La rivista che vorrei

Registrazione Tribunale di Monza
n. 1927 del 24/9/2008
N° ROC 17857
ISSN 2283-3269

Colophon completo

testata-rubriche

Miral

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

alt

Miral, un film coraggioso e travolgente che mescola biografia e storia lasciando impresse nelle pupille e nelle menti solo tinte forti 


Infanzia e adolescenza e vita di Miral, in una Gerusalemme del 1948. A 7 anni la piccola, dopo il suicidio della madre, viene affidata all’Istituto Dar Al Tifel fondato 30 anni prima da Hind, una giovane donna palestinese che incontrando un gruppo di bambini vittime di un attacco israeliano nel tragitto verso il lavoro decise di prendersene cura. Relazioni, scelte e situazioni intime e storiche si intrecciano con estrema abilità narrativa, mentre l’interrogativo principe della pellicola rimane questo, per Miral: impegnarsi a tutti i costi nella causa della difesa del suo popolo o seguire l'insegnamento di Hind per la quale l'unica soluzione è l'istruzione?

Un film di Julian Schnabel. Con Hiam AbbassFreida PintoYasmine Al MassriRuba Blal,Alexander SiddigDrammatico, durata 112 min. - India, Israele, Francia, Italia 2010.

 

Trailer

 

Sito Ufficiale (Fr)

 

Tratto dal romanzo autobiografico La strada dei fiori di Miral di Rula Jebreal, una giornalista e scrittrice israeliana naturalizzata italiana, di etnia araba residente in Italia.

 

Premi: Il film è stato presentato in concorso alla mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia del 2010 non ottenendo però alcun premio.

 

Opinioni

Un po' deludente ma da premiare il coraggio(film.it)

Videorecensione di Gianluigi Perrone

Rischioso e bellissimo (cineblog)

 

 

Pop(corn) curiosities . . .

Storia nata in famiglia

Il regista Julian Schnabel con la prima moglie ha avuto 3 figli (Lola Montes, Stella Madrid e Vito Maria), con la seconda i gemelli Cy e Olmo ed è oggi impegnato con la giornalista autrice del romanzo da cui è stato tratto Miral.

 

I precedenti del regista

Nella sua filmografia figurano Basquiat,Prima che sia notte, che ottenne una canditura dal Premio Oscar, con la nomination di Javier Bardem all'Oscar al miglior attoreLo scafandro e la farfalla (2007), un adattamento del libro di Jean-Dominique Bauby. Con cui ha vinto il premio per miglior regista al Festival di Cannes e il riconoscimento di miglior regista dell'anno nella sesta edizione degli Italian Online Movie Awards.

 

Intervista alla Produttrice

Julian Schnabel: art and film (Eng)

Gli autori di Vorrei
Author: Marta Abbà

Nata giusto in tempo per esultare ai Mondiali dell'82, trascorre l'infanzia tra pomeriggi di Guardia&Ladri e storie di Roal Dahl e Rodari. Qualche anno dopo si laurea in Fisica, mentre con l'altra mano continua a scrivere e diventa giornalista. Ora tra Milano e Monza, con exploit là dove la cronaca la porta, collabora con una agenzia di stampa, alcuni periodici e un sito di divulgazione scientifica ed ecologia. Ha le antenne accese 24 ore su 24 per ascoltare il mondo, irrimediabilmente "addicted to" cinema, libri e teatro. Solo, però, se condivisi con qualcuno.
Per inseguirla il metodo migliore, se non avete un razzo, è twitter: @martac3h5n3o9

Qui trovi la sua scheda personale con l'elenco dei suoi articoli su Vorrei


Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Leggi anche:
  • La versione di Barney
    Tratto dal celebre ed omonimo romanzo, il film ammorbidisce l'indole yiddish del protagonista ma non risparmia risate e frecciate Lotta tra letterati, o così sembra, perchè Barney decide di raccontare ora la sua storia, letteralmente “...
  • Tamara Drewe
    Tratta da un fumetto una allegra e scanzonata black comedy con una intraprendente attrice protagonista e un'Inghilterra sorprendentemente vivace Un piccolo paesello inglese vede il ritorno a sé della giovane, Tamara Drewe, ormai giorna...
  • Gianni e le donne
    In un paese che invecchia, Gianni Di Gregorio torna a parlare dell'invecchiamento con delicata e non omologata autoironia. Il suo film diventa un'inconsapevole denuncia per chi punta i piedi davanti agli anni che avanzano.  E' un ...
  • American Life
    L'arrivo di un bambino spinge due giovani ad intraprendero un viaggio attraverso gli "States" in cerca del migliore posto possibile in cui farlo nascere e crescere Burt e Verona sono una giovane coppia di trentenni precari e attendono ...
  • Che bella giornata
    Campione d'incassi, il film di Checco Zalone racconta di un ingenuo che cambia il proprio destino, e non solo, all'ombra della "Madunina". Una pellicola che racconta a suo modo il nostro paese e il nostro territorio.  Checco non-m...
  • Il discorso del re
    Storia di un'amicizia, storia di un sovrano, storia di un uomo di potere che conquista rispetto grazie al coraggio di affrontare una debolezza evidente, come uomo, e non come re.   Bertie (Colin Firth), viene incoronato Re Giorgio...
  • In un mondo migliore
    Un bel melodramma sull'amicizia, sul rapporto tra padre e figlio, su come la forza della solitudine e del dolore può essere canalizzata in contrapposte direzioni. Con il ritorno a casa di dottor Anton, medico impegnato in un campo pro...
  • Hereafter
    Come solo pochi sanno parlare di morte con una pellicola all'insegna della poesia e del realismo: tre storie vere e che emozionano ancora, come tante precedenti sempre raccontate da Eastwood E' la morte ad essere il fulcro attorno al q...

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

monzaxmandela-banner

sostieni-vorrei-banner

Dossier. Il consumo consapevole

ebook-banner

20140201-copertina-dossie-r

Portfolio. Illustratori, fotografi e artisti visivi selezionati da Vorrei

WALLSOUND

I commenti

Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti, le novità e le iniziative di Vorrei

Abbonati ai Feed RSS di Vorrei

Copertina