A Vorrei tifiamo per la pace. Vorrei per una Europa dei popoli, non delle banche.

La rivista che Vorrei - Registrazione Tribunale di Monza n. 1927 del 24/9/2008 N° ROC 17857 ISSN 2283-3269 Colophon completo

 testata vorrei 500px

Renato Sarti e la cultura come antidoto ai fascismi di ieri e di oggi

Culture ~ Antonio Cornacchia

Renato Sarti e la cultura come antidoto ai fascismi di ieri e di oggi

   Speciale 70° della Liberazione. Intervista al drammaturgo autore di Mai morti, La nave fantasma, Nome di battaglia Lia. Il teatro e l'arte per combattere razzismo e xenofobia

Il liscio ambrosiano della Banda Putiferio

Culture ~ Luca Crovi

Il liscio ambrosiano della Banda Putiferio

  La nuova produzione del gruppo di Daniele Manini e Gianluca Mercadante «Insomma la Banda Putiferio ha fatto del suo meglio per raccogliere un suo speciale museo degli orrori, collezionando casi e storie singolari che, anche se riraccontate con ironia, non possono che inorridirci e spaventarci». Musica, racconti, versi in un libro CD edito da Zona

Desio: governare il territorio, salvare il paesaggio

Ambiente ~ Pino Timpani

Desio: governare il territorio, salvare il paesaggio

Giorgio Gerosa ci parla del seminario che si terrà sabato 28 a Desio con la partecipazione di politici, tecnici e ambientalisti locali

Cristiano Minellono: “In Brianza pensano solo a costruire capannoni”

Culture ~ Pino Timpani

Cristiano Minellono: “In Brianza pensano solo a costruire capannoni”

Il celebre paroliere italiano, residente a Triuggio, a margine della rassegna Parole e Musica ci parla della scarna relazione della Brianza con l'arte e la cultura

Libera un libro. Il bookcrossing targato Monza

Culture ~ Marco Cacciatore

Libera un libro. Il bookcrossing targato Monza

Il 28 e 29 marzo via al bookcrossing, che tradotto sta per “condivisione” o “passaggio” di libri. “Un momento di socializzazione e condivisione, che coinvolge tutti i luoghi della città. Speriamo soprattutto nella partecipazione dei più giovani e dei bambini con le loro famiglie”.

I racconti di Adamo. Lettere dal fondo dell'inverno

La valigia dei libri ~ Adamo Calabrese

I racconti di Adamo. Lettere dal fondo dell'inverno

Le sue dita scorrevano sui fogli, ne percepivano la scrittura esitante, come una risacca che sfocia sulla riva ma subito si ritrae e, poco per volta, ne decifravano il senso.

L'Ilva e il ricatto dell'occupazione. Giuliano Pavone e i "Venditori di fumo"

Culture ~ Azzurra Scattarella

L'Ilva e il ricatto dell'occupazione. Giuliano Pavone e i "Venditori di fumo"

Intervista al giornalista e scrittore sul suo ultimo libro Venditori di Fumo. «Taranto era una specie di terra vergine in cui non si incontravano resistenze di alcun tipo, sindacali, di associazioni civili, etiche. Potevano fare quello che volevano e l'hanno fatto!»

Arrivano le giornate Fai di primavera. Anche in Brianza

Culture ~ Vorrei

Arrivano le giornate Fai di primavera. Anche in Brianza

Sabato 21 e domenica 22 marzo il FAI apre le porte di tantissimi luoghi d'arte e natura in tutta Italia, normalmente chiusi al pubblico, grazie all'impegno dei volontari, degli Apprendisti Ciceroni e delle Delegazioni e alla collaborazione con enti pubblici e privati.

Nick Albanese: dall'Europa un aiuto per la green economy in Brianza

Ambiente ~ Pino Timpani

Nick Albanese: dall'Europa un aiuto per la green economy in Brianza

Dal disastro ambientale del Lambro nel 2010, Green Man di Monza è riuscita a ottenere la possibilità di utilizzare fondi europei per rilanciare le aziende in crisi del fotovoltaico e pompe di calore

Piero Marelli: il presente è fatto di passato e di sogni futuribili

Culture ~ Carmela Tandurella

Piero Marelli: il presente è fatto di passato e di sogni futuribili

  Intervista al poeta. Il rapporto tra noi e i classici, la responsabilità del poeta e, ancora e ancora,  di necessità della poesia.

Home

Guerra al detersivo

Mangiate biologico ma la vostra casa è piena di detersivi e detergenti? Ecco qualche consiglio per non soffocare nella chimica

Per fortuna ho un’amica che almeno una volta a settimana mi invita a cena. Si è convertita da poco al biologico ed è sempre tutta orgogliosa del suo frigo, della sua spesa, delle sue ricette. Io pure, devo dire. Tuttavia, ieri, mentre armeggiava in cucina tra funghi e spinaci, non ho potuto fare a meno di notare il colorato e vasto assortimento sotto il suo lavandino. Flaconi fosforescenti, spray dai liquidi più variopinti: anticalcare, candeggina, sbiancante, ammorbidente, antibatterico. Per la brillantezza delle piastrelle della cucina, e per quelle del bagno; per un lucentissimo piano cottura, e per i pavimenti; per la lavatrice e per la lavastoviglie, e chi più ne ha più ne metta. Un esercito di molecole pronte a togliere qualsiasi macchia, a disintegrare i più reconditi granelli di polvere.
Così, mi è sorto un dubbio: a che serve mangiare biologico se poi laviamo gli spinaci in un tinello pretrattato col detersivo o li mangiamo in piatti con residui di brillantante?
Biologico non è il cibo che mangiamo, ma la terra che decidiamo di preservare, di non imbottire e rendere inservibile con le tonnellate dei nostri rifiuti e delle sostanze tossiche che ogni giorno facciamo finire nell’acqua di mari e fiumi. I detersivi, per lo più composti da  tensioattivi, che sono derivati petrolchimici, sono altamente inquinanti. E così candeggina, ammoniaca, trielina, pericolosi anche per la salute. Dunque occhio alla scelta davanti agli scaffali. In barba ai guru del marketing, è bene sapere infatti, che per tener pulita la casa basta molto meno delle scorte da guerra batteriologica che accumuliamo sotto i nostri lavandini. Per la cucina, per esempio, è sufficiente uno spruzzino fai da te, con una miscela di acqua distillata e bicarbonato o di acqua e aceto (anche di mele, va bene, se non sopportate l’odore di quello comune). E l’acido citrico è un ottimo sostituto di ammorbidenti, anticalcare, brillantanti e disincrostanti. Insomma, tutti preparati semplici ed efficaci, oltre che versatili, ottimi per pretrattare padelle incrostate, per sciogliere il calcare, per lucidare vetri e cucina. Persino come ammorbidenti nella lavatrice. Non c’è bisogno di altro!
A questo proposito, per chi volesse dilettarsi – oltre che vivere in maniera più sostenibile – consigliamo un agile manuale, affidabile e alla portata di tutti, consultabile e scaricabile gratuitamente su biodetersivi.altervista.org
Troverete divertenti e facilissime ricette per farvi il vostro detersivo, oltre che utilissime informazioni su tutti i pericoli occultati da magiche quanto incomprensibili diciture nelle etichette di prodotti detergenti e cosmetici.
La mia amica ha già cominciato…solo che ancora non sapeva che bicarbonato e aceto, miscelati, si annullano a vicenda. Poco male, quanto meno non sono esplosivi!


 

Comunicati stampa

20150303 speciale liberazione

testate-moduli-piu-letti

sostieni-vorrei-banner

ebook-banner

 

Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti, le novità e le iniziative di Vorrei

cover-portfolio

WALLSOUND

segnalart

La matita di
Fulvio Fontana
» Guarda tutte le vignette