Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

Il Presidente di Fiab-Monzainbici comunica che sta partendo il sondaggio tra commercianti e cittadini in genere per valutare la sensibilità sui problemi del traffico e dell'inquinamento, e sui possibili rimedi per una Monza più vivibile, con l'attenzione rivolta alla zona di Corso Milano e Via Borgazzi, particolarmente interessate dal traffico dei  veicoli a motore.

L'iniziativa rientra nelle proposte dell'associazione relativamente al cosiddetto "Collegato ambientale", potendo il Comune di Monza partecipare fruttuosamente al bando che si chiude  il 10 gennaio 2017.  Il bando è  per l'assegnazione di 35 milioni di euro per il programma  sperimentale nazionale di mobilità sostenibile casa-lavoro e casa-scuola in linea con gli obiettivi nazionali e comunitari di riduzioni delle emissioni di gas serra.

Gli interventi sarebbero finanziati dallo Stato per il 60% e dal Comune per il 40% per importi fino a un milione di euro.

Secondo Monzainbici-Fiab gli interventi dovrebbero riguardare:

1) corsia ciclabile Corso Milano- Via Borgazzi verso il completamento dell'itinerario ciclabile fino alla metropolitana Bettola (e Sesto FS);

2) creazione zone 30 e interventi sulla viabilità per il bike to school e moderazione del traffico in tutta la città.

3) interventi migliorativi delle corsie e piste ciclabili secondo il biciplan e collegamento dell'esistente.

4) percorsi educativi nelle scuole materne-elementari e medie, rastrelliere nei pressi delle scuole;

5) incentivi economici all'uso della bicicletta per il percorso bike to work del personale del Comune di Monza.

L'associazione cicloambientalista monzese intende collaborare con un gruppo tecnico con l'Amministrazione per consentire la partecipazione al bando da parte del Comune e ottimizzare le risorse disponibili per gli interventi anche strutturali che verranno definiti".

Ufficio Stampa FIAB MonzainBici

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)