Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Riceviamo e pubblichiamo dalle formazioni politiche di opposizione a Monza. "UN ANNO DI GIUNTA MARIANI: MONZA SI E' FERMATA", Sabato 28.6 dalle 9 alle 13 in Piazza Roma CORSO ITALIA ANG.VIA PIERMARINI/MADDALENA.
incontro con la cittadinanza con consiglieri comunali e responsabili del PD,CittàPersone;Rifondazione Comunista.

Clicca sul titolo per leggere il documento integrale.

UN ANNO DI GIUNTA MARIANI: MONZA SI E’ FERMATA!

E’ trascorso un anno dall’insediamento della Giunta Mariani e mentre non si ricorda un’opera o un progetto significativo utile alla cittadinanza, in compenso numerosi interventi già decisi e avviati dalla precedente Amministrazione Faglia sono stati bloccai, ritardati o abbandonati.

IL PIANO URBANISTICO (PGT) AL PALO.

Mentre il nuovo PGT viene tenuto colpevolmente bloccato nelle sue parti innovative, si realizzano solo gli interventi edilizi voluti dalla questa Giunta per favorire interessi particolari (Villa Capuccina di via Marsala, via Bergamo, via Debussy per citarne solo alcuni). Alla grande operazione immobiliare del Rondò dei Pini, questa Giunta ha regalato in aggiunta 36 mila metri cubi e 5mila metri quadrati di negozi. Abbandonato il progetto di sviluppo dell'area ex-Fossati e Lamperti quale polo destinato alle nuove professioni, capace di riportare la cultura del "lavoro vero e stabile" in città.

BLOCCATE O IN RITARDO LE OPERE PUBBLICHE. Le opere pronte ma non utilizzate: la palazzina di Via Procaccini (sede della Circoscrizione, centro per anziani e vigile di quartiere) e la nuova sede dei Vigili in Via Marsala. Le opere in clamoroso ritardo: la nuova sede del Tribunale in via Solera, la scuola Rodari, il recupero della ex Pascoli di via Lecco, la Biblioteca di San Rocco e l’ampliamento della scuola Zara. Le opere bloccate: il Centro Civico nel quartiere Libertà, il Centro Sportivo di Via Montanari, il nuovo canile municipale.

PIU’ TRAFFICO E MENO TRASPORTI.

Mentre il traffico è impazzito e aumentano gli incidenti, sono fermi: il Piano urbano del traffico e il sottopasso Buonarroti-Fermi, si continua a privilegiare la mobilità dell’automobile a scapito delle piste ciclabili (eliminate quella di via Monte Bianco) e vengono rimossi i dossi. Per il trasporto pubblico non è stata più finanziata la fermata Fs di Viale Libertà e si è rinunciato al prolungamento della metropolitana M5 fino a Monza.

IL PARCHEGGIO DI PIAZZA TRENTO:

Quelli che oggi sono in Giunta lo hanno combattuto per anni, hanno perso tutte le battaglie legali, ma una volta al governo della città hanno addirittura chiesto un piano interrato in più. Un’idea che ha fatto perdere altro tempo. Risultato? Aumentano i ritardi e i costi.

PARCO, VILLA REALE E AMBIENTE? DIMENTICATI. E’ scomparsa la proposta di costituire una fondazione per il Parco e Villa con il risultato che la Regione si predispone a fare da padrona, mentre il rinnovo delle convenzioni Sias per l’Autodromo (19 anni) e Golf Club Milano(14 anni) sono state fatte senza alcuna tutela per l’ambiente. Fallito il piano di pulizia dei muri, di ambiente in città si è parlato solo per l’installazione nociva di un’ antenna telefonica di fronte alla Scuola Raiberti.

MENO SERVIZI ALLE PERSONE.

Per i giovani: è sparito il Centro di Aggregazione di Via Silva (già pronto), mentre (per ora) sono stati abbandonati i progetti per l’area ex Macello e si esercitano indebite pressioni contro i giovani del Centro di via Boccaccio; per gli anziani: cancellati i progetti di “orti in città”, dei centri di aggregazione compreso quello già previsto in via Procaccini; per le famiglie: l’asilo nido previsto dalla Giunta Faglia non c’è più e si crede di esaurire le liste di attesa solo con i nidi privati, per il lavoro: chiuso il Centro per il Lavoro di via Aliprandi; per i disabili: ancora fermo il Centro socio educativo di via Silva.

DIMENTICATA LA CASA.

Annullate le previste e necessarie manutenzioni delle case comunali, ancora vuoti gli appartamenti della Cascina Bastoni, bloccato l’appalto per la realizzazione di alloggi alla Cascina S.Bernardo, nessun piano casa e in vendita l’area di Via Aguilhon, prima destinata ad edilizia pubblica.Bloccate le assegnazioni alle cooperative nei piani di edilizia popolare di via Lario e via Ticino.

CHE FINE FA LA CULTURA?

Perso un anno prezioso per la nuova Biblioteca di P.za S.Paolo, fermi l’Archivio Storico, il Museo della Città e la Pinacoteca, abbandonati i progetti espositivi internazionali e la realizzazione della “Casa della Musica e delle Arti” per il Liceo Musicale e le compagnie teatrali, nella palazzina ex Enel di via Galvani

E IL TURISMO?

Abbandonato il Sistema Turistico Locale di MB,leva per portare fondi "strutturali" per il turismo di Monza e Brianza.

IL CONSIGLIO COMUNALE? AVANTI PIANO. Consiglio esautorato, poche le delibere, rallentati i lavori delle commissioni, abbandonati i report alla cittadinanza e cancellato il Bilancio Sociale, uno strumento di informazione e di trasparenza per la città.

UNICI INTERVENTI INAUGURATI O IN CORSO? QUELLI DELLA GIUNTA FAGLIA.

Altre opere progettate e finanziate dalla Giunta Faglia sono in corso o sono state inaugurate dall’attuale Giunta.

PER LA NUOVA PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA

Sono avviati i lavori per le nuove sedi della Provincia presso l’area della ex Caserma 4 Novembre: oltre alla sede della Provincia di Monza e Brianza, il nuovo Ufficio delle Entrate, la Questura e la caserma della Polizia di Stato, la nuova Caserma Guardia di Finanza e la nuova Fiera, oltre alla sede della Prefettura in via Casati.

PER LA CASA

Grazie agli accordi già sottoscritti con i privati, saranno resi disponibili 170 alloggi in edilizia convenzionata.

PER L’ISTRUZIONE

Sono state inaugurate la nuova scuola materna in via Ferrari e il nuovo refettorio della scuola elementare di via Paganini.

PER LA STORIA E L’ARTE

Dopo cinque anni di lavoro sono stati restituiti alla città nove saloni restaurati della Villa Reale. E’ stato completato il restauro del Ponte dei Bertoli al Parco, mentre il punto di ristoro del Dosso alla porta di Villasanta è completato ma ancora inutilizzato e alla mercé dei vandali. E’ in corso la realizzazione del nuovo Museo del Lavoro presso l’ ex Cotonificio Cederna. E’ stato aperto Punto Arte in via Bergamo, uno spazio espositivo al servizio della città.

PER LA CULTURA

Sono proseguite le iniziative organizzate dalla precedente Amministrazione e che hanno riscosso un grande successo: Abitatori del Tempo, Sentieri per l’Infinito, Una rosa è una rosa, Rondò, Poesia Presente, La Costituzione ai diciottenni

PER LA SOCIALITA’

Sono in corso i lavori per nuove piazze a Cederna,presso ex Cotonificio, e a San Donato, sull’area ex Franzi. Al termine dei lavori per il parcheggio, il centro storico avrà quattro nuove piazze pedonali: Trento e Trieste, Carducci, 4 Novembre e 25 Aprile.

PER IL TRASPORTO PUBBLICO

E’ in fase di realizzazione in via Pompei la nuova sede TPM, con conseguente trasferimento dal vecchio deposito di via Borgazzi.

PER LA SICUREZZA

Dopo i necessari collaudi, è’ entrato in funzione il sistema di videosorveglianza nel centro storico che permette alle forze di polizia di intervenire con tempestività.

PER I GIOCHI ED IL TEMPO LIBERO

Sono stati inaugurati i giardini di Via Rota, Via Boezio, Via Poliziano, Via Marmolada, e i giochi per i bambini alla Cascina del Sole nel Parco di Monza.

PER GLI ANIMALI

Sono state inaugurate le nuove aree per cani in via Guardini, Milazzo e Giocosa

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)

Su Vorrei.org utilizziamo i cookie perché ci aiutano a migliorare la rivista. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?