Vorrei | Rivista non profit

Rivista non profit di cultura, ambiente e politica.

 20110921-majoli-A

Associazioni ambientaliste e comitati  di Monza scrivono alla Provincia e al Comune chiedendo di tutelare nel PTCP di MB  le aree agricole di Monza.

 

Riceviamo e pubblichiamo

 

Monza, 30 maggio 2013

Oggetto: Ambiti destinati all’attività agricola di interesse strategico nel PTCP di Monza e Brianza e  aree agricole nel PGT del comune di Monza.

 Le sottoscritte associazioni ambientaliste e i comitati di cittadini di Monza,

- vista la proposta di Piano territoriale di coordinamento provinciale (PTCP) attualmente in discussione per l’approvazione finale a seguito delle osservazioni, nonché il Piano di governo del territorio (PGT) vigente a Monza;

- vista altresì la deliberazione della Giunta comunale di Monza n. 442 del 28 luglio 2012 nella quale si dice tra l’altro, al punto 4, che:

“… il Comune di Monza valuta positivamente un’eventuale individuazione ad ambiti agricoli di interesse strategico, in aggiunta a quelli risultanti dal PTCP adottato, con riferimento a quanto richiesto da alcune osservazioni trasmesse”;

- richiamata inoltre  la propria nota del 27 settembre 2012 nella quale si chiedeva: 

“che le aree libere classificate dal PGT vigente a Monza con destinazione agricola (tavole delle serie C5 del Piano delle Regole), vengano nella loro totalità considerate nel PTCP di MB, in corso di approvazione, come “Ambiti agricoli di interesse strategico (AAS)” e inserite come tali nella tavola 7 (art. 6 delle Norme del PTCP). Si sottolinea l’importanza di aree agricole anche a carattere periurbano nel contesto strategico di tutela ambientale e paesaggistica in zone, come la nostra, densamente abitate e con alto consumo di suolo.”

- richiamato che anche la Regione, nel proprio parere sul PTCP, ha sottolineato che questa tutela è opportuna nel rispetto dei disposti della legge r. 12/2005 e del Piano Territoriale Regionale (PTR);

- considerato che la Provincia non ha finora accolto le sopracitate richieste di maggiore salvaguardia delle aree agricole previste dal PGT vigente a Monza, limitandosi ad un accoglimento parziale come “ambiti di interesse provinciale” e aprendo così la strada ad una loro possibile edificazione;

RIBADISCONO TALI RICHIESTE

e invitano l’amministrazione comunale a farsi parte attiva affinché la Provincia rispetti le previsioni di tutela del patrimonio agricolo del PGT vigente a Monza, ricordando che ancora una volta viene messa in discussione, tra le altre, una delle aree strategiche del nostro territorio: la Cascinazza.

Certi che le nostre istanze verranno accolte, in quanto motivate da considerazioni di carattere giuridico nonché per le caratteristiche dei luoghi, porgono distinti saluti.

 

Italia Nostra, Circolo Legambiente A. Langer, Monzainbici, Centro Culturale Ricerca, Greenman, Comitato per il Parco di Monza A. Cederna, Comitato Basta Cemento, Comitato di via della Blandoria, Comitato del quartiere S. Albino, Comitato del quartiere San Donato, Comitato di via Monte Bianco, Comitato delle vie Boito-Monteverdi, Comitato del quartiere Cantalupo.

Su Vorrei.org utilizziamo i cookie perché ci aiutano a migliorare la rivista. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?