Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

AL VIA LA XIV EDIZIONE DI BRIANZA CLASSICA: SUONI IN ECO-LOGIA

 IL PRIMO APPUNTAMENTO A CARNATE, NELLA CHIESA DEI SS. CORNELIO E CIPRIANO, 

SABATO 28 GENNAIO, ALLE ORE 20.30

Torna nelle province di Lecco, Monza e Brianza uno dei Festival più amati e seguiti del territorio. Brianza Classica, infatti, la rassegna musicale giunta ormai al suo quattordicesimo anno, riprende i concerti nel territorio brianzolo. Dopo gli appuntamenti degli ultimi mesi del 2016, la maggior parte dei quali andati sold out, Brianza Classica torna così ad accogliere il suo pubblico con ben 16 nuovi appuntamenti, che continuano ad essere completamente gratuiti. Prosegue anche l’impegno ad accogliere artisti nazionali e internazionali e ad eseguire programmi musicali diversificati capaci di soddisfare molteplici tipologie di ascoltatori: questi sono gli ingredienti principali che hanno consentito, e consentono ancora oggi, la buona riuscita della rassegna.

Il titolo di quest’anno sarà “SUONI IN ECO-LOGIA”. Suoni “in eco” dal passato… ma anche musiche quale “mezzo” migliore per diffondere messaggi di consapevolezza della fragilità del nostro pianeta. Proprio per dar vita ad un progetto che valorizzi il territorio in cui è inserito ma che “non inquini”, Brianza Classica ha deciso che stamperà i suoi materiali di comunicazione interamente su carta riciclata ed incrementerà le forme di comunicazione a minor impatto ambientale. Alcuni concerti del Festival tra maggio e giugno si svolgeranno all’aperto, a diretto contatto con la Natura. Inoltre i diversi programmi dedicati all’”Arte della Trascrizione” metteranno il principio della rivisitazione e ricreazione, da sempre utilizzato in Musica, in diretto parallelo con l’importante tema del riciclo dei materiali e del riutilizzo delle fonti di energia. Nulla si crea e nulla si distrugge, ma sopratutto nulla si spreca o si butta via, e questo - da sempre- anche…in Musica!

Il primo appuntamento in programma si terrà sabato 28 gennaio, alle ore 20.30, nella Chiesa dei Santi Cornelio e Cipriano  di Carnate (MB). Un bellissimo concerto per strumenti “a vento” e a canne per l’inaugurazione della quattordicesima rassegna di Brianza Classica. Verranno presentati trascrizioni di alcuni dei brani più celebri del repertorio barocco a firma dei più noti autori italiani e tedeschi dell’epoca, quali Antonio Vivaldi, Alessandro e Benedetto Marcello, Johann Sebastian Bach e Georg Friedrich Haendel. Si esibiranno per il pubblico il Maestro Giorgio Matteoli – Direttore artistico di Brianza Classica (ai flauti dolci) e Luca Ambrosio (all’organo), con la partecipazione straordinaria del soprano Paola Modicano. Come per gli altri concerti, l’ingresso è libero con prenotazione consigliata sul sito internet di Brianza Classica a partire da lunedì 23 gennaio.

INFORMAZIONI

I concerti sono ad ingresso libero con prenotazione consigliata su www.brianzaclassica.itLe prenotazioni si aprono il lunedì e si chiudono il giorno prima del concerto, salvo esaurimento dei posti disponibili. Per i Residenti a Carnate e per i Sostenitori sarà possibile prenotare telefonicamente al numero: 392 6485655. Le prenotazioni online per i concerti saranno aperte lunedì 23 gennaio.

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)