La rivista che vorrei

Registrazione Tribunale di Monza
n. 1927 del 24/9/2008
N° ROC 17857
ISSN 2283-3269

Colophon completo

testata-rubriche

Non voglio vederti mai più. Per ora.

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

20080606-portman.jpg

Mi ha raccontato un amico che la sua ex fidanzata lo ha chiamato per dirgli che «per ora non lo vuole vedere più». Per ora più. Per adesso non è assolutamente il caso. Lui, sommessamente, le chiede: per sempre? No, non ti voglio vedere più per adesso. Certo. Nel mondo della logica fuzzy (nel senso sfumato del termine) è saltato da tempo il principio di non contraddizione e non solo per quanto riguarda le relazioni amorose. E' normale, ad esempio, fissare un appuntamento con un amico alle nove, ma confermarglielo alle otto, perché non si sa mai magari nel frattempo si cambia programma. Prima, insomma, non si può mica esserne certi. Così come è semplice non rispondere alle richieste più banali, anche in ambito lavorativo. Pentere e volere, per citare Dante, si possono coniugare senza finire all'inferno. Le regole del gioco continuano a cambiare, a modificarsi, da un giorno all'altro. Quello che era corretto ieri, oggi è sbagliato. E' giusto così, normale così. Chi non si allinea, affari suoi. La vivrà male e non ne potrà più. Più per ora, s'intende.

Gli autori di Vorrei
Author: Giuseppe Civati

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Leggi anche:
  • I mezzi sostituiscono il fine
    Ormai, anche nell'amore, e nel sesso, contano solo il potere e i soldi. Le vicende di Berlusconi e del suo curioso profilo sentimentale (chiamiamolo così) fanno riflettere. Di lui si sapeva tutto e si sospettava anche questo. Sai che n...
  • Relazioni democratiche
    Tra lo Ngorongoro e il Serengeti, ritorna la stagione degli amori Tra lo Ngorongoro e il Serengeti ritorna la stagione degli amori e ritornano i futilismi. Questa volta ci occuperemo del Pd e delle relazioni con gli ex. Sempre pres...
  • Futilismi. I-figli-di
    Tutto nasce da un post di Ivan Scalfarotto - http://www.ivanscalfarotto.it/2008/09/beautiful_italy.html - in cui si riprende un titolo di Repubblica, a proposito dell'ennesimo vertice Colaninno-Letta per salvare Alitalia (espression...
  • Futilismi. Uno spettro si aggira per l'Europa. Il Bohismo
    Non dire no, cantava Battisti. «Lo so che ami un altro, ma che ci posso fare, se ho il cuore malato, perché ti voglio amare...». Altri tempi. Tempi in cui il principio di non contraddizione trovava ancora qualche seguace. Nell'epoca...
  • Le 72 ore che vi cambieranno la vita
    Sono diventato un teorico delle 72 ore. 3 giorni. Di tempo. Di pausa. Di riflessione. Prima di decidere. Prima di rispondere. Dopo aver valutato. Dopo aver pensato. Vi arriva una qualsiasi proposta? Non rispondete subito. Dopo qualc...
  • Partire è un po' morire
    Sottotitolo: la mia solitudine sei tu. Monza. Interno giorno (e, soprattutto, interno caldo). Pranzo con amico, a base di pasta e, soprattutto, falanghina. Si scherza, si parla dei progetti futuri e, soprattutto, delle vacanze. Al caffè...
  • Futilismi. Quando chiudo, chiudo.
    Sul retro di copertina di un libro di un mio collega della Statale, dedicato alla figura del giovane Cacciari, c'era una citazione del sindaco-filosofo in cui giurava che non avrebbe mai partecipato al Maurizio Costanzo Show e, nelle ...
  • Le vite degli altri. Su Facebook.
    Ho superato i 400 'amici' ma non ho ancora capito se Facebook è una cosa utile (sicuramente sarebbe utile il suo rovescio...). Nel frattempo, però, ho potuto valutarne la straordinaria potenza di panopticon, ovvero di punto di vista uni...

Commenti  

#1 monica borgonovo 2008-06-06 13:08
"COSI' COME E' SEMPLICE NON RISPONDERE..." perchè essere respons-abili è diventata una rarità, nel comportamento umano, un'opzione per gente stravagante. "Disadattato! Disdattato!" senti anche tu la voce? Io la sento spesso. Per sdrammatizzare un po', ti dirò che anch'io ho un amico, carissimo, che ogni tanto dice: 'sentiamoci con calma, magari vediamoci domani o dopo' e poi si dimentica di far sapere se tutto ciò accadrà o no.
Sarà stato contagiato anche lui dal virus?... :-)

mo
Citazione
#2 Antonio 2008-06-06 13:17
Adesso capisco perchè quella dei Typetrentenni di oggi era chiamata la Generazione X qualche tempo fa. Perchè fra un 1 o un 2, mettete sempre una X sulle risposte.
;-)
Citazione
#3 antonio piemontese 2008-06-09 17:33
Mi piacerebbe sapere se il problema è nel mondo dalla logica fuzzy come dici tu o nella persone. E' una domanda aperta: non lo so davvero. Sono visioni sociologiche diverse. Personalmente, mi piace la prima ma temo che quella "giusta" sia la seconda. Per citare de Andrè, che sto ascoltando ora: continuerai a farti scegliere o finalmente sceglerai?
Citazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

monzaxmandela-banner

sostieni-vorrei-banner

Dossier. Il consumo consapevole

ebook-banner

20140201-copertina-dossie-r

Portfolio. Illustratori, fotografi e artisti visivi selezionati da Vorrei

WALLSOUND

I commenti

Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti, le novità e le iniziative di Vorrei

Abbonati ai Feed RSS di Vorrei

Copertina