nostra città). Il Coordinamento invierà un’informativa anche a tutti i Consigli di Istituto e di Circolo, e ai Collegi Docenti delle Scuole Primarie e dell'Infanzia Statali monzesi.

“Abbiamo spiegato alle famiglie che la scomparsa delle ore di compresenza (quelle che prevedono la presenza di due insegnanti, sia in classe che in sede di programmazione) e della contitolarità (due maestre titolari su ogni classe, per il tempo pieno) potrebbero provocare un profondo scadimento del tempo pieno nella nostra Scuola Primaria”, ricordano Simonetta Agostoni e Barbara Cestari, a nome del Coordinamento.

La reazione è stata immediata: in tanti, tantissimi hanno dato la loro adesione.

Qualche numero. La campagna era divisa in due parti: campagna 1 (nuove iscrizioni alla Primaria), campagna 2 (a chi ha bambini che già frequentano la Primaria). La prima ha avuto 615 adesioni (su 945 iscrizioni ufficiali a tutti e quattro i modelli di tempo-scuola proposti dalla Gelmini). Il risultato è significativo, soprattutto se si considera che per raccogliere le adesioni delle famiglie, i genitori e gli insegnanti del Coordinamento hanno lavorato molto, partecipando alle assemblee di presentazione dell’offerta formativa organizzate dalle scuole o attendendo i genitori al di fuori dei plessi. La seconda Campagna ha totalizzato la quota di 1844 adesioni, raggiungendo punte di oltre il 90% dei genitori degli alunni frequentanti, in tre direzioni didattiche sulle sei, in cui è stata realizzata. Per quanto riguarda il tempo pieno (il Coordinamento ha raccolto i dati delle scuole monzesi), è stato scelto praticamente da tutti, così come emerge in via maggioritaria, la richiesta di contitolarità e compresenze (n.b.: vedi foglio excel allegato che riassume i dati raccolti dal Coordinamento a livello monzese).

“Le Campagne hanno permesso al Coordinamento di allacciare rapporti anche con le scuole in cui non esistevano contatti e che, pur non riuscendo ad organizzarsi per raccogliere adesioni, hanno fornito supporto e collaborazione in varie forme. Nuovi genitori e insegnanti si sono aggregati al Coordinamento” – conclude Simonetta Agostoni.

“Il taglio dei finanziamenti, e quindi degli organici, difficilmente permetterà di garantire compresenza e contitolarità nel tempo pieno, così come è stato richiesto dalla maggioranza dei genitori e sta rivelando i suoi effetti negativi sulla scuola. Per annunciare pubblicamente i dati della campagna, ringraziando tutti coloro che hanno voluto aderire, e per ribadire il nostro dissenso ai tagli del Governo, abbiamo organizzato un evento in piazza San Paolo, sabato 28 marzo dalle ore 15:30”, dice Barbara Cestari. “Questa iniziativa sarà anche un’importante occasione per riportare l'attenzione sulla scuola di ogni ordine e grado e sugli innumerevoli problemi a cui la scuola pubblica va incontro quotidianamente, aggravati dalle politiche del Governo”.

A livello generale, il Coordinamento constata che i tagli previsti in Finanziaria stanno iniziando a concretizzarsi in fatti ben visibili che iniziano a destare preoccupazione e sofferenza sul personale e sugli allievi (mancato avvio e difficoltà per la realizzazione dei corsi di recupero nelle superiori, mancato pagamento delle supplenze in tutti gli ordini di scuola, mancanza di fondi per il regolare svolgimento delle attività didattiche, per fare solo alcuni esempi).

Durante l’iniziativa del 28 marzo, sarà annunciata la Campagna del Coordinamento per la Difesa della Scuola Pubblica di Monza contro i tagli finanziari a livello nazionale e comunale, che mettono a rischio il buon funzionamento delle attività didattiche ed educative, oltre alla manutenzione, all’igiene e alla sicurezza degli edifici scolastici. Allo studio, anche un’azione specifica che valorizzi il lavoro interculturale svolto nelle scuole, e contrasti la proposta delle classi ponte o del tetto del 20% per gli alunni stranieri.

Alcuni ingredienti dell'evento saranno: punti informativi e di raccolta delle segnalazioni dei problemi emersi nelle diverse scuole, musica, animazione, merenda per i bambini, i genitori e gli insegnanti; un bici-corteo del Coordinamento Brianza rigorosamente giallo, con bandiere e cartelli (la partenza è a Concorezzo, alle 15:00, in piazza della Pace, l’arrivo è in piazza San Paolo); interventi di Marta Gatti e altri insegnanti e genitori del movimento ReteScuole ...e tutto quello che la fantasia e l’impegno civile delle famiglie e degli insegnanti sapranno creare.

Al Coordinamento Monzese per la Difesa della Scuola Pubblica aderiscono docenti, genitori, personale ata, studenti e semplici cittadini che hanno a cuore la scuola della Costituzione, aperta a tutti/e, inclusiva e rispettosa delle diversità, laica e finanziata, nel suo fondamentale ruolo sociale ed educativo, da risorse adeguate all’obiettivo di promuovere il futuro delle nuove generazioni. Il Coordinamento è raggiungibile via e-mail al seguente indirizzo: difendiamolascuola@gmail.com.

 

IC/DD con plessi di scuole elementari ADESIONI CAMPAGNA 1 - NUOVI ISCRITTI DATI UFFICIALI SEGRETERIE N° TOTALE ISCRITTI a.s. 2009/10 E TEMPO PRESCELTO ADESIONI CAMPAGNA 2 - FREQUENTANTI N° TOTALE ISCRITTIa.s. 2008/2009 NELLE SCUOLE IN CUI E' STATA REALIZZATA LA CAMPAGNA 2 % DI ADESIONE CAMPAGNA 2 TOT ADESIONI ALLE DUE CAMPAGNE (PER IC/DD E TOTALE GENERALE) NOTE


40 30 27 24




IV CIRCOLO / plessi: - A. Anzani - I. Masih 136 148 0 0 0 514 556 92,45% 650
VII CIRCOLO / plessi: - Citterio - Buonarroti - Manzoni 102 120 0 1 0 487 541 90,02% 589 dal computo delle classi esistenti e dal n. degli alunni iscritti sono state escluse le attuali classi V.
IC DON MILANI / plessi: - Don Milani - Tacoli - Dante 102 136 0 1 0 177 253 69,96% 279 Campagna 2 (presso le scuole elementari Tacoli e Dante).
IC SAN FRUTTUOSO / plessi: - Alfieri 60 60 0 0 0 230 dato non ancora pervenuto
290
IC KOINE' / plessi: - Sant’Alessandro - Omero - Zara 70 112 0 0 0 366 402 91,04% 436 dal computo delle classi esistenti e dal n. degli alunni iscritti sono state escluse le attuali classi V.
IC SALVO D'ACQUISTO / plessi: - Salvo D’Acquisto - Bachelet - Volta 80 150 13 5 1 la Campagna 2 non è stata realizzata 80
III CIRCOLO / plessi: - Raiberti - Rodari - Rubinovicz - De Amicis 65 112 0 3 0 70 dato non ancora pervenuto
135
IC ANNA FRANK / plessi: - Puecher - Munari la Campagna 1 non è stata realizzata 77 0 5 1 la Campagna 2 non è stata realizzata

totale 615 915 13 15 2 1844 1752
2459











totale iscrizioni ufficiali ai 4 modelli proposti 945




% adesione nuovi iscritti alla C1


65,08




 

Coordinamento per la Difesa della Scuola Pubblica – Monza
difendiamolascuola@gmail.com

Su Vorrei.org utilizziamo i cookie perché ci aiutano a migliorare la rivista. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?