A Vorrei tifiamo per la pace. Vorrei per una Europa dei popoli, non delle banche.

Vorrei - Registrazione Tribunale di Monza n. 1927 del 24/9/2008 N° ROC 17857 ISSN 2283-3269 Colophon completo

 testata vorrei 500px

testata-rubriche

Il lato oscuro della Brianza. Il manicomio di Mombello

20150705 davide espertini

A Limbiate, località Mombello, c'è in Villa Pusterla–Crivelli. Uno dei luoghi che più hanno segnato la storia dell’Italia moderna. Napoleone Bonaparte la scelse come suo quartier generale e qui furono prese importanti decisioni storiche come la creazione della Repubblica Cisalpina, la fine della Repubblica di Venezia, la caduta di Genova e furono preparate le basi per il trattato di Campoformio. Dal 1863 divenne il manicomio del Comune di Milano. Fra le sue mura fu rucoverato - e morì - anche Benito Albino, il figlio di Mussolini.

 

Brianza sotterranea

 20150618 gallerie

Le miniere di marna a Olgiate Molgora-Calco (appena oltre Merate), gallerie ancora non del tutto esplorate e oggi per la gran parte allagate, sotto la collina del San Genesio.

 

Emilio Longoni. Impressionismo brianteo

 20150610 longoni a

Borderline ancor più di Segantini in quanto assai amò più di quello la solitudine, il lavorare appartato sui laghi brianzoli e in alta montagna. Un vero Thoreau brianzolo, l'Emilio pittore di Barlassina, e davvero lui è l'artista indigeno che preferisco, per qualità dei quadri e vena umana, aliena alla ruffianaggine, al leccaculismo e al compromesso.

 

I racconti di Adamo. Il vento e l'albero

20150610 valigia dei libri 068 a

Le quattro del mattino! E’ l’alba. Il fuoco sui monti non c’è più. Menippo ha fatto un brutto sogno, si stropiccia gli occhi. Gli scarafaggi? Spariti! All’ora dovuta si presenta nell’aula. Davanti a lui una classe di svogliati

 

Brianza Tin Meat. Storia di Simmenthal a Monza

simm008 a

Un bel pezzo della storia della Simmenthal è transitato per la Brianza. Precisamente in quella parte di Monza sud che faceva da confine tra Brianzashire e Sesto San Giovanni. Lo stabilimento era davvero l'ultimo fortino, l’avamposto della frontiera brianzola cattolica contro i rossi Sudisti della Stalingrado d’Italia.

 

Brianza Mistress (Marianna del Leyva, la monaca di Monza)

20150527 Monaca di Monza quarantana

Cosa è rimasto nella memoria storica della Brianza, dopo quattro secoli, di quella donna? Io credo poco o nulla, anche se ciò lo dico da brianzolo collinare. Può darsi invece che nella bassa de Monscia e relativi dintorni la storia della Signora abbia lasciato una crosta, una traccia in più nell'inconscio della gente, nei racconti serali di cascina a Villasanta o a Vimercate

 

I racconti di Adamo. Zio Ivo e la guerra d'Africa

20150429 valigia libri 067 a

Con le scarpe in mano aveva disceso la scaletta scricchiolante, sussurrando una “madonna” ad ogni sospiro dei gradini. Con le scarpe in mano si era calato in cucina dove l’aspettava la cartolina del re con l’ordine di presentarsi domani alla caserma più vicina

 

I racconti di Adamo. Lettere dal fondo dell'inverno

20150321 valigia dei libri 066 a

Le sue dita scorrevano sui fogli, ne percepivano la scrittura esitante, come una risacca che sfocia sulla riva ma subito si ritrae e, poco per volta, ne decifravano il senso.

 

Piramidi azteche a Monza

20150312 pantera

 Grande sensazione ha suscitato in tutto l’ambiente scientifico mondiale la scoperta delle  (prime?)  piramidi azteche a Monza. Studiosi, folle di turisti e semplici curiosi si dirigono sempre più numerosi verso la via Tagliamento, dove si trovano le piramidi, per vederle con i propri occhi.

 

I racconti di Adamo. Nastro dei capelli al vento

20150216 valigia dei libri 065 a

Hamelin s’ingobbì stringendosi nel suo cappotto e rialzò il bavero fino agli occhi. Quanto tempo restò così porgendo l’orecchio a remoti tuoni? Si distolse quando la terra sospirò e si fece man mano più riconoscibile il sussultante avanzare di una carovana.

 

I racconti di Adamo. L'ultimo viaggio di Enea

20150113 valigia dei libri 064 a

Sono caduto in ginocchio raspando la terra con le mie mani intirizzite. Che terra nera! Te ne ho portato una manciata. Ecco qua, terra della valle di Giosafat: carbone d’alto forno, vera antracite.

 

I racconti di Adamo. L'amico di Hamelin

20121211-valigia libri 063-a

Il convoglio splende di luci che  fluttuano da multipli  lampadari di cristallo. Hamelin parla al libro: “Che cosa succede?” Anche Il libro è incuriosito. “Sì, qualcosa succede. Qualcosa che ha a che fare con l’infanzia.”

 

I racconti di Adamo. Il re d'Inghilterra

20141103-calabrese-a

“Chi ha visto il professore di matematica?” “Noi, noi non abbiamo visto nessun professore.” “Come non avete visto nessun professore? Chi siete voi per parlare così?” “Noi, noi siamo i lampioni delle strade…noi facciamo luce ma non vediamo niente, noi non abbiamo occhi.”

 

I racconti di Adamo. Il quadrato sull'ipotenusa

20141007-premio novello 001

E fuori, contro i vetri delle finestre, si affollano i più gagliardi venti: lo scirocco delle steppe spinge il ghibli del deserto, la tramontana delle Alpi balla con l’aliseo artico, il libeccio trottola su sé stesso.

 

I racconti di Adamo. L'elettromagnetismo

20140906-valigia dei libri 60-a

La valigia dei libri. Trasparente giornata, oggi, non è vero? L’aria è un po’ secca, come dire accesa, ma la visibilità è lungimirante.

 

I racconti di Adamo. In do maggiore

20140708-valigia libri 059-a

Poi, un giorno, il miracolo dei miracoli. E’ mattina presto. Suonano nella strada: “Parigi oh cara…”. Picchiano alla porta. Una tempesta di pugni: “Sono io, salta fuori!”

 

I racconti di Adamo. Il re Nabucodonosor è stato felice?

20140602-adamo disegno valigia dei libri 058-a

Erano stati in città fortificate contro le maree, in città intrepide alle falde di vulcani, in città con eruditi musei di storia naturale popolati da immortali dinosauri. Erano stati dove finisce il mondo, sull’orlo dell’infinito, dove per un soffio non erano precipitati.

 

I racconti di Adamo. Nell'infinito dei campi

20140130-adamo valigialibri 057

Non aveva detto niente a nessuno. Se la nonna Mariuccia non fosse tornata lui sarebbe andato in cerca di lei. Doveva cogliere il momento propizio per lasciare la casa senza allarmare i figli.

 

Medulla nel paese delle meraviglie

20140415-WALLSOUND Medulla Logo

WallSound. Una band milanese che sceglie location brianzole per la realizzazione dei propri video. Un gruppo di introspezione e di immaginario: i Medulla.

 

Il consumo critico visto dalla sciura Rosa

20140318-mela-rossa

 Dossier. Consumo consapevole. Sono Rosa, massaia furba e parsimoniosa. Sento sempre più spesso parlare di consumo intelligente e vi garantisco che in questo settore sono un’esperta.

 

La matita di
Fulvio Fontana
» Guarda tutte le vignette

 

Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti, le novità e le iniziative di Vorrei

Su Vorrei.org utilizziamo i cookie perché ci aiutano a migliorare la rivista. Rispettiamo la privacy, le leggi e le buone maniere. Per continuare a leggerci, accetta le nostre modalità d'uso dei cookie.