Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit


Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

La «Bellezza» al centro dei Consigli comunali delle ragazze e dei ragazzi

Due Consigli comunali con al centro il tema della «Bellezza», reinterpretata dal punto di vista dei più piccoli con video, disegni, canti e coreografie.

Proseguendo nel virtuoso percorso intrapreso ormai da alcuni anni, l’Amministrazione Comunale di Lissone, gli Istituti Comprensivi statali I, II  e III di Lissone e le quattro Scuole dell’infanzia paritarie (Maria Bambina, Cuore Immacolato di Maria, Mater Divinae Providentitae e Maria Immacolata), giungeranno nel mese di aprile e maggio alla conclusione di un iter di approfondimento e condivisione sulle tematiche legate alla bellezza.

La scelta della tematica non è casuale, ma riflette il medesimo concept che l’Amministrazione ha scelto per il 2017 quale contenitore di numerose proposte alla cittadinanza. L’occasione sarà quindi quella di veder declinata la bellezza con altri “occhi”, quelli dei bambini e delle nuove generazioni, cogliendo da loro nuovi spunti per nuove interpretazioni.

Il progetto di approfondimento sul tema delle bellezza, realizzato internamente dalle singole Scuole, sarà valorizzato in occasione di due momenti pubblici: venerdì 21 aprile alle ore 16:30 si terrà il Consiglio Comunale delle ragazze e dei ragazzi dedicato alle Scuole secondarie  di Primo grado; sabato 22 aprile alle ore 9:30 si terrà invece il Consiglio rivolto agli alunni della scuola primaria.

I due Consigli comunali dei ragazzi vedranno i “banchi” dell’aula consiliare occupati non dai titolari ma dagli studenti; in rappresentanza dei loro compagni e affiancati dai propri insegnanti i ragazzi presenteranno ai cittadini, in una vera e propria seduta consiliare, le proprie riflessioni e una sintesi dei lavori realizzati a scuola (video, presentazioni, rappresentazioni teatrali, ecc.).

Gli studenti coinvolti saranno alcuni alunni delle classi seconde (III^ istituto comprensivo De Amicis) e tutte le classi terze delle scuole secondarie di primo grado lissonesi (21 aprile) e delle classi quinte delle scuole primarie (22 aprile ).

Entrambe le sedute saranno animate dagli studenti, che avranno così la possibilità di condividere con la città tutto il patrimonio di conoscenza, di confronto e di elaborazione di idee che le Scuole di Lissone hanno prodotto attraverso laboratori ed attività, nei quali gli studenti di ogni età hanno svolto il ruolo di protagonisti assoluti di un percorso culturale.

Al termine della presentazione dei propri lavori, come avviene nelle vere sedute consiliari, sarà illustrato, discusso e approvato dai ragazzi un “Ordine del giorno” attinente la Bellezza.

I ragazzi chiederanno formalmente che l’ordine del giorno sia successivamente presentato, discusso e votato nel Consiglio comunale cittadino, quello dei “grandi”, oltre ad essere diffuso in tutte le scuole lissonesi e nelle diverse sedi pubbliche.

Infine, sabato 13 maggio alle ore 14.30 (solo in caso di pioggia, evento rinviato a sabato 20 maggio), sarà la volta delle scuole dell’infanzia. Affinchè il patrimonio generato all’interno delle scuole dell’infanzia statali e paritarie di Lissone sia condiviso con la collettività, presso la centrale Piazza Libertà a Lissone sarà inaugurata una grande mostra di tutti i progetti realizzati durante l’anno scolastico in corso sulla Bellezza. In questo modo, i progetti realizzati dai più piccoli diventeranno i veri protagonisti nell’esposizione collettiva. La mostra sarà visitabile fino alle ore 18.30.

Saranno coinvolte nel progetto le Scuole  dell’infanzia statali Cagnola, Volturno, Piermarini, Penati  e Tiglio, le Scuole dell’infanzia Paritarie Maria Bambina, Cuore Immacolato di Maria, Mater Divinae Providentiae e Maria Immacolata.

Complessivamente, sono 19 i plessi coinvolti,  19  differenti progetti educativi ideati e oltre 1900 bambini e ragazzi partecipanti.

Lissone, 12 Aprile 2017