Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

M5S Lombardia. Taglio ai bus in Brianza, Regione metta una toppa ma da PD atteggiamento ipocrita.

E' in arrivo la riduzione dei servizi su 7 linee di bus e la soppressione totale delle linee Z225 (Nova Milanese-Sesto San Giovanni) e Z227 (Monza-Lissone-Muggiò) che trasportano ogni giorno circa 8 mila passeggeri. Come si legge nel comunicato della Provincia, (http://www.provincia.mb.it/news/dettaglio_news.html?id=16439&area=256&titolo=Monza%20e%20Brianza) la riduzione “pari al 9,4% delle percorrenze 2016” si sarebbe resa necessaria per garantire il pareggio del bilancio dell'Ente.

Gianmarco Corbetta, consigliere regionale del M5S Lombardia, commenta: “Siamo di fronte a un disastro annunciato. Questo è il risultato dei pesantissimi tagli al trasporto pubblico locale del Governo nazionale targato PD. Il presidente della Provincia e i sindaci brianzoli del partito fingono di ignorarlo scaricando tutte le responsabilità sulla Regione. Bisognerebbe avere maggiore onestà intellettuale nell'affrontare i problemi. Certo, anche Regione Lombardia ha le sue responsabilità per il gravissimo ritardo nell'attuazione della “riforma trasporti” (Legge Regionale 6/2012) e su questo il M5S si è già attivato.

E' evidente che una soluzione immediata per risolvere il problema può venire solo da un tempestivo intervento di Regione Lombardia: con 20 milioni di euro è possibile mettere in sicurezza il trasporto locale in tutte le province almeno fino alla fine del 2018. Proprio per questo siamo favorevoli a chiedere alla Regione di mettere l'ennesima toppa, ma non accettiamo l'atteggiamento ipocrita degli esponenti del Partito Democratico che non chiamano mai in causa il loro Governo”.

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)