Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email
Print Friendly, PDF & Email

Gli studenti dell’Ipsia Meroni «disegnano» la Costituzione Italiana

Sei stendardi progettati dagli studenti dell’Istituto Giuseppe Meroni per raccontare la Costituzione Italiana con gli «occhi» dei ragazzi.

Su proposta dell’Amministrazione Comunale nell’ambito delle iniziative per il 70esimo anniversario della Costituzione italiana, gli studenti dell’Istituto Meroni sono stati coinvolti nella realizzazione grafica degli stendardi da collocare sulle colonne di Piazza Libertà e che accompagneranno lo svolgersi degli ultimi eventi in programma.

Già conclusi dal punto di vista progettuale e grafico, gli stendardi saranno collocati nel Centro storico in concomitanza con la Sagra di Lissone.

Dopo essere stati coinvolti nell’ideazione di un logo identificativo che rappresentasse graficamente l’anniversario della Costituzione italiana, il Comune ha proposto agli studenti dell’Istituto di istruzione superiore un’altra sfida: «disegnare» la Costituzione, reinterpretandola in chiave moderna e “giovanile”.

Gli stendardi sono stati ideati dai ragazzi di terza dell’anno scolastico 2017-2018 (ora in quarta) dell’indirizzo tecnico grafica e comunicazione. Tutti hanno mostrato le loro abilità grafico-creative, definendo sei stendardi in cui emergono vari estratti dagli articoli principali della Costituzione.

Le scelte degli studenti sono ricadute su articoli fondanti quali l’Art. 1 e l’Art. 5, le cui rappresentazioni da parte di Chiara Allegretti e Francesca Brivio sono state delle rielaborazioni grafiche dello stivale italiano. Gaia Racioppi, Luca Priore e Aurora La Fauci hanno invece selezionato articoli che riguardano la libertà di espressione e di pensiero, come l’Art.21 riguardo la libertà di stampa, l’Art. 19 sulla libertà di religione e l’Art. 48 sul diritto di voto. Infine Marco Priore attraverso la raffigurazione di tre volti che parlano in libertà, ha rappresentato l’Art. 3, che prevede pari dignità e uguaglianza per tutti cittadini davanti alla legge.

“Il progetto realizzato dai ragazzi dell’Istituto Meroni unisce, simbolicamente, le iniziative promosse dall’Amministrazione Comunale per il 70esimo anniversario della Costituzione italiana e i tanti eventi organizzati dalla scuola per celebrare il 140esimo anno di attività - dichiara Alessia Tremolada, assessore alla Cultura - proseguiranno fino al 18 novembre le iniziative programmate per riscoprire i principi ed i diritti fondamentali della vita civile e democratica. Una manifestazione fortemente voluta dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con numerose associazioni e vari istituti scolastici del territorio, che ha permesso di proporre alla cittadinanza un variegato contenitore trasversale”.

Lissone, 19 Ottobre 2018

 

Print Friendly, PDF & Email

ANACI Monza e Brianza al convegno di presentazione della Multiutility del Nord

 

Monza, 19 ottobre 2018 - Anche il presidente di ANACI Monza e Brianza Marco Bonato ha partecipato al convegno organizzato nel pomeriggio di ieri, 18 ottobre, negli spazi del presidio territoriale di Assolombarda Confindustria Milano Monza Brianza di via Petrarca: per la Multiutility del Nord, che vede tra i protagonisti anche Acsm-Agam, è arrivato il tempo delle presentazioni sul territorio.

“Fare sinergia e collaborare con le imprese presenti sul territorio è uno degli obiettivi che sta più a cuore alla nostra associazione. Settimana scorsa abbiamo partecipato anche all’iniziativa promossa da Brianza Innovation LAB. Ormai i tempi sono maturi e ANACI MB è pronta e disponibile a portare la smartcity fino all’interno dei condomini. La bacheca elettronica condominiale che stiamo promuovendo ne è il primo esempio”, ha dichiarato il presidente di ANACI MB Marco Bonato.

Dall’efficientamento energetico all’illuminazione pubblica, dalla mobilità sostenibile alla videosorveglianza: nel corso del pomeriggio di ieri l’amministratore delegato di Acsm-Agam, Paolo Soldani, e i responsabili della Business Unit Tecnologia e Innovazione hanno illustrato le proposte nel campo delle smart cities e delle smart technologies puntando l'attenzione sullo sviluppo, in particolare, della smart city. 

Presenti all’incontro anche il sindaco di Monza Dario Allevi, il presidente del presidio territoriale di Monza e Brianza di Assolombarda Andrea Dell’Orto e il presidente di Acsm Agam, Paolo Busnelli.

 

Print Friendly, PDF & Email

PROGETTO MOBILITÀ GARANTITA PER PERSONE ANZIANE, DISABILI O IN STATO DI BISOGNO

Venerdì 19 ottobre la società PMG Italia ha consegnato il nuovo veicolo.

Attestato di ringraziamento per gli sponsor che rendono possibile il finanziamento del progetto.

Venerdì 19 ottobre, presso il centro diurno Corte Crivelli a Oreno, la società P.M.G. ltalia Spa ha consegnato al Sindaco di Vimercate Francesco Sartini e all'Assessore alle Politiche Sociali Simona Ghedini le chiavi del nuovo veicolo Fiat Doblò, adeguato al trasporto di carrozzine per disabili, che sarà utilizzato per i servizi di trasporto sociale.

Il nuovo veicolo sostituisce quello in uso fino a oggi, garantendo la prosecuzione del Progetto di Mobilità Garantita per il trasporto di persone anziane, disabili o in stato di bisogno, in carico all’ufficio Servizi Sociali.

Oltre alla consegna delle chiavi del mezzo, durante la cerimonia è stato consegnato un attestato di ringraziamento da parte dell’Amministrazione comunale agli sponsor che, con il proprio contributo, rendono possibile il finanziamento del progetto.

Presenti

PER L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE

Francesco Sartini - Sindaco

Simona Ghedini - Assessore alle Politiche Sociali

PER LA SOCIETÀ PMG

Giampaolo Accorsi - Presidente PMG

Pietro Geroni - Area Manager

Gianna Colombo - Commerciale

Massimo Mauri - Responsabile territoriale enti

Dichiara l’Assessore alle Politiche Sociali Simona Ghedini: «Il trasporto sociale è da sempre un diritto che il Comune ha l'obbligo di garantire ai cittadini. Nel tempo è diventato sempre più difficile offrire il servizio, per il ridotto numero dei volontari e anche per la scarsità di autoveicoli attrezzati, ammalorati dal tempo e dall'uso massiccio che se ne fa. La consegna di un nuovo mezzo pertanto assume un valore ancora più importante. Ringraziamo i commercianti, gli uffici, i volontari e tutti coloro che hanno preso a cuore questa iniziativa così preziosa: l’unione fa la forza!».

Aggiunge il Sindaco Francesco Sartini: «Colgo l’occasione di questa cerimonia per dei ringraziamenti: ringrazio gli sponsor, che hanno avuto l’intelligenza di cogliere il valore dell’iniziativa, unendo la promozione della propria attività a un gesto solidale; ringrazio gli uffici che coordinano il progetto; ringrazio di cuore i volontari, che dedicano il proprio tempo ad aiutare persone in stato di bisogno. Senza volontari iniziative come questa non sono possibili, né a Vimercate né in nessun altro luogo: per questo colgo l’occasione per invitare tutti i vimercatesi a prendere in considerazione la possibilità di dedicare una parte del proprio tempo agli altri, scoprendo la grande soddisfazione che ne deriva».

Vimercate, 19 ottobre 2018

 

Print Friendly, PDF & Email

La serie di incontri sull’alimentazione continua anche quest’anno.

Sempre più persone cercano nel cibo un aiuto alla loro salute e le evidenze danno loro ragione in quanto grazie al cibo sano coltivato con metodi naturali e ad un approccio a diete salutari, come quella mediterranea, si possono evidenziare risultati apprezzabili che associati al moto fisico, danno un contributo sostanzioso alla conservazione di una buona qualità della vita.

Da alcuni anni sono poi state messe in evidenza alcune proprietà miracolose di alcuni cibi provenienti da ogni parte del globo, che darebbero aiuti consistenti al mantenimento di alti livelli di salute fisica.

Si tratta dei superalimenti (superfood).

La serata del 31 ottobre 2018 sarà dedicata ai SUPERFOOD, i super-alimenti di cui tante volte si legge sui giornali, su internet o di cui si parla alla televisione. Alimenti più o meno comuni: spirulina, cioccolato, mirtilli, acai... Questi alimenti vengono spesso decantati  per i loro effetti benefici sulla salute. Ma sono realmente così miracolosi? 

Nel corso della serata impareremo a conoscerne le caratteristiche e le proprietà, per un alimentazione sempre più consapevole.

L’incontro è organizzato da Legambiente Circolo A. Langer di Monza, con la collaborazione del CCR (Centro Culturale Ricerca).

L’appuntamento è per il 31 ottobre 2018 presso CCR Vicolo Ambrogiolo alle 21.00. Ingresso libero.

 

Legambiente Circolo di Monza

 

Print Friendly, PDF & Email

CONCERTO A VERANO BRIANZA

 Dopo il grande successo della scorsa edizione torna la rassegna “Cortili Verticali”.

Vi aspettiamo numerosi al concerto di DOMENICA 28 OTTOBRE alle ore 17:30 presso la nostra Biblioteca, dove avremo il piacere di ospitare la cantante e attrice catalana Ester Formosa e il duo sardo degli Elva Lutza, che ci delizieranno con un mix musicale a terre unificate!

Il trio si è esibito in importanti festival in Italia, Francia, Inghilterra (per la rassegna “Listen to the World” a Londra), Spagna (a Barcellona, al Festival “Tradicionarius”) e, naturalmente, in Sardegna.

Al termine dell’esibizione ci sarà uno sfizioso aperitivo sardo.

INGRESSO LIBERO

Il ritorno degli Elva Lutza (Nico Casu e Gianluca Dessì), questa volta in compagnia di una delle grandi interpreti della canzone catalana: la cantante e attrice Ester Formosa

Il progetto Ester Formosa/Elva Lutza, , un lavoro intitolato “El Cancionero”, sarà presentato a Verano B.za:

è un album “world” che fa convivere in sé canzone popolare e d’autore, Catalogna e Latino America, antiche melodie degli ebrei sefarditi e nuove composizioni in sardo attraverso un sapiente lavoro di scomposizione ritmica e ri-armonizzazione. Questo album segna il ritorno degli Elva Lutza, questa volta in compagnia di una delle grandi interpreti della canzone catalana, la cantante e attrice Ester Formosa. Sulla scena da trent’anni, Ester vanta una discografia di sette titoli, alcuni con il grande chitarrista Toti Soler e altri con i testi di Jordi Guardans e del padre Felìu Formosa, probabilmente il più grande letterato di lingua catalana vivente.

Gli Elva Lutza sono una delle realtà più interessanti della musica in Sardegna: vincitori del premio Andrea Parodi nel 2011, hanno già pubblicato due dischi di buon successo di critica e pubblico; la loro musica è un inusuale mix di tradizione, improvvisazione di stampo jazz e canzone d’autore. Il trio si è esibito in importanti festival in Italia, Francia, Inghilterra (per la rassegna “Listen to the World” a Londra), Spagna (a Barcellona, al Festival “Tradicionarius”) e, naturalmente, in Sardegna.

 

Print Friendly, PDF & Email

Vertenza Candy, al MISE da Fumagalli (AD Candy) risposte evasive sul futuro industriale dello stabilimento di Brugherio

Si è tenuto questa mattina, presso il Ministero dello sviluppo economico, l’incontro per discutere sulle prospettive della Candy di Brugherio a seguito della cessione al gruppo cinese Haier. All’incontro, a rappresentare l’azienda, c’era Beppe Fumagalli attuale Amministratore delegato della Candy.

L’incontro non ha soddisfatto le attese dei sindacati e della Rsu.

“Le risposte date da Fumagalli ci lasciano perplessi - afferma Pietro Occhiuto, Segretario Generale della Fiom Cgil Brianza - abbiamo chiesto l’incontro per avere garanzie sul fatto che lo stabilimento di Brugherio possa continuare ad essere un sito produttivo ma l’Amministratore delegato è stato generico ed evasivo.”

“Noi pretendiamo - prosegue Occhiuto - che Fumagalli ci dica cosa si vuole fare del sito di Brugherio, non può pensare di non avere responsabilità sul futuro della Candy e sulle sue prospettive occupazionali. Non ci basta sentir dire che Candy entra a far parte di uno dei più grossi gruppi mondiali del settore”.

La Fiom Cgil insieme alla Fim Cisl ed alla Rsu ha chiesto, sostenuti in questo anche dal rappresentante del Governo, che si fissi a breve un altro incontro dove si dettaglino i termini industriali dell’operazione di cessione.

“Abbiamo apprezzato la posizione tenuta dal Governo - sostiene Paolo Mancini coordinatore della Rsu - che ha spinto per tornare a fissare un nuovo incontro dove si inizi a parlare di piano industriale. Tutti i giorni in fabbrica noi delegati sindacali dobbiamo fare i conti con le forti preoccupazioni degli operai. A loro vanno date certezze”.

Gli fanno eco gli altri componenti della Rsu, Antonio Salupo e Raimondo Riggio, che affermano: “Noi vogliamo che a Brugherio si continui a produrre elettrodomestici, vogliamo che si salvaguardi l’occupazione ed è per questo che nei giorni scorsi abbiamo sottoscritto difficili accordi con l’azienda che devono essere dalla stessa rispettati”.

Monza 17 ottobre 2018

 

Print Friendly, PDF & Email

Doppio appuntamento del Festival Brianza Classica, rispettivamente il 20 e il 21 ottobre a Osnago e Ornago.

SENTIMENTI AL FEMMINILE

sabato 20 ottobre, ore 21, allo Spazio Fabrizio De Andrè, via Matteotti, Osnago

Il primo appuntamento vedrà protagoniste Marika Lombardi (oboe) e Nathalie Dang (pianoforte) che, attraverso un programma eclettico, omaggeranno la femminilità nei suoi diversi valori: la bellezza con l’Italia e Venezia (“la Serenissima” regina dell’ Adriatico) con Vivaldi e Laillet, la passione corrisposta con Clara e Robert Schumann, la poesia con Fanny Mendelssohn e l’ ironia giocosa con la tarantella di Madeleine Dring.

CRISTINA DI SVEZIA: MUSICA ALLA CORTE DI UNA GRANDE MECENATE

domenica 21 ottobre, ore 17, all’Auditorium Comunale, via Carlo Porta 2, Ornago

La regina Cristina di Svezia, dopo essersi convertita al cattolicesimo, visse in esilio a Roma dal 1654 fino alla sua morte nel 1689. Nel suo palazzo romano amava circondarsi dei cardinali più influenti come Pamphilj e Ottoboni, accolse e diede la sua protezione ai più grandi ingegni e talenti artistici del suo tempo: scultori, musicisti, filosofi e poeti. Il programma del concerto è dedicato ai musicisti che in quel periodo furono vicini alla regina come Alessandro Scarlatti, Bernardo Pasquini ed Arcangelo Corelli. Si alternano brani originali e trascrizioni scelte tra le molte stampe che gli editori europei proponevano al pubblico del settecento, a testimonianza della grande diffusione dello stile italiano ed in particolare della scuola romana. Il concerto sarà eseguito da tre musicisti dell’Accademia Hermans: Fabio Ceccarelli (traversiere), Alessandra Montani (violoncello barocco), Fabio Ciofini (clavicembalo).

Concerti ad ingresso libero con prenotazione consigliata su www.brianzaclassica.it

 

Print Friendly, PDF & Email

La CGIL di Monza e Brianza sta celebrando il suo nono congresso.

Anche la CGIL  in Brianza, nel quadro del Congresso Nazionale della CGIL che si terrà a Bari tra il 25 e il 29 gennaio 2019, sta tenendo il proprio Congresso.

Sul territorio della provincia sono state svolte dalle diverse categorie 636 assemblee congressuali di base, per lo più nei luoghi di lavoro pubblici e privati; sul territorio per il Sindacato dei pensionati e per NIDIL, il sindacato che organizza i lavoratori “atipici” (interinali, partite IVA, precari)

Sono stati coinvolti e hanno partecipato alle assemblee 16.168 lavoratori iscritti alla CGIL, il 24% del totale. Un lavoratore o pensionato su quattro tra gli aderenti alla CGIL ha discusso della situazione sindacale e ha espresso un voto: sui documenti finali e sui nuovi gruppi dirigenti.

Negli ultimi giorni si sono celebrati i congressi delle diverse Categorie.

La qualità della discussione – rileva il Segretario Generale Maurizio Laini – è stata ovunque di buon livello. A questa grande operazione di partecipazione ha corrisposto un interesse attento e propositivo da parte dei lavoratori. A differenza di altri passati congressi non c’è stata polemica o discussione accesa sulle scelte della CGIL: c’è stata la conferma anche in questo momento così cruciale e dopo gli anni più bui della crisi di un buon rapporto con il sindacato. Usciamo confortati dal consenso registrato, dalla fiducia nell’iniziativa sindacale e prendiamo atto delle raccomandazioni che i lavoratori non hanno mancato di rivolgerci”.

Le platee congressuali delle Categorie hanno mostrato un buon tasso di rinnovamento. Si sono visti giovani delegate e delegati accanto ai più maturi sindacalisti storici. Continua Laini: “Sembrerebbe che la nostalgia di tempi migliori abbia lasciato maggiore spazio all’attenzione per il futuro. A riempire il dibattito, comunque, sono stati i temi delle pensioni, dei migranti, del rapporto con la politica e dei contratti….”

Tre Categorie hanno – in occasione del proprio Congresso – eletto nuovi segretari generali: la FIOM, il sindacato dei metalmeccanici brianzoli, 5.700 iscritti; la FISAC, il sindacato dei lavoratori delle banche e delle assicurazioni, quasi mille iscritti in Brianza; la SLC, il sindacato dei poligrafici, delle poste e telecomunicazioni, 900 iscritti in Brianza.

Il nuovo segretario Generale della FIOM è Pietro Occhiuto, 52 anni, nativo di Reggio Calabria e dipendente dell’Agenzia delle Entrate di Monza. Fino al 2011 in Funzione Pubblica (dal 1997), per otto anni (dal 2003) anche Segretario Generale di quel Sindacato, Pietro Occhiuto è passato in FIOM ricominciando praticamente da zero. E’ stato funzionario in una zona sindacale, prima di entrare nella Segreteria della FIOM.

La FIOM per me – confida Pietro Occhiutoè stata una scelta decisa e precisa: provengo dal lavoro pubblico, ma l’immagine di un grande sindacato operaio del manifatturiero, con quella storia e con quel protagonismo, mi ha indotto a scegliere un’esperienza che sapevo per certo faticosa ma gratificante. Voglio bene alla FIOM CGIL. Ho conosciuto persone e colleghi “speciali”, cui devo molto, e che ringrazio per la fiducia. Spero decisamente di essere all’altezza del nuovo incarico”.

Pietro Occhiuto sostituisce alla guida dei metalmeccanici Angela Mondellini, attesa protagonista del Congresso della Camera del Lavoro che si terrà il 23 e 24 ottobre prossimi.

Carlo Capuano è invece il nuovo segretario generale della FISAC CGIL MB: nato in provincia di Frosinone nel ’61 (ha 57 anni)  è residente a Monza da sempre (dal ’62). Dipendente del Gruppo Unicredit (presso Monza, in Piazza Roma) dal 1982, iscritto alla CGIL dallo stesso anno, inizia l’attività sindacale in Fisac nel 2008. Dal 2010 è componente della segreteria provinciale del sindacato bancari.

Capuano prende il posto di Felice Meregalli, in scadenza di mandato, che ha retto il sindacato dei bancari dal febbraio 2010.

Nella SLC CGIL MB Massimo Casucci, 42 anni, laureato in giurisprudenza, due figli,  è stato eletto segretario generale in sostituzione di Francesco Napolitano. Casucci ha lavorato come “somministrato” fino al 2008 per poi essere assunto in Poste Italiane, dove tuttora lavora: dal 2012 è rappresentante sindacale della CGIL nella RSU delle Poste. Ricoprirà l’incarico di Segretario Generale pur continuando a lavorare presso PI: uno dei rari esempi di dirigente sindacale in produzione.

Conferme, invece, negli altri congressi di Categoria: sono stati rieletti Matteo Moretti, nel sindacato del commercio, distribuzione e turismo (5.210 iscritti); Gianfranco Cosmo, nel sindacato dei lavoratori delle costruzioni (3.769); Lino Ceccarelli, di NIDIL, il sindacato dei lavoratori atipici (3.306); Walter Palvarini, nella Funzione Pubblica (3.026 iscritti);Giovanni De Benedictis, tra i lavoratori della scuola e della conoscenza (3.019); Luisa Perego nel sindacato dei chimici e dei tessili (2.681); Sara Tripodi, nei trasporti (1.037); Matteo Casiraghi, nel sindacato degli alimentaristi (722).

Si svolgerà invece nei prossimi giorni, venerdì 19 ottobre, a Besana Brianza, l’ultimo congresso di categoria della CGIL MB: si tratta del più numeroso tra i congressi di categoria, quello dello SPI, il Sindacato dei pensionati, che verrà celebrato in rappresentanza di ben 39.881 iscritti.

 

Print Friendly, PDF & Email

PRESENTAZIONE DEL LIBRO
MONZA ARCHITETTURE CONTEMPORANEE

 

Mercoledì 31 ottobre pv.
ore 14.00/17.00 
MONZA - Aula Magna del Liceo Artistico Statale della Villa Reale di Monza Nanni Valentini (via Boccaccio 1)

Per iscrizioni sito dell'Ordine.

L'Ordine degli Architetti P. P. e C. della Provincia di Monza e della Brianza e il Comune di Monza, in collaborazione con la Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio per le province di Como, Lecco, Monza e Brianza, Pavia, Sondrio e Varese con il patrocinio di Consulta Regionale Lombarda degli Architetti PPC, organizzano la presentazione del libro "MONZA ARCHITETTURE CONTEMPORANEE". PER LA PRESENTAZIONE SONO STATI RILASCIATI DAL CNAPPC n° 3 CFP

EVENTO GRATUITO APERTO AL ALLA CITTADINANZA.

 

Print Friendly, PDF & Email

Quest’anno ricorre il ventesimo anniversario di attività della Casa del Volontariato di Monza, sono previsti due eventi per festeggiare insieme il traguardo raggiunto.

Il primo un incontro con la cittadinanza dal titolo “20 anni della Casa del Volontariato: il percorso e i progetti”, sabato 27 ottobre 2018 - ore 10.00 – portico Arengario - piazza Roma – Monza. Una mattinata dedicata ai progetti della Casa del Volontariato per amplificarne la visibilità e l’interazione con il territorio. Un’opportunità intensa e ricreativa per la cittadinanza interessata ad esplorare esempi virtuosi di progetti e iniziative generati dalla realtà del Terzo Settore, attraverso il contatto diretto tra la cittadinanza e le Associazioni che costituiscono le Reti delle varie esperienze.

Il secondo sarà un convegno “da costo a valore: welfare che genera” venerdì 9 novembre 2018 - ore 9.00 - Binario 7 - via Turati, 8 – Monza. Un convegno sul tema del welfare generativo, verso nuovi modelli di politiche sociali. L’incontro ospiterà autorevoli esponenti del mondo del Terzo Settore che forniranno spunti, strategie e strumenti per interpretare al meglio il nuovo modello di welfare. Una tavola rotonda offrirà spazio di confronto e di riflessione comune sia con gli operatori professionisti del welfare che con il mondo del volontariato.

Le rivolgiamo, quindi l’invito più caloroso a volerne recensire gli eventi, la sua adesione amplificherebbe il significato delle manifestazioni e ci aiuterebbe nella nostra mission di promozione del volontariato e dei valori della solidarietà sociale e favorire tutte le forme di partecipazione attiva delle organizzazioni del terzo settore con la comunità, nel pieno rispetto della pluralità ed autonomia di ogni singola associazione, privilegiando il lavoro di rete.

 

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)