Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

Attivate le misure straordinarie antismog di primo livello a Lissone


A partire da giovedì 26 gennaio 2017, per il superamento dei limiti dei valori medi di concentrazione di PM 10 registrati da ARPA per sette giorni consecutivi, anche nel Comune di Lissone entrano in vigore le misure di primo livello per il contrasto all'inquinamento.

Infatti, in caso di superamento delle concentrazioni di PM10 per un periodo superiore ai sette giorni, scattano automaticamente le misure  previste dal "Protocollo di collaborazione tra Regione Lombardia, ANCI Lombardia, ARPA Lombardia ed Enti locali per l’attuazione di misure temporanee per il miglioramento della qualità dell’aria ed il contrasto all’inquinamento locale", cui il Comune di Lissone ha aderito.

Tali misure prevedono:-

- l'estensione delle limitazioni all’utilizzo dei veicoli Euro 0 benzina e Euro 0, 1 e 2 diesel anche al sabato, domenica ed ai giorni festivi dalle 7.30 alle 19.30,

- il divieto di circolazione agli autoveicoli diesel Euro 3 non dotati di sistemi di riduzione della massa di particolato allo scarico nelle seguenti fasce orarie:

- autoveicoli per il trasporto persone dalle ore 9,00 alle 17,00,

- quelli per il trasporto cose dalle 7,30 alle 9,30;

Sono esclusi dalla vigenza di questo provvedimento, i seguenti tratti stradali di collegamento con la ex Strada Statale 36 (Valassina) e con la Stazione Ferroviaria. In particolare:

  • Via della Repubblica e Via Martiri della Libertà;

  • Via Catalani, Via Platani e Via San Giorgio;

  • Via Lombardia, Via Como, Via Matteotti e Via Carducci.

  • Via Cattaneo

  • Via Zanella e Via Trieste

L'ordinanza del Sindaco di Lissone Concettina Monguzzi prevede inoltre, in virtù del superamento di 7 gg del valore di 50 microg/mc di PM10  (primo livello) le seguenti misure:

  • la riduzione di 1 grado centigrado del valore massimo delle temperature dell’aria nelle unità immobiliari e nei locali interni di esercizi commerciali passando da 20°C a 19°C con tolleranza di 2°C.

  • divieto di utilizzo di generatori di calore domestici alimentati a biomassa legnosa (in presenza di impianto di riscaldamento alternativo) aventi prestazioni energetiche ed emissive che non sono in grado di rispettare i valori previsti almeno per la classe 3 stelle in base alla classificazione ambientale riportata in Allegato 2 alla d.G.R. n. 5656 del 3/10/16

  • divieto assoluto, per qualsiasi tipologia (falò rituali, barbecue e fuochi d’artificio, scopo intrattenimento, etc…), di combustioni all’aperto

  • divieto per tutti i veicoli di sostare con il motore acceso

  • divieto per i negozi di tenere aperte le porte di ingresso

I dati di rilevamento della qualità dell’aria, monitorati e validati da ARPA Lombardia, sono messi a disposizione attraverso un applicativo predisposto da Regione Lombardia e ARPA, che riporta la media per provincia dei dati di PM10, il numero di giorni di superamento consecutivo del limite giornaliero, la mappa dei Comuni aderenti, lo stato di attivazione delle misure temporanee e il rientro nei limiti.

Per la revoca dei divieti sono necessari almeno due giorni consecutivi sotto i rispettivi limiti di 50 microg/mc e/o 70 microg/mc, con l'acquisizione del dato al 3° giorno da parte del sistema di rilevamento di Arpa.

La sospensione delle misure avverrà dal 4° giorno.

Lissone, 26 Gennaio 2017

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)