Home

Newsletter e trattamento dei dati

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Iscriviti alla nostra newsletter e riceverai le nostre informazioni, i nostri appuntamenti e le ultime novità della rivista direttamente nella tua casella e-mail.

Gentile lettrice, gentile lettore,

La informiamo che, ai sensi del D.Lgs. 196/2003 "Codice in materia di protezione dei dati personali", i dati personali da Lei forniti, di cui garantiamo la massima riservatezza e sicurezza, saranno trattati dall'Associazione Culturale Vorrei nel pieno rispetto della normativa sopra richiamata e secondo l'informativa qui di seguito riportata.


INFORMATIVA AI SENSI DELL' ART. 13 DEL D.LGS. 196/2003

IL "TITOLARE" DEL TRATTAMENTO
Il "titolare" del trattamento dei dati è Associazione Culturale Vorrei. I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti. Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.

TIPI DI DATI TRATTATI E FINALITA' DEL TRATTAMENTO
a) Dati di navigazione
A seguito di consultazione di questo sito web, Associazione Culturale Vorrei potrebbe acquisire alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell'uso dei protocolli di comunicazione di Internet (indirizzi IP; i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, etc). Questi dati vengono utilizzati al fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull'uso del sito, per controllarne il corretto funzionamento e per l'accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del sito.

b) Dati forniti volontariamente dall'utente
Nel caso di richiesta di registrazione o abbonamento, per dare corso alla richiesta è indispensabile il conferimento di alcuni dati anagrafici specificamente indicati. Nel caso di invio di posta elettronica agli indirizzi indicati su questo sito, l'iscrizione ai servizi offerti, la partecipazione ai forum, concorsi a premi etc, comportano la successiva acquisizione di dati personali necessari a evadere le richieste. Tali dati sono conferiti direttamente dall'interessato e sono trattati al solo fine di dare esecuzione alle richieste dell'interessato ovvero per finalità strettamente connesse e necessarie alla fruizione di tutti i servizi disponibili.

c) Dati conferiti per ulteriori finalità
Mediante il Suo consenso espresso, tutti i dati conferiti potranno essere trattati da Associazione Culturale Vorrei e dalle società in rapporto di controllo e collegamento con la Titolare e sue consociate, a fini di invio di e-mail pubblicitarie, attività promozionali, ricerche di mercato, sondaggi di opinione ed altre attività di marketing, anche di società terze, nonché potranno essere comunicati a soggetti terzi per i loro usi aventi le medesime finalità.


SOGGETTI AI QUALI I DATI POSSONO ESSERE COMUNICATI O CHE POSSONO VENIRNE A CONOSCENZA COME INCARICATI
I trattamenti connessi ai servizi web di questo sito hanno luogo presso la sede di Associazione Culturale Vorrei e sono curati solo da personale incaricato del trattamento.

DIRITTI DEGLI INTERESSATI
I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell'esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l'origine, verificarne l'esattezza o chiederne l'integrazione o l'aggiornamento, oppure la rettificazione (art.7 D.Lgs. 196/2003 Codice in Materia di Protezione dei Dati Personali). Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento.
Le richieste vanno rivolte a Associazione Culturale Vorrei. Email:

COOKIES
Tutte le pagine del presente sito utilizzano i cosiddetti "cookies" al fine di poter personalizzare il servizio offerto, riconoscendo l'utente nel caso di sue successive visite al sito e per ragioni di sicurezza nella gestione del sito.
E' facoltà di ciascun Utente predisporre il proprio browser in modo da essere avvisato ogni volta che visita una pagina contenente un " cookie ". Qualora l'Utente decidesse di non accettare " cookies " potrebbe riscontrare problemi nell'utilizzo delle pagine del presente sito.

FORO COMPETENTE
Per ogni eventuale lite che insorgesse in merito all'accesso od all'uso del sito, o in relazione al download od all'uso del materiale inviato, o a qualsiasi altro titolo, tra l'utente ed il titolare del sito o altri soggetti che hanno collaborato, collaborano o collaboreranno alla realizzazione ed alla gestione dello stesso, l'utente accetta la giurisdizione dello Stato Italiano e, in ogni caso, l'applicazione della legge italiana indipendentemente dal proprio domicilio o dalla propria sede. Il foro competente è quello di Monza.

***


CONDIZIONI GENERALI DEI SERVIZI OFFERTI DA LA RIVISTA CHE VORREI


Le condizioni generali di contratto sotto riportate (di seguito, "Condizioni Generali") si applicano a tutti i servizi (di seguito indicati come "Servizi" o singolarmente "Servizio") forniti da Associazione Culturale Vorrei, editrice de La rivista che vorrei.
L'utente dei Servizi (di seguito, "Utente" o "Utenti"), che si registra a od utilizza uno qualsiasi dei Servizi, deve accettare le Condizioni Generali, le quali saranno applicabili anche ai Servizi, che verranno forniti in futuro agli Utenti, salvo che venga altrimenti previsto all'atto della registrazione o della prima fornitura del nuovo Servizio. Alcuni Servizi, comunque regolati dalle Condizioni Generali, sono infatti soggetti anche a condizioni e termini particolari ("Condizioni Speciali"), in considerazione della loro natura e /o delle loro caratteristiche, che sono comunicate agli Utenti con le modalità indicate all'articolo 2.
Le Condizioni Generali e le Condizioni Speciali (di seguito, collettivamente, le "Condizioni di Contratto" o "Contratto") sono comunque soggette al decreto legislativo 22.5.1999 n. 185 sulla protezione dei consumatori in materia di contratti a distanza, tenendo conto della eventuale gratuità dei Servizi, fatta eccezione per i costi di installazione e/o di connessione telefonica o telematica relativi alla rete Internet, che sono ad esclusivo carico dell'Utente. L'Utente ha quindi diritto di recedere dal Contratto, senza alcuna penalità, entro 10 giorni lavorativi decorrenti dal giorno della registrazione, mediante l'invio della comunicazione prevista al successivo articolo 2.

1. Termini e condizioni per l'utilizzo dei Servizi.
Per registrarsi a o utilizzare i Servizi è necessario compilare l'apposito modulo che appare sul video al momento della registrazione: Associazione Culturale Vorrei richiede all'Utente alcuni dati personali. Il trattamento di tali dati avviene secondo le modalità di cui all'informativa sulla privacy, che precede la procedura di registrazione. Con l'accettazione delle Condizioni di Contratto, l'Utente dichiara che i propri dati personali sono aggiornati, corretti e veritieri. L'Utente si impegna inoltre ad aggiornare tempestivamente i dati registrati affinché questi siano costantemente aggiornati, completi e veritieri. Associazione Culturale Vorrei potrà in ogni momento, e senza nessun preavviso, sospendere o interrompere definitivamente l'erogazione dei Servizi. In particolare, Associazione Culturale Vorrei potrà interrompere l'erogazione dei Servizi, con effetto immediato e senza bisogno di comunicazione preventiva, nei seguenti casi:
1) Quando l'Utente non fornisca dati personali aggiornati, completi e veritieri.
2) Quando l'Utente utilizza i Servizi per fini illegali o per la trasmissione o lo scambio di materiale che sia illecito, molesto, razzista, calunnioso o diffamatorio, lesivo della privacy altrui, abusivo, minaccioso, dannoso, volgare, osceno o altrimenti riprovevole o che violi, o possa violare, diritti di proprietà intellettuale o industriale o altri diritti di terzi; che arrechi molestia, turbativa o danno, in qualsivoglia modo, a minori di età (violenza, pedofilia, sfruttamento ecc.).
3) Quando l'Utente utilizza i Servizi per la trasmissione o lo scambio di virus, lettere a catena, o per una distribuzione non richiesta e in massa di e-mail.
4) Quando l'Utente violi le Condizioni Generali o le Condizioni Speciali applicabili ad un Servizio.

2. Modifiche delle Condizioni di Contratto.
L'Utente autorizza espressamente Associazione Culturale Vorrei ad inviargli al proprio indirizzo di posta elettronica, anche tramite un link alle pagine rilevanti de La rivista che Vorrei, le Condizioni Generali, le eventuali Condizioni Speciali e tutte le successive modificazioni, che costituiscono tutti i termini contrattuali di prestazione dei Servizi. L'Utente si impegna a stampare su carta o su un adeguato supporto duraturo e a conservare le Condizioni Generali, le Condizioni Speciali e tutte le successive modifiche, che venissero ad esse in seguito apportate. L'uso continuato di anche solo un Servizio da parte dell'Utente costituirà una conferma della sua volontà di aderire alle Condizioni Generali, alle eventuali Condizioni Speciali e alle relative successive modificazioni.
I Servizi vengono forniti a tempo indeterminato, salvo il diritto di La rivista che vorrei di sospendere o interrompere la prestazione dei Servizi, con congruo preavviso e senza alcuna responsabilità nei confronti degli Utenti, i quali a loro volta potranno recedere in qualsiasi momento dal Contratto, secondo le modalità indicate nella e-mail iniziale di conferma attivazione o anche tramite comunicazione a mezzo posta elettronica all'indirizzo di posta elettronica , successivamente confermata per iscritto a Associazione Culturale Vorrei all'indirizzo: c/o Cornacchia, viale Lombardia 206, 20052 Monza MB.
Associazione Culturale Vorrei si riserva di modificare di tanto in tanto le Condizioni Generali o le Condizioni Speciali, previa comunicazione agli Utenti tramite un messaggio sullo schermo di avvio prima del successivo uso di uno dei Servizi. L'Utente avrà facoltà di recedere dal Contratto in caso non intenda accettare tali nuove condizioni, secondo le modalità indicate al precedente paragrafo.

3. Password e sicurezza dell'Utente.
L'Utente è responsabile della conservazione della segretezza della password e dell'identificativo utente. Inoltre l'Utente assume esclusiva responsabilità per ogni sua attività nell'ambito dei Servizi e si impegna a manlevare e tenere indenne Associazione Culturale Vorrei da qualsiasi rivendicazione, pretesa o minaccia relativa a o derivante dall'uso o dall'abuso della propria partecipazione ai Servizi.
L'Utente si obbliga a notificare immediatamente a Associazione Culturale Vorrei all'indirizzo di posta elettronica qualsiasi uso non autorizzato del proprio identificativo utente e/o password o ogni altra violazione della sicurezza di cui venisse a conoscenza. L'Utente può cambiare la propria password facendone richiesta all’indirizzo al quale dovranno essere forniti i dati personali di accesso.

4. Divieto di rivendita o di uso commerciale dei Servizi.
Il diritto dell'Utente di usare i Servizi è personale e non cedibile. L'Utente può solo essere una persona fisica e non può quindi essere una persona giuridica, ente o altra organizzazione, anche sfornita di personalità giuridica.
All'Utente è fatto divieto di rivendere o fare qualsiasi altro uso commerciale dei Servizi, senza il consenso scritto di Associazione Culturale Vorrei.

5. Link.
La rivista che vorrei o gli Utenti possono fornire link ad altri siti o ad altre risorse della rete Internet. L'Utente dà atto e riconosce che La rivista che vorrei non può essere in alcun modo ritenuto responsabile per il funzionamento di tali siti o risorse esterne.
La rivista che vorrei non è tenuto a controllare e non controlla il contenuto di tali siti e non assume alcuna responsabilità per il contenuto e/o il materiale, anche pubblicitario, divulgato su tali siti o risorse esterne o per i prodotti o servizi ivi offerti. Tali prodotti o servizi non possono considerarsi in alcun modo sponsorizzati, condivisi o supportati da Associazione Culturale Vorrei e pertanto l'Utente assume ogni responsabilità per gli acquisti eventualmente effettuati di detti prodotti o servizi.

6. Diritti di proprietà di La rivista che vorrei.
L'Utente riconosce espressamente che tutti i diritti di proprietà intellettuale, tutelabili sulla base delle norme relative al diritto d'autore (Titolo IX del libro V del c.c., artt. 2575-2594 c.c., nonché L. n. 633/1941, come modificata dal DLGS. N. 169/1999) o di altre disposizioni, fra cui, a puro titolo esemplificativo e non esaustivo, know-how, codice sorgente, software, hardware, progetti, applicativi, brevetti, segreti industriali, formule, algoritmi, modelli, banche dati e simili, relativi ai Servizi, ai dati e agli altri materiali provenienti da La rivista che vorrei o comunque messi a disposizione dell'Utente da parte di Associazione Culturale Vorrei in forza del Contratto restano di titolarità esclusiva di Associazione Culturale Vorrei, che concede all'Utente licenza personale, non trasferibile e non esclusiva per l'utilizzo dei Servizi su un singolo computer conformemente alle Condizioni di Contratto, restando in ogni caso inteso che l'Utente non può copiare, modificare, vendere, cedere, sublicenziare, conferire o trasferire a terzi o creare lavori derivati da un qualsiasi diritto di Associazione Culturale Vorrei, né consentire che terzi lo facciano tramite l'Utente o il suo computer, anche a sua insaputa.

Qualora l'Utente metta a disposizione di Associazione Culturale Vorrei, per la diffusione tramite La rivista che vorrei, materiali o pubblicazioni in relazioni ai quali sia titolare dei relativi diritti di proprietà intellettuale, Associazione Culturale Vorrei s'intenderà autorizzata dall'Utente allo sfruttamento economico di tali diritti che sia connesso alla suddetta pubblicazione o diffusione, con rinuncia da parte dell'Utente a qualsiasi corrispettivo, fermo il diritto morale di esserne riconosciuto autore.

7. Esclusione di garanzia.
L'Utente riconosce che l'uso dei Servizi avviene a proprio esclusivo rischio.
I Servizi vengono forniti così "come sono" e "come disponibili". Associazione Culturale Vorrei non offre alcuna garanzia che i Servizi corrispondano ai requisiti richiesti dall'Utente, o che siano ininterrotti, convenienti, sicuri o privi di errori; inoltre Associazione Culturale Vorrei non offre alcuna garanzia circa i risultati che sono attesi, sperati od ottenuti con l'uso dei Servizi.

8. Limitazione di responsabilità.
Associazione Culturale Vorrei declina ogni responsabilità per le eventuali pretese dell'Utente relative all'impossibilità di utilizzare i Servizi per qualsiasi ragione. Associazione Culturale Vorrei non assume responsabilità per danni, pretese o perdite, dirette o indirette, derivanti all'Utente per il mancato e/o difettoso funzionamento delle apparecchiature elettroniche dell'Utente stesso o di terzi, inclusi gli Internet Service Providers, di collegamenti telefonici e/o telematici non gestiti direttamente da Associazione Culturale Vorrei o da persone di cui questa debba rispondere. Associazione Culturale Vorrei non potrà essere ritenuta inadempiente alle proprie obbligazioni né responsabile dei danni conseguenti alla mancata prestazione dei Servizi a causa dell'errato o mancato funzionamento del mezzo elettronico di comunicazione per cause al di fuori della sfera del proprio prevedibile controllo, compresi, in via esemplificativa, incendi, disastri naturali, mancanza di energia, indisponibilità delle linee di collegamento telefoniche o di altri fornitori dei servizi di rete, malfunzionamento dei calcolatori ed altri dispositivi elettronici, anche non facenti parte integrante della rete Internet, malfunzionamento dei software installati dall'Utente, nonché da azioni di altri utenti o di altre persone aventi accesso alla rete.

9. Manleva.
L'Utente si impegna ad utilizzare i Servizi esclusivamente per scopi leciti e ammessi dalle vigenti disposizioni di legge applicabili, dagli usi e consuetudini, dalle regole di diligenza, in ogni caso senza ledere diritti di qualsivoglia terzo, utente del mezzo di comunicazione o meno, e ponendo particolare riguardo alle norme di protezione dei dati, alle leggi in materia di protezione della proprietà intellettuale e industriale ed alla normativa in materia di telecomunicazioni. L'Utente si assume interamente ogni responsabilità sul contenuto dei messaggi e dei testi inviati da parte sua o a suo nome a terzi tramite i Servizi, riconoscendosene unico responsabile e sollevando Associazione Culturale Vorrei, nonché i soggetti ad essa collegati o da essa controllati, i suoi rappresentanti, i dipendenti nonché qualsivoglia partner di La rivista che vorrei da qualsivoglia conseguente richiesta di danno o rivalsa e rimborsando Associazione Culturale Vorrei di ogni costo derivante da pretese o azioni di terzi nei suoi confronti per danni causati dall'Utente o da persone autorizzate dall'Utente ad accedere ai Servizi.

10. Condizioni Speciali.
Ai Servizi sotto descritti si applicano le corrispondenti Condizioni Speciali.

I "Servizi di Community" ovvero quei servizi offerti da La rivista che vorrei alla comunità degli Utenti, fra i quali rientrano, a titolo meramente esemplificativo, forum, mailbox e pagine personali.
I Servizi di Community sono soggetti alle seguenti Condizioni Speciali:

a) Ruolo di La rivista che vorrei.
La rivista che vorrei agisce in qualità di fornitore degli spazi virtuali, nei quali sono offerti i Servizi di Community. La rivista che vorrei non opera alcuna vigilanza o controllo sul contenuto degli interventi o messaggi veicolati nella rete dagli Utenti tramite i Servizi di Community e pertanto declina qualsiasi responsabilità in proposito.
Anche qualora uno qualsiasi dei Servizi di Community preveda la figura di un "Webmaster", quest'ultimo si limiterà ad organizzare il flusso dei messaggi inviati dagli Utenti, senza alcun controllo preventivo sugli stessi e quindi sia il Webmaster che La rivista che vorrei non assumeranno alcuna responsabilità per i contenuti provenienti dagli Utenti.

b) Diritti di La rivista che vorrei
La rivista che vorrei non è tenuto ad effettuare alcuna attività di controllo di merito sulla conformità alla legge, di editing o di accertamento della verità, fondatezza e non ingannevolezza delle informazioni fornite, né ad effettuare indagini sui contenuti specifici delle segnalazioni e/o dei messaggi oggetto dei Servizi.
In tutti i casi, all’utente non verrà attribuito alcun diritto di contestare le decisioni di La rivista che vorrei o di essere risarcito o compensato da chicchessia. Inoltre, l’utente sarà tenuto a manlevare e a tenere indenne La rivista che vorrei da ogni pretesa che sia avanzata nei suoi confronti da parte di terzi legittimati.

c) dati personali trasmessi a La rivista che vorrei
La rivista che vorrei NON ASSUME ALCUNA RESPONSABILITÀ PER IL TRATTAMENTO DI DATI PERSONALI EVENTUALMENTE CONTENUTI NEI MESSAGGI DEGLI I UTENTI E DA ESSO OSPITATE, E NON OFFRE ALCUNA GARANZIA O ASSICURAZIONE SULLA CORRETTEZZA, ATTUALITÀ O COMPLETEZZA DI TALI DATI.

d) limitazione di responsabilità di La rivista che vorrei
L’utente si assume interamente ogni responsabilità sul contenuto delle informazioni e dei testi inviati a La rivista che vorrei, riconoscendosene unico responsabile e sollevando La rivista che vorrei da qualsivoglia conseguente richiesta di danno o rivalsa e rimborsando La rivista che vorreiLa rivista che vorrei di ogni costo derivante da pretese o azioni di terzi fondate sulla violazione di diritti di proprietà intellettuale di terzi o sulla commissione di illeciti concorrenziali realizzate da parte dell’utente tramite i Servizi.
La rivista che vorrei NON ASSUME ALCUNA RESPONSABILITÀ PER I CONTENUTI DELLE SEGNALAZIONI EFFETTUATE DALL’UTENTE E DA ESSO OSPITATE, E NON OFFRE ALCUNA GARANZIA O ASSICURAZIONE SULLA LICEITA', CORRETTEZZA, ATTUALITÀ, COMPLETEZZA, AFFIDABILITÀ, VERIDICITÀ O UTILITÀ DELLE INFORMAZIONI FORNITE ATTRAVERSO IL SERVIZIO.

e) Regole di Netiquette.
Nell'usufruire dei Servizi di Community, gli Utenti sono tenuti a rispettare le regole di "netiquette" (buona educazione in Rete) quali, a mero titolo di esempio:
- utilizzare i Servizi di Community per scopi leciti, usando sempre toni ed espressioni conformi alle norme della civile convivenza;
- non utilizzare i Servizi di Community per finalità commerciali o pubblicitarie;
- non utilizzare i Servizi di Community per minacciare o molestare gli altri partecipanti, per diffondere materiale osceno, diffamatorio, lesivo dell'altrui reputazione o comunque contrario all'ordine pubblico o al buon costume o suscettibile di arrecare danno o offesa agli altri partecipanti o a terzi;
- non diffondere attraverso i Servizi di Community materiali o contenuti protetti dai diritti di proprietà industriale altrui senza autorizzazione del titolare;
- non diffondere attraverso i Servizi di Community informazioni riservate o lesive della privacy altrui;
- rispettare il limite d'età richiesto per l'utilizzo del Servizio di Community selezionato;
- rispettare e seguire le tematiche che rientrano nell'area di interesse del gruppo, astenendosi dal diffondere materiale inappropriato all'interno dei Servizi.

f) Rispetto dei Termini dei Servizi di Community.
La violazione delle Regole di Netiquette indicate al precedente paragrafo d) può essere denunciata a La rivista che vorrei, che è autorizzato ad eliminare il materiale denunciato ed a prendere i provvedimenti contemplati nell'articolo 1. delle Condizioni Generali, salvi in ogni caso gli altri rimedi previsti dalla legge.

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn