Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

Martedì 4 aprile presentazione ai professionisti del settore e alla città del Regolamento del verde

Sarà presentato martedì 4 aprile alle ore 17:30 nella Sala del Consiglio Comunale il nuovo Regolamento del verde, già illustrato in  Commissione consiliare in sede di avvio dell’iter di approvazione da parte del Consiglio comunale.

Il nuovo Regolamento del verde si pone come principale finalità la tutela paesaggistica, ornamentale, biologica e fitosanitaria del verde, quale bene fondamentale  della  comunità,  disciplinandone  la formazione, la gestione, la manutenzione e l’uso. Per questo motivo, sarà presentato in assemblea pubblica alla cittadinanza ed in particolare agli stake-holder del settore ed alle associazioni ambientaliste.

“L’Amministrazione comunale riconosce la valenza del verde urbano nella sua complessità - si precisa nella premessa - compresi gli aspetti culturali e ricreativi, e con il Regolamento intende salvaguardarne caratteristiche e peculiarità”.

In quest’ottica, anche il verde di proprietà privata rientra in tali valori e determina gli stessi benefici per l’intera collettività: pertanto, è anch’esso oggetto di rispetto e tutela.

Il Regolamento del verde si applica al patrimonio arboreo e arbustivo pubblico e privato posto nel territorio comunale. Il Regolamento disciplina tutti quegli interventi volti ad assicurare la tutela, la cura, la manutenzione, la  promozione, la valorizzazione e la nuova formazione di aree verdi, nonché il loro uso.

Dal Regolamento sono escluse le zone boscate e le colture arboree (aziende florovivaistiche, arboricoltura da legno, pioppeti, frutteti e altre colture agricole) oltre che orti urbani e orti condivisi.

“Il nuovo Regolamento del verde è lo strumento fondamentale per incentivare una cultura rispettosa dell’ambiente in cui viviamo – sottolinea Giovanni Angioletti, assessore all’Ecologia – ed è un elemento fondamentale per mitigare l’impatto prodotto dalla cementificazione oltre che per permetterci di vivere in una città esteticamente più bella, più confortevole e più salubre. La presentazione è finalizzata a recepire osservazioni e suggerimenti, per questo ci attendiamo partecipazione da parte della cittadinanza”.

Lissone, 28 Marzo 2017

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)