Vorrei | Rivista non profit

Rivista non profit di cultura, ambiente e politica.

20100125-ss36

I comitati di quartiere a Monza segnalano ritardi nei lavori sulla Valassina

 

Riceviamo e pubblichiamo

A che punto siamo con il cantiere S.S.36:

- Ritardo di mesi agli svincoli di Cinisello

- Nuovo collettore Alto Lambro non ancora entrato in esercizio a Monza

- Mai iniziati i lavori per il sottopasso complementare di via De Vizzi a Cinisello

C’è preoccupazione per l'andamento dei lavori di riqualificazione della S.S.36 a Monza e Cinisello, l'opera infrastrutturale chiesta dai cittadini che vede anche la realizzazione di un tunnel urbano a sei corsie lungo due chilometri.

Anas ripete ad ogni occasione che i lavori sono in anticipo, ma qualcosa non quadra. Anas, forse, ha gli orologi guasti.

Il cronoprogramma del cantiere, fornito ai Comuni e pubblicato un anno fa, registra alcuni ritardi inspiegabili, e di parecchi mesi.

Il nuovo collettore fognario della rete Alto Lam­bro, circa 3 km, doveva essere ultimato a giugno del 2009 e invece non è ancora entrato in eserci­zio. Sembra che il tubo sia stato interamente po­sato, ma le otto camere di spinta e recu­pero della talpa scavatrice non sono state chiuse, e anzi presso di esse sono ferme diverse autogru.

Ad agosto dello scorso anno era previsto l'avvio dei lavori per la realizzazione del sottopasso complementare di via De Vizzi a Cinisello, ma que­sti lavori non sono ancora iniziati. Dobbiamo ri­cordare che questo attraversamento è stato a suo tempo insistentemente chiesto dal Comune di Monza perchè riveste un ruolo fondamentale nella viabi­lità locale e nella decongestione del carico di traffico intercomunale nei quartieri di San Frut­tuoso e Triante. Fermo anche il completamento del­la congiunzione di via Mornerina con via De Vizzi.

Infine, lo svincolo di Cinisello (lato est) avreb­be dovuto essere completato entro luglio del 2009, invece i lavori sono tuttora in corso e - tra l'altro - la spettacolare passerella ciclopedonale sospesa a tre vie non è ancora agibile, anzi addi­rittura risulta incompleta della struttura portan­te nel tratto di congiunzione con il centro com­merciale Auchan, che - ricordiamo - è l’edificio di questo tipo più grande d'Europa e sta per esse­re integrato con altri fabbricati e attività che richiameranno migliaia e migliaia di persone in più al giorno.

Comitato San Fruttuoso 2000, Comitato Viale Lom­bardia, Comitato Triante, Comitato Romagna, Co­mitato Monviso

25 gennaio 2010

Su Vorrei.org utilizziamo i cookie perché ci aiutano a migliorare la rivista. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?