Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

Il punto sui progetti e iniziative per l’integrazione sociale dei disabili. Sabato all’Urban center convegno. Con vicesindaco Bertola

Monza, 1 dicembre 2016 – Sono iniziate il 26 novembre le iniziative promosse dal Comune di Monza e i comuni dell’ambito territoriale, Brugherio e Villasanta, per fare il punto sui progetti avviati e volti a una maggiore e più efficace integrazione sociale delle persone con disabilità. Il 26 è stata inaugurata all’Urban center una mostra espositiva con opere realizzate dagli ospiti dei centri monzesi e territoriali, il 29 si è svolto uno spettacolo teatrale al Binario 7, mentre sabato 3 dicembre, dalle 9 alle 12.30, sempre all’Urban center, sarà la volta del convegno in cui saranno passati in rassegna i servizi predisposti in questi anni. Tra questi il lavoro di coinvolgimento di disabili e associazioni nei percorsi di sensibilizzazione e di inserimento dei soggetti attraverso ad esempio campagne per la promozione dell’abbattimento delle barriere architettoniche (Monzaccessibile) oppure di integrazione nella normale vita sociale, come Entra in gioco. L’incontro sarà coordinato dal vice sindaco e assessore alle politiche sociali, Cherubina Bertola e vedrà tra le altre la relazione di Maurizio Colleoni sul valore sociale della disabilità. “Il nostro impegno in questi anni – commenta Bertola – è stato quello di far sentire come parte integrante della nostra comunità persone più fragili che comunque hanno un’energia e una vitalità eccezionali. La nostra azione in questo senso – aggiunge - è fatta di interventi puntuali, come il rifacimento di centinaia di attraversamenti pedonali ad esempio o con il trasferimento della sede inaccessibile di via Arosio a via Guarenti, e con numerosi momenti di incontro con famiglie e associazioni e campagne di sensibilizzazione”.

Ufficio stampa

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)