Vorrei | Rivista non profit

Rivista non profit di cultura, ambiente e politica.

Vi chiediamo di diffondere il più possibile la richiesta di aiuto per ritrovare PIERO SERENTHA', socio della sezione Uildm di Monza, che stiamo cercando da sabato 5 aprile quando si è perso sul Monte Cornizzolo (Lc).

Piero Serenthà, dell’età di 77 anni, cognato della nostra Carla Mistò, è scomparso sabato 5 aprile alle ore 13.15 circa dal rifugio Consiglieri sotto la vetta del monte Cornizzolo (Lecco). Vestiva un paio di jeans, un pullover bordeaux ed era senza zaino. Soffre da qualche anno di malattia di Alzheimer per cui ha problemi di memoria e orientamento.

Le azioni di ricerca, coordinate dai Carabinieri, hanno visto in azione in questi giorni  il Soccorso alpino, la  Guardia  Forestale, la Protezione civile, le Unità cinofile e tanti volontari che hanno espresso con un operato instancabile solidarietà alla famiglia.

Un’importante segnalazione viene subito raccolta dai primi soccorritori: Piero Serenthà sarebbe stato avvistato a Canzo, presso le Fonti di Gajum , nella serata di sabato 5. Le ricerche si concentrano sul luogo, ma  dopo due giorni di perlustrazioni a tappeto non si riesce a trovare alcun indizio. Mercoledì  giunge un’altra significativa segnalazione: a Eupilio, una donna, alle 7.30 di domenica mattina 6 aprile,  avrebbe visto scendere un uomo anziano lungo la mulattiera che collega il sentiero che dalle pendici del  Cornizzolo conduce in paese. La testimone dice di essere rimasta colpita dal fatto che a quell’ora una persona anziana scendesse dalla montagna.

Le due testimonianze possono conciliare, perché a unire Gaium e Eupilio c’è il “senterun”, un sentiero panoramico sopra il lago del Segrino.

Ora nuove piste di ricerca si aprono. Mentre  alpinisti del CAI e diverse associazioni continueranno la perlustrazione della montagna, le forze dell’ordine e decine di volontari stanno cercando indizi preziosi nei paesi a valle: Canzo, Eupilio, Pusiano, Erba, Asso, Valbrona, Pontelambro, Caslino, Proserpio, Cesana, Suello, Civate, Valmadrera, Bosisio Parini, Merone, Monguzzo.

Si è saputo anche che mercoledì 9 aprile, alle ore 15,00, un pescatore lo avrebbe incontrato alla foce del torrente che, proveniente da Erba, entra nel lago di Pusiano. La notizia ci è stata fornita da un signore di Erba. Chiediamo a questo pescatore di farsi vivo.

Anche gli appelli dei Parroci stanno contribuendo a sensibilizzare la gente del posto.

La famiglia chiede aiuto alla popolazione locale per avere informazioni su quelle zone poco battute, in cui Piero Serenthà può essersi smarrito, sull’eventuale traccia di un suo passaggio, magari rilevata da una web cam privata. Tutto può diventare utile prima che sia troppo tardi.

Chi avesse segnalazioni importanti può rivolgersi  ai Carabinieri (112) o chiamare CARLA MISTO' al 339 6438438.

In allegato una foto molto recente e fedele. Grazie di cuore per l’attenzione.

UILDM sezione "Giovanni Bergna" Monza - Onlus via della Guerrina, 60 20900 Monza MB Tel +39 0392847241  Cell. +39 3666167573 Web: www.uildmmonza.it 

Su Vorrei.org utilizziamo i cookie perché ci aiutano a migliorare la rivista. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?