Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

62 items tagged "Giacomo Correale Santacroce"

  • Berlinguer amarcord

    20140401-berlinguer

    Il film di Walter Veltroni “Quando c’era Berlinguer” è ammirevole per come è stato costruito, combinando immagini inedite sorprendenti, frutto di una minuziosa archeologia politica, e testimonianze di grande spontaneità e passione di persone che hanno conosciuto il leader del PCI.

  • Camera di Commercio: ecco come aiutiamo i giovani a fare impresa

    20140212-cameracommerciomonza

    Dossier. Startup, green economy, innovazione. Intervista a Renato Mattioni, segretario della Camera di Commercio di Monza: microcredito, formazione, validazione del business plan.

  • Cartelli nel Parco di Monza: una storia infinita. Male.

    cartelli 

    Si è buttato via l'occasione di realizzare un sistema prezioso per comunicare una immagine dell’Imperial Regia Villa e Parco corrispondente alla identità sua e della stessa città di Monza.

  • Cosa fare dell'Autodromo di Monza

     20151026 autodromo monza

    La Ambrosetti sta per presentare un masterplan commissionato da Confindustria, Giacomo Correale Santacroce ipotizza le due opzioni che potrebbe contenere: riproporre il complesso Villa-Parco per la sua inclusione tra i beni “Patrimonio dell’Umanità” dell’Unesco con un progetto complessivo di rinascita del monumento che includa l’Autodromo come elemento non più ostativo, oppure rilanciare l’Autodromo come obiettivo primario e ad ogni costo.

  • Cultura ed economia: chi serve chi?

    20170125 Edmund Phelps

    Visco, governatore della Banca d’Italia, auspica un aumento degli investimenti per la cultura, termine al quale dichiara di preferire “conoscenza”. Si rifà ampiamente alle idee di Edmund Phelps, premio Nobel per l’economia nel 2006

  • Da Mozart ai Pink Floyd. Via Storm

    20140706-Peter-Gabriel-Peter-Gabriel-1978

    Ancora sulla mostra di Storm Thorgerson all'Arengario di Monza, prorogata fino al 7 settembre 2014

  • Deaton: dalla povertà alla libertà

    20160119 Angus Deaton

    «Sembrava che l’economia con la sua freddezza avesse soppiantato la filosofia, la storia, la cultura, la sociologia, la demografia, e invece no... L’economia non deve essere mai una scienza fredda, deve essere prima di tutto attenta ai bisogni della gente»

  • Della spiritualità del camminare

    20131022-CAMMINARE-a 

     Dossier. Spiritualità vo cercando. Il pellegrinaggio ha quasi sempre  avuto un ruolo penitenziale. Oggi è quello di distaccarsi dagli impegni e dai vincoli di una vita che si avverte come incompleta, o addirittura alienata

  • Distretto green & high tech monza e brianza: liscio, gasato o...

    20140426-ILLUMINAZIONE-A-LED-Sulbiate 958 450

    L’Osservatorio Green & HighTech Monza Brianza: l’occupazione in queste imprese è aumentata del 6,7%.

  • Disuguaglianza e povertà. Che fare?

    20160411 SCUOLA IN ERITREA

    Oltre ad essere lesive dei fondamentali diritti umani e della libertà sostanziale della persona, sono tra le cause principali  delle guerre, delle migrazioni, del terrorismo che affliggono l’umanità dall’inizio del secondo millennio.

  • Dove va la Lombardia?

    20140716-lombardia

    A giugno la Banca d’Italia ha pubblicato “Economie Regionali. L’economia della Lombardia”. Ecco che cosa contiene

  • Economia della bellezza: molta domanda, poca offerta

    20170725 sopraelevata nord

    Restaurare opere d’arte, architetture, paesaggi, oltre ad essere un valore per lo spirito umano ha una ingente valore  economico coerente con il primo.

  • Electric Run, lo scoiattolo rosso e il Gran Tour

    20150417 Scoiattolorosso

    Fra iniziative ed eventi, le strategie per il Parco di Monza. La teoria del "In fondo, che c'è di male?" inesorabilmente  porta al degrado permanente e progressivo  dell'ambiente, della cultura, dell’identità e dell’immagine di persone e luoghi.

  • Elogio di Twitter

    20150504 Twitter with Megaphone

    Lezioni di sintesi, fra haiku, aforismi, riassunti e tweet

  • Euro si, no, ni. La parola a Stiglitz

    20170403 euro

    Nel suo nuovo libro, in uscita tradotto in Italia da Einaudi, il giudizio di Stiglitz sull’euro si può riassumere così: la moneta unica è stata mal pensata e male attuata. Tuttavia, questo giudizio non comporta una posizione di Stiglitz contro l’unità dell’Europa: al contrario, questa è da preservare e da perseguire.

  • Fino a che punto conviene la Formula 1 a Monza?

    20160429 autodromo

    Nuovo ribaltone in Sias con Dell'Orto rimosso, mentre la Regione Lombardia vuole entrare in società per scucire di tasca pubblica i soldi per soddisfare le richieste di Ecclestone

  • Furore di John Steinbeck

    20140502-furore

    Libri. La nuova traduzione del capolavoro firmata da Sergio Claudio Petroni per Bompiani

  • I cartelli del Parco e i tombini della mutua

    20131023-parco-a

    In attesa del 2014 e del rifacimento di tutta la segnaletica del Parco di Monza, per la mezza maratona è stata installata quella, permanente, dello sponsor

  • I confini del diritto di costruire

    20160926 MONTEVERDI SGAMBATI a

    «Io credo che, al giorno d’oggi, costruire sulle poche aree libere da costruzioni dovrebbe essere vietato in assoluto»

  • ideaMonza, alla ricerca di un'idea di città

    20131219-ideamonza-a

    Il Comune di Monza chiama a raccolta gli stakeholder per il Piano Generale di Sviluppo. Una giornata all'Urban Center per ragionare sul futuro della città. Ecco quel che è successo nel gruppo di lavoro “Attrattività e Innovazione”

  • Il Design Museum nella Villa Reale e il futuro del Parco

    20141216-CARRIOLA-DI-FACCIN

    Il nuovo museo del design, il rapporto con l'Isa, le intenzioni di Maroni e il disinteresse di Milano. Riflessioni intorno al futuro della Villa Reale di Monza

  • Il lavoro. Tanto rumore per nulla?

     20150601 sironi fabbriche di carta

    La visione di un mondo nel quale “le cose” siano in gran parte realizzate in modo automatico, e in cui per di più gli uomini siano interessati meno al possesso di  “cose” e più all’acquisizione di  “esperienze”, fatte in gran parte di  natura e cultura, dovrebbe proporre  una alternativa rispetto a un mondo segnato negativamente da  disuguaglianze e disoccupazione.

  • Il Sud che cambia: saluti da Siderno

    20150911 locride

    Il tragico fallimento delle politiche meridionaliste del passato, basate sulla realizzazione di grandi e devastanti insediamenti industriali e di finanziamenti a fondo perduto, che non hanno inciso in alcun modo sul secolare divario seguito all'unificazione del Paese. Le istituzioni debbono agire realizzando infrastrutture e strutture strategiche che rompano l'isolamento, e interventi sull'ambiente che rendano più sicuro e attrattivo il  territorio.

  • Il Triennale design museum e il belvedere della Villa Reale

    20131114-VillaRealeMonza02

     Tre obiezioni alla sistemazione del museo del design nel Belvedere dell'edificio. Alcune proposte e un auspicio: mai più la MIA nella Villa Reale di Monza!

  • Italici. Chi sono?

    20150512 bassetti a

    In “Svegliamoci Italici! Manifesto per un futuro glocal” Piero Bassetti lancia un appello che potrebbe suonare così: “Fratelli italici di tutto il mondo, svegliatevi e unitevi!”.

  • L'economia tra guerra e pace

    20171011 picasso

    In “Economia della pace”, il libro di Raul Caruso, l’autore sposa la visione di Kenneth Boulding: l’economia deve “superare il paradigma neoclassico in cui i sistemi di scambio costituiscono il tradizionale ed esclusivo campo di indagine della scienza economica”.

  • La Camera di Commercio e il Museo del Design in Villa Reale

    20131114-VillaRealeMonza02

    Intervista a Renato Mattioni della Camera di Monza e Brianza: «L’obiettivo è di ricomporre il legame tra Milano e Monza nel campo del design. Noi abbiamo pensato al Belvedere, sarebbe un servizio pubblico, gratuito, legato al territorio, a differenza delle altre parti centrali della Villa, date in concessione, che verranno gestite in modo privatistico»

  • La Comunità Montana Villa e Parco di Monza

    Una prima analisi dei programmi presentati dal Consorzio Villa Reale e Parco di Monza. I rischi di burocratizzazione, il ruolo del fund raising e l'assenza del “Piano strategico di sviluppo culturale”

  • La nuova geografia del lavoro

    20131122-Printer3D

    Il libro di Enrico Moretti, docente di economia del lavoro all’Università di Berkeley in California. Il territorio (l’”ecosistema”) conta, la vicinanza, le relazioni faccia a faccia, le possibilità di dialogo immediato, sono determinanti per una crescita culturale, sociale,  economica.

  • La Villa Reale e il Parco di Monza

     Il-parco-e-la-villa-reale-160 

    A cura di Giacomo Correale Santacroce e Gimmi Perego, gratis per i lettori il nostro secondo ebook. Cinque anni di articoli, inchieste, interventi e interviste sulle pagine de La rivista che Vorrei.

  • La Villa Reale, il Parco di Monza e le cose non (ancora) dette

    20131114-VillaRealeMonza02

    A novembre il PD di Monza ha dedicato una intera assemblea alla Villa Reale e Parco di Monza. Ma qualcosa da dire c'è ancora: il ruolo del Comitato Scientifico del Consorzio, i vincoli del PGT e la confusione fra sopraelevate e paraboliche, il rapporto Parco-Autodromo, per esempio.

  • La Villa restaurata. Un bel vedere.

    20131114-VillaRealeMonza02

     Finiti i lavori di restauro alla Reggia di Monza si parla finalmente delle attività che ospiterà nei prossimi anni

  • Lavorare meno, lavorare tutti. Ma degnamente

     20150406 TEMPI MODERNI CHAPLIN

     Per ridurre le disuguaglianze, per per il lavoro occorrerebbe agire a livello internazionale e nazionale su salario minimo, orario massimo, flexsecurity, nuova sindacalizzazione, estesa al lavoro autonomo a tempo pieno, priorità degli investimenti per la scuola.

  • Le 25 proposte del PD per la Villa e il Parco reale di Monza

    20161015 parco

    Il documento presentato dal Forum Tematico del Partito Democratico di Monza

  • Luci ed ombre (troppe) sul futuro di Villa e Parco di Monza

     20150308 monza villa reale

    Ultime notizie, buone e meno buone, per la reggia di Piermarini. Dalla campagna per il restauro di elementi della Villa o del Parco alla mancanza del Piano strategico del Consorzio

  • Ma perché autodromi e concerti rock debbono violentare i parchi?

    20170630 rossi

    A Modena come a Monza si usano i parchi per i grandi concerti. Non sarebbe meglio usare le aree dismesse dalle grandi fabbriche?

  • Mazzucato: viva lo Stato!

    20151019 Mazzucato

    “Lo stato innovatore” il nuovo libro dell'economista «Quello che manca nelle proposte di gran parte della sinistra keynesiana è un’agenda per la crescita che crei e simultaneamente redistribuisca la ricchezza: si può riuscirci mettendo insieme gli insegnamenti di Keynes e quelli di Schumpeter»

  • Monza, identità di una città

    20170418 monza stemma

    Tra autodromo, impresa e storia, a passo di rock. Alla ricerca dell'identità.

  • Monza, l'Autodromo delle nebbie

    20150106 autodromo monza

    Tutto gira intorno all’Autodromo, che è diventato un totem per sostenere il quale qualsiasi costo è ammissibile, ovviamente a carico della collettività, e qualsiasi manovra diventa legittima.

  • Multinazionali: prosperità o povertà?

    20161024 adbusters brands flag1

    Globalizzazione e innovazione tecnologica strappano dalla povertà milioni di persone in ogni parte del mondo, ma creano anche disuguaglianze e insicurezza,  alimentando una sempre più diffusa opposizione. Le ricette di Rich Lesser, presidente del  Boston Consunting Group (BCG)

  • Orti, frutteti e sperimentazione

    20140404- orto obama400

    La nuova tendenza: il recupero e la diffusione degli orti ovunque, nel cuore delle città e perfino sui balconi, come reazione e barriera all’avanzata del cemento. Dall'orto della Casa Bianca a quello di Versailles, fino al frutteto matematico nel Parco di Monza

  • Papa Francesco chiederà scusa?

    20170316 PAPA FRANCESCO E MIRABELLO 1

     È evidente la contraddizione tra ciò che si sta facendo nel Mirabello e l’alta lezione che Papa Francesco ha impartito urbi et orbi sulla convivenza amorevole tra uomo e natura,  con la  lettera enciclica Laudato Si

  • Papa Francesco deve sapere (e altri ricordare)

    20170203 bergoglio

    Ripercorriamo le vicende del Parco di Monza alla vigilia della visita di Bergoglio

  • Parco di Monza: ecco cosa c'è da fare

    20150705 correale a

    Il materiale su cui lavorare per elaborare una visione di lungo respiro e un piano organico  è ricchissimo. Dagli atti del convegno “Il Parco della Villa Reale di Monza al bicentenario della fondazione” del 2006 alla proposta di legge regionale 435 del 2009. Una ipotesi di elenco di interventi.

  • Piketty: l'economia non è per gli economisti

    20150121 piketty

    «Come la priorità del settore della sanità non è quella di fornire agli altri settori dei lavoratori in buona salute, così la priorità del settore della formazione non è quella di preparare a svolgere un mestiere negli altri settori. In tutte le società umane, la salute e l’educazione hanno un valore in sé: riuscire a trascorrere la propria vita in buona salute e ad accedere alla conoscenza e alla cultura scientifica e artistica sono gli obiettivi stessi della civiltà.»

  • Povertà, lavoro, valori

    20130709-jorge-bergoglio

    Dossier: Vecchie povertà, nuovi mestieri. Le iniziative del governo Letta, il reddito minimo e i messaggi di Papa Bergoglio

  • Prodi: come ribaltare un piano inclinato

    20170718 prodi

    Nel suo libro-intervista  “Il piano inclinato” Prodi denuncia senza infingimenti  i mali del nostro Paese, a partire dalla criminalità e dall’evasione fiscale, e i diversi aspetti di arretratezza nei confronti di altri paesi occidentali e non. Mali che potrebbero far scendere il nostro Paese ancora  più in basso.

  • Rifkin. Una possibile utopia

    20160801 rifkin a

    “La società a costo marginale zero” Se la prima rivoluzione industriale era basata su vapore-telegrafo-ferrovie, e la seconda su petrolio-telefono/radio/TV-autoveicoli, la terza è caratterizzata da energie rinnovabili-internet-logistica digitalizzata. 

  • Sandel, il mercato e qualcosa che il denaro non può comprare

    quello che i soldi non possono comprare libro 63319 a

    Michael J. Sandel in “Quello che i soldi non possono comprare. I limiti morali del mercato” si chiede quale sia il ruolo e la portata dei mercati all’interno delle nostre attività sociali, delle relazioni umane e della quotidianità

  • Segnali dal futuro in economia

    20160210 auto

    Auto senza guidatore, droni, India, Cina e l'Apple a Napoli. Segnali che stimolano l’immaginazione sul futuro della vita, del lavoro e sulla possibilità di contrastare gli effetti più dirompenti delle disuguaglianze

EasyTagCloud v2.8

Su Vorrei.org utilizziamo i cookie perché ci aiutano a migliorare la rivista. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?