Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

Abbiamo inviato oggi un appello ai nuovi consiglieri della Provincia MB perchè la Variante SP6 dietro l'Ospedale venga realizzata in tempi brevi e per intero (solo così avrebbe senso).

Qui di seguito il testo della lettera:

"Gent.mo Consigliere,

nell'augurarle buon lavoro, desideriamo chiedere la Sua attenzione riguardo ad una strada di competenza provinciale molto importante per la mobilità e la qualità della vita nella nostra zona. Ci riferiamo alla Variante della SP6 Monza-Carate: è già in affanno il primo lotto, mentre del secondo lotto non si parla più. E questo non va bene, ci consenta di spiegarle perchè. La strada era prevista sin dagli anni '90 dietro l'ospedale San Gerardo. La funzione evidenziata e programmata era quella di drenare traffico di attraversamento da Monza, Lissone e Vedano, togliendolo dai centri abitati. Come forse saprà, il primo lotto - cioè la tratta compresa tra l'ospedale e la SS36 - è in costruzione da anni. Doveva essere pronto nel 2001, ma ad oggi non è ancora concluso; molte le vicissitudini e attualmente non è nemmeno assegnato l'appalto conclusivo. Ma ancora più importante è il secondo lotto, dall'ospedale sino alla SP6 a nord di Vedano. Di questa tratta purtroppo non si parla più, e anzi circolano insistenti voci secondo le quali la Provincia MB avrebbe rinunciato a realizzarla e si preparerebbe a togliere i vincoli sulle aree interessate. Tant'è che quando sui giornali leggiamo di questa strada, vediamo che ormai è denominata dalla Provincia stessa come "bretella tra l'ospedale e la Statale".

Sarebbe molto importante che queste voci fossero smentite. La Variante SP6 completa è fondamentale non solo per togliere traffico di attraversamento da Vedano, Lissone e Monza (viali Brianza e Cesare Battisti), ma anche per alleggerire il transito su viale Lombardia di Monza (sopratunnel), visto che convoglierebbe notevoli flussi esistenti direttamente sulla SS36 e quindi dentro la galleria urbana sotto San Fruttuoso. Aggiungiamo che, qualora ci si limitasse al solo primo lotto (SS36-Ospedale) saremmo di fronte ad uno spreco di denaro pubblico, considerate le caratteristiche  particolari della tratta, che sottopassa alcune strade, e tenuto conto sia delle problematiche costruttive emerse negli anni che della funzione drasticamente ridotta. Facciamo appello anche a lei, Consigliere, perchè la variante SP6 venga interamente realizzata, incluso quindi il secondo lotto, con l'auspicio che questo avvenga nei tempi più brevi possibili. Se ci fossero problemi economici, pensiamo che - considerata la rilevanza della Variante - sarebbe eventualmente ragionevole e sicuramente risolutivo chiedere un contributo da parte di Regione Lombardia.

Grazie per l'attenzione.

I migliori saluti.

Isabella Tavazzi

portavoce Associazione HQMonza

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)