Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

Quando la politica torna ad appassionare da...LabMonza

Può la politica tornare ad essere qualcosa a cui partecipare con passione? Questa la sfida lanciata da LabMonza per costruire la strategia comunicativa e la campagna elettorale – il nome, l’identità e l’anima - della Lista Civica che verrà presentata alle prossime elezioni comunali.

LabMonza chiama tutti gli attivisti e i simpatizzanti sabato 11 febbraio, dalle ore 17 alle ore 20 al LibertHub di Viale Libertà 144 con una formula innovativa e inedita per la politica: nessuna riunione chiusa in cui discutere fino allo stremo delle forze, ma un vero e proprio percorso creativo e partecipato che permetta a ciascuno di diventare parte del processo di storytelling della campagna… conservando le energie positive!

Per un obiettivo tanto ambizioso LabMonza si è affidata ai professionisti dell’agenzia di relational thinking L’Ippocastano, che hanno ideato il metodo e saranno i facilitatori del workshop.

“Il nostro metodo di pensiero relazionale è particolarmente utile quando si vuole coinvolgere le persone in un progetto comune che prevede processi complessi. Le tecniche di gioco stanno permeando più ambienti per stimolare l’apprendimento e la creatività e co-creare prodotti e soluzioni. In questo caso le applichiamo alla progettazione e creazione di una campagna elettorale” spiega Luca Tripeni Zanforlin, AD dell’agenzia L’Ippocastano. “Il gioco permette di immaginare una realtà alternativa e di imparare a raccontarla, attraverso la nostra metodologia aiuteremo a trovare le parole chiave e i messaggi più efficaci.”

“Il programma politico della lista è stato delineato durante i tavoli di lavoro” dichiara Alessandro Gerosa, consigliere comunale uscente. “Abbiamo sentito la necessità di trovare strumenti nuovi per comunicare le nostre idee e abbiamo scelto di sperimentare la metodologia di partecipazione attraverso il gioco per la sua efficacia nel veicolare i messaggi e promuovere comportamenti attivi da parte dei cittadini, coinvolgendoli e facendoli sentire al centro della politica e dell’azione comunicativa”.

Questo evento sarà così il terzo atto del laboratorio della sinistra monzese, dopo l’aperitivo di inaugurazione e i tavoli tematici (che dopo l’inaugurazione del 15 gennaio stanno proseguendo la propria attività). Un percorso che sfocerà, al termine, nella presentazione del nome e del simbolo definitivi, attesi per fine mese.

LabMonza

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)