Vorrei | Rivista non profit

Rivista non profit di cultura, ambiente e politica.

Persone ~ Antonio Cornacchia

Tutti i colori di Monza

  Straniero io?, il film di Carlo Concina e Cristina Maurelli – prodotto da Liberi Svincoli con il contributo del Comune di Monza – restituisce dignità di nome e cognome agli "stranieri" della città

Culture ~ Marta Abbà

Tim Parks nella Bruma

Scrittura e traduzione nel lavoro dello scrittore inglese. L'Italia vista da dentro e vista da fuori. «Mi piace l’Italia di Starnone e Latronico. Le voci di chi scrive gli affondi nelle grandi testate mi sembrano assai logore. Dico che bisognerebbe “rottamare” un po’ di più, a rischio di sembrare renziano.»

Culture ~ Fabio Pozzi & Massimo Pirotta

Garofano Rosso. Colonne sonore techno

  BandAutori 53. L'incontro tra le colonne sonore e la musica elettronica del produttore Giorgio Luceri, in arte Garofano Rosso. Con "Libri che suonano" ci spostiamo invece in ambito sportivo.

Culture ~ Marta Abbà

Io e Amélie Nothomb

Isabella Mattazzi è la nuova traduttrice della scrittrice belga per l'Italia. Nell'intervista rivela una relazione molto intensa “Un lento avvicinamento per cerchi concentrici”. L'esattezza della lingua, i nomi, lo stile.

Culture ~ Elisabetta Raimondi

Shakespeare, il cinema e la scuola

  Coloro che a scuola hanno a che fare con Shakespeare e con la letteratura in generale dovrebbero imparare a vedersi un po’ di più come degli attori, soprattutto se vogliono avere la speranza di infondere nei ragazzi l'interesse verso la cultura

La valigia dei libri ~ Adamo Calabrese

I racconti di Adamo. Il diluvio universale

La stanza è una pozza d’acqua. Noè posa Sara sul tavolo accanto alla cesta del pane. Il camino farfuglia. Noè si volta. Il camino balbetta, soffia, sospira, si lamenta.

Persone ~ Lia Forti

Una serata con Amira Hass a Monza

La giornalista e la situazione attuale in Palestina. La confusione fra antisionismo e antisemitismo e l'invito a non essere accondiscendenti con i governi israeliani, ignorando i loro crimini contro i diritti umani dei palestinesi.

Culture ~ Fabio Pozzi & Massimo Pirotta

Nadiè. Chitarre e rabbia

BandAutori 52. In questo numero il secondo disco della band catanese, con forti rimandi al rock indipendente anni '90. In "Libri che suonano" ricordiamo la Vox Pop.

Persone ~ Francesco Achille

Ulivo: ritorno al futuro?

Non si tratta di fare l’Ulivo 4.0. Qui si tratta di rifare l’Ulivo punto e basta. Sperando di essere ancora in tempo

Culture ~ Fabio Pozzi & Massimo Pirotta

Dimartino & Fabrizio Cammarata. Sulle orme di Chavela Vargas

BandAutori 51. In questo numero il progetto dei due cantautori siciliani in onore della grande artista messicana. Per "Libri che suonano" andiamo a ballare l'italo-disco.

Ambiente ~ Giacomo Correale Santacroce

Papa Francesco deve sapere (e altri ricordare)

Ripercorriamo le vicende del Parco di Monza alla vigilia della visita di Bergoglio

Persone ~ Sergio Civati

Questioni ultime. Il fine vita fra diritto e etica

  Un dibattito voluto dalla Cisl al Carlo Porta di Monza con Beppino Englaro, Don Stefano Cecchetti e Annamaria Colombo

Ambiente ~ Alfio Sironi

Tutelare la fruibilità dei sentieri in Lombardia

Al vaglio della Commissione Cultura la nuova legge regionale sulla rete sentieristica lombarda. Ci sono delle lacune da colmare, lo evidenzia il caso di Casatenovo.

Culture ~ Marta Abbà

Amélie Nothomb e Tim Parks a Bruma 2017

La nuova edizione della rassegna curata da Camilla Corsellini è dedicata alla letteratura straniera. Il  22 febbraio la scrittrice belga e il 1° marzo l'inglese.

Culture ~ Carmela Tandurella

Elisabetta Motta, la poesia e il mistero

Un libro-intervista a dodici poeti. Con illustrazioni di Luciano Ragozzino. Sa avvicinare alla poesia e al suo mistero anche il lettore più provato da tanta pretenziosa oscurità in cui spesso si avvolge la produzione poetica contemporanea.

Persone ~ Romano Bonifacci

L'anima della sinistra, sulle pagine dei suoi giornali

Romano Bonifacci incontra un militante di “lotta comunista” e si ricorda la sua storia di redattore e “strillone” per l'Unità, animata da uno spirito che non c'è più

DIRITTO DI PAROLA

L'Associazione Diritti Insieme aumenta la propria offerta formativa per i migranti presenti in Brianza.

L'apprendimento della lingua italiana è una delle abilità più importanti per inserirsi a pieno titolo nella comunità sul territorio. Sono ormai alcuni anni che la nostra Associazione promuove corsi di lingua sul territorio. Nel 2015 la nostra offerta formativa si è ampliata sia nei numeri che nella presenza decentrata. Il tradizionale corso che si tiene presso la sede della Camera del Lavoro di Monza si sviluppa su tre livelli: A1/A2, principianti e analfabeti. Coinvolge complessivamente oltre 40 persone, in maggioranza donne, provenienti da 4 continenti e 22 paesi diversi. Sempre nella sede di Monza è attivo il corso di facilitazione per il conseguimento della patente di guida B, iniziativa di grande successo che vede la partecipazione di 40 persone, uomini e donne di diverse provenienze. Inoltre abbiamo attivato un corso presso la Scuola Media di Lentate sul Seveso che vede la partecipazione di 15 donne provenienti da Pakistan, Marocco e India. Sempre all'interno dello stesso plesso scolastico offriamo il servizio di doposcuola personalizzato per studenti di seconda generazione, un totale di 15 ragazze e ragazzi. L'emergenza richiedenti asilo ci vede impegnati nel supporto del lavoro svolto dalla rete di accoglienza, abbiamo garantito due classi di insegnamento della lingua italiana nei mesi estivi, da giugno a settembre, periodo in cui l'offerta formativa pubblica non riesce a soddisfare le richieste. Abbiamo sperimentato alcuni incontri di orientamento al lavoro, sempre per richiedenti asilo, con l'ausilio di un mediatore culturale. L'Associazione sta moltiplicando il proprio impegno, abbiamo progetti ambiziosi per il 2016, già nel febbraio prossimo partirà un importante progetto dal nome “Autonomia è donna” con l'obiettivo di coinvolgere 80 donne immigrate sul territorio di Monza. Dichiara Simone Pulici Segretario CGIL Monza e Brianza “L'idea di dar vita ad un'associazione di promozione sociale si sta rivelando vincente, è molta la richiesta da soddisfare ma sono molte le soddisfazioni che i nostri volontari, quotidianamente impegnati, stanno raccogliendo. Siamo orgogliosi di contribuire a rendere più accogliente la nostra Brianza.”

 Monza, 28 dicembre 2015

Ufficio Segreteria e Comunicazione

CGIL Monza e Brianza

Via Premuda, 17 - 20900 Monza MB

Su Vorrei.org utilizziamo i cookie perché ci aiutano a migliorare la rivista. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?