Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

Eletto il nuovo Consiglio Provinciale di Monza e Brianza

Monza, 9 gennaio 2016. Al termine delle verifiche conseguenti alle operazioni di scrutinio l’Ufficio Elettorale Provinciale ha proclamato i 16 Consiglieri eletti per la Provincia MB, a seguito delle votazioni svolte nella giornata di ieri, alle quali hanno partecipato 697 tra Sindaci e Consiglieri, pari all’80,85% degli aventi diritto.

16 gli eletti che compongono il nuovo Consiglio Provinciale:

Quattro Consiglieri per la lista n°1 “Insieme per la Brianza”, in ordine di cifra individuale ponderata: Antonio Domenico Romeo (4186 voti ponderati), Riccardo Mario Borgonovo (4088 voti ponderati), Rosario Adamo (3959 voti ponderati), Edoardo Mazza (3029 voti ponderati).

Dieci Consiglieri per la lista n° 2 “Brianzaretecomune”, in ordine di cifra individuale ponderata: Pietro Virtuani (7685), Roberto Scanagatti(4356), Sergio Gianni Cazzaniga (4278), Roberto Corti (4076), Roberto Invernizzi (3463), Concetta Monguzzi (3318) Paola Bernasconi (3192), Giacomo Biffi (2695), Giovanna Maria Amodio (2462), Valeria Fasola (2190). 

Per la lista n° 3 “Brianza Civica” non sono stati assegnati seggi.

Due Consiglieri per la lista n°4 “Lega Nord Salvini”, in ordine di cifra individuale ponderata: Andrea Monti (5092) e Andrea Villa (4940).

Ringrazio i Consiglieri uscenti per il prezioso lavoro svolto in questi primi due anni - ha dichiarato il Presidente Gigi Ponti – pur in un contesto istituzionale confuso e incerto per le Province. Ora ci attende una sfida ambiziosa, anche a seguito del recente esito referendario: completare la trasformazione delle Province in Casa dei Comuni e ridare piena dignità a questo ente intermedio, strategico per il suo ruolo di coordinamento territoriale. Per questo servono al più presto risposte concrete su funzioni e risorse assegnate”.

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)