Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

Progetto “La Brianza accoglie Papa Francesco”: i dati a consuntivo

Ponti: “Grazie a tutti i Comuni e ai volontari per lo straordinario lavoro di squadra”

Monza, 29 marzo 2017. “La visita pastorale di Papa Francesco nelle terre ambrosiane, con la celebrazione della S Messa al Parco di Monza, è stata un grande dono per la Brianza, non solo per i numerosi fedeli presenti, ma per la comunità intera, che ha potuto vivere e partecipare a un momento storico”.

Così Gigi Ponti, Presidente della Provincia MB commenta la giornata vissuta sabato e l’incontro personale con il Pontefice, dalle cui mani ha ricevuto una medaglia che riporta lo stemma del pontificato di Papa Francesco.

Il bilancio del Progetto “La Brianza accoglie Papa Francesco” è molto positivo, poichè ha coinvolto i Comuni MB in un pacchetto di iniziative sul territorio per accogliere al meglio il Pontefice e vivere appieno e serenamente l’importante giornata.

Viabilità e trasporto pubblico. Nessuna criticità di rilievo è stata registrata a seguito delle ordinanze di chiusura delle tre strade provinciali SP6 Monza-Carate, SP 45 Villasanta-Vimercate, SP 60 Monza-Arcore.

Ha funzionato il programma speciale di trasporto pubblico locale interurbano messo in campo, tanto che 6000 pellegrini hanno scelto di raggiungere il Parco di Monza con i bus di linea.

Il bike-parking gratuito, istituito presso la sede della Provincia, in via Grigna 13, ha accolto e ricoverato 5000 biciclette di pellegrini che proseguivano poi a piedi verso il Parco di Monza.

Cultura&Turismo: le iniziative speciali targate MB. 16 Comuni hanno proposto iniziative speciali per il weekend 24/26 marzo, con l’apertura straordinaria dei beni artistici e architettonici della Brianza, che hanno fattor registrare oltre 4000 presenze (info suwww.villeaperte.info) nei giorni previsti.

Particolare successo hanno riscosso gli Itinerari di turismo religioso, tra cui l’apertura straordinaria del Museo casa Natale di Pio XI a Desio, gli itinerari speciali di Monza proposti dall’Associazione Guidarte e il Cammino di Sant’Agostino che, con ben 250 partecipanti, ha proposto un percorso devozionale speciale di 5 Km con la timbratura della credenziale del pellegrino da Lissone, il proseguimento a piedi fino al Santuario di Vedano al Lambro e l’arrivo al Parco di Monza.

La Protezione Civile MB ha coordinato circa 500 volontari delle Organizzazioni di volontariato di Protezione Civile della Brianza, con circa 90 mezzi a disposizione – coordinando i presìdi ai quali hanno partecipato anche le altre Province Lombarde: Bergamo Brescia e Mantova nel settore Est; Cremona a Monza centro; Lecco, Como e Sondrio nel settore Ovest.

“Ringrazio i Comuni e i tanti volontari che hanno lavorato insieme in questa giornata straordinaria, dimostrando ancora una volta la forza del sistema Brianza” ha concluso Ponti.

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)