Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

AREA EX OSPEDALE DI VIMERCATE

Sala, Del Sorbo e Sartini presentano alla stampa l’accordo raggiunto

Si è svolta oggi, presso la sala riunioni della Direzione dell’Ospedale di Vimercate, la conferenza stampa nella quale il Direttore dell’Azienda Socio Sanitaria Territoriale Nunzio Del Sorbo, il Vicepresidente di Regione Lombardia Fabrizio Sala e il Sindaco di Vimercate Francesco Sartini hanno riferito circa l’accordo raggiunto sulla riqualificazione dell’area ex Ospedale di Vimercate.

Ha esordito il Direttore Nunzio Del Sorbo, manifestando innanzitutto la propria soddisfazione per un accordo che porterà servizi essenziali (socio sanitari e non solo) nel cuore stesso della Città. Nell’area attualmente occupata dal vecchio ospedale sorgerà infatti un PRESST (Presidio Socio Sanitario Territoriale) che occuperà 4.000 mq invece dei 2.600 circa inizialmente ipotizzati, in modo da poter raggruppare tutta l’attività socio-sanitaria, comprendendo ambulatori medico specialistici, ostetrici e infermieristici e assumendo il ruolo di ideale collegamento tra il centro cittadino e l’ospedale nuovo. Il Direttore non ha nascosto una certa emozione, anche come cittadino di Vimercate, per il risultato conseguito.

Il Sindaco Francesco Sartini ha ringraziato tutti gli attori di un accordo la cui caratteristica principale egli ha individuato nella capacità di visione: si rigenera il centro della Città, si conservano edifici storici, dando loro funzioni sociali e culturali, si realizzano nuove residenze protette. Il Sindaco ha sottolineato l’importanza di avere trovato una soluzione tecnica (tre lotti, ma un progetto unico) in grado di sciogliere il nodo che teneva bloccata la situazione. Importante anche il fatto che la riqualificazione si inserisca perfettamente nelle linee guida del nuovo PGT, garantendo il recupero dell’edificato e dotando Vimercate di una grande disponibilità di parcheggi in pieno centro.

Conclude il Sindaco: “Abbiamo trasformato un’area che pareva senza futuro nel futuro di Vimercate”.

Ripetutamente ringraziato sia dal Sindaco sia dal Direttore Del Sorbo, il Vicepresidente di Regione Lombardia Fabrizio Sala ha iniziato il proprio intervento condividendo i meriti con i tecnici del proprio staff e sottolineando la difficoltà dell’accordo appena siglato: difficoltà legata al fatto che, quando fu sottoscritto l’originario accordo di programma, il mercato immobiliare viveva una fase di boom destinata a interrompersi poco dopo. Per questo motivo, ha sottolineato Sala, a un certo punto i numeri su cui si fondava quell’accordo non tornavano più. Per rendere di nuovo fattibile l’intervento, conciliando servizi per i cittadini e fattibilità economica, tutte le parti hanno dovuto rinunciare a qualcosa ed è proprio il fatto che nessuno si sia sottratto a questa necessità ad aver reso possibile l’accordo.

Anche Sala, come Sartini, ha ribadito l’importanza di avere suddiviso quello che pure rimane un unico progetto in lotti funzionali. Sala ha attribuito al Sindaco Sartini il merito di aver saputo concertare la situazione, affrontando anche scelte politicamente non semplici, a tutto vantaggio dei Cittadini di Vimercate, mentre ha attribuito al Direttore Del Sorbo il merito di avere dato con il proprio arrivo la spinta decisiva al raggiungimento dell’accordo. “Da oggi – ha concluso Sala – quella che era un’area dismessa è un’area in rivalutazione”.

Vimercate, 23 luglio 2019

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)