Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

Costi della politica: pubbliche le cifre relative ai compensi percepiti da Sindaco e Giunta nel periodo 2012-2016

Il “costo” annuo lordo pro-capite del Sindaco è stato di 1,21 euro per cittadino, quello della Giunta Comunale di 2,17 euro. Ancora più basso quello del Consiglio comunale (0,65 euro) così come quello delle Commissioni (21 centesimi), pur essendo entrambi organi fondanti della democrazia cittadina.

Sono questi alcuni dei dati che il sindaco di Lissone, Concettina Monguzzi, ha presentato riassumendo i costi della politica locale nel periodo compreso fra il giugno del 2012 e il 31 dicembre 2016. Prosegue quindi l’impegno per la massima trasparenza verso i cittadini, già caratterizzato nel corso del mandato dall’adempimento di legge nella messa on-line della situazione patrimoniale di tutti gli amministratori e dei consiglieri comunali.

Complessivamente, il primo cittadino ha percepito nel periodo compreso fra il giugno del 2012 e il dicembre del 2016 la cifra di 246.329 euro lordi, per una indennità mensile netta di 2.250,83 euro, con esclusione di tredicesima.

“Ritengo che in un rapporto di reciproca fiducia, l’Amministrazione Comunale renda pubbliche le cifre relative ai compensi percepiti nel periodo 2012-2016 - dichiara il sindaco Monguzzi - Vogliamo lanciare un messaggio chiaro a tutti i lissonesi: con spirito di servizio, io e i miei assessori ci siamo messi a disposizione della collettività con un impegno totalizzante, sabato e domenica compresi, sostenendo la responsabilità civile e penale di rappresentare l’Ente. E lo abbiamo fatto restando lontani dai «costi della politica» di cui spesso si parla in modo improprio”.

La spesa complessiva per la Giunta comunale è stata di 441.598 euro lordi, pari a 2,18 euro / pro capite all’anno. La spesa complessiva per i lavori sostenuti dai consiglieri comunali in Consiglio comunale è stata pari a 132.747 euro, con un gettone di presenza fissato a 33,52 euro lordi. La spesa per il presidente del Consiglio comunale è stata di 82.222 euro, per le Commissioni consiliari il totale ammonta a 42.224 euro. 

“Senza ipocrisie, invito qualsiasi cittadino a trascorrere una giornata con me o con uno dei miei assessori e a seguirmi negli impegni sul territorio – aggiunge il sindaco Monguzzi – fin dall’inizio della legislatura, abbiamo assicurato una presenza praticamente fissa in municipio, prendendoci in carico i tanti doveri e obblighi che ogni giorno trovano posto nella mia agenda”.

                    Prospetto Costo Giunta 06/2012 – 12/2016

Assessore

Stipendio netto mensile (medio)

Costo lordo legislatura in euro

ANGIOLETTI GIOVANNI

368,19

33.072,07

BERETTA ROBERTO

546,05

42.338,52 (spesa relativa alla sola indennità di carica, oltre ai rimborsi al datore di lavoro)

COLNAGHI DOMENICO

517,18

42.338,52

CORIGLIANO MARIA ROSA

 

64.316,15

GALBIATI ROBERTO

 

14.930,53

MANDELLI LISA

1.036,68

14.095,26

MARIANI ANNA MARIA

401,71

42.338,52

NAVA MARINO

821,64

84.675,97

TALARICO ELIO

1.300,15

103.493,33

Lissone, 16 Marzo 2017

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)