Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Fiscalità locale e rilancio economico del territorio, protocollo d’intesa fra Amministrazione Comunale e Assolombarda

Un percorso di analisi e collaborazione in materia di tributi locali e tariffe per trasformare la fiscalità in una leva per il rilancio economico del territorio.

Nasce con questo obiettivo il protocollo d’intesa già concordato in via preliminare ed in via di stipulazione, che vede come attori protagonisti l’Amministrazione Comunale di Lissone e Assolombarda Confindustria Milano Monza e Brianza, approvato dalla Giunta Comunale con validità triennale. Il protocollo rappresenta il punto d’arrivo di un percorso iniziato nel 2012 a seguito dei continui confronti annuali sulla fiscalità locale.

La collaborazione fra Comune di Lissone e Assolombarda ha portato ad una maggior attenzione verso le esigenze fiscali delle imprese e, al tempo stesso, ad inserire le azioni intraprese dall’Amministrazione Comunale all’interno delle “best practices” attuate dagli Enti del territorio regionale.

Il Comune di Lissone figura in questo elenco, fra gli altri motivi, per l’approvazione di un Regolamento delle entrate che si contraddistingue per la semplificazione dei tributi da versare a carico delle imprese.

Rivitalizzare l'economia locale attraverso la realizzazione di politiche di sostegno alle imprese sarà il focus dell’accordo che darà il via ad un percorso di confronto e collaborazione in materia di politica fiscale, costi di costruzione, semplificazione delle procedure amministrative e adempimenti per le imprese.

Un iter che proseguirà il percorso di politiche gestionali e fiscali volte alla facilitazione delle attività d’impresa sul territorio, già attuate dall’Amministrazione Comunale ed ora incentivabili mediante ulteriori azioni a livello locale.

In particolare, il Comune di Lissone dal 2012 ha già messo in pratica incontri di confronto pubblico, l’attivazione di canali informativi diretti o telematici, ha attuato la piena diffusione del Regolamento comunale di disciplina delle entrate, studiato di misure di incentivazione fiscale per attrarre nuove attività economiche anche attraverso la riduzione di IMU e TASI per start-up e locazione di immobili sfitti, da destinarsi all’insediamento di un’attività d’impresa. Ultima in ordine di tempo, l’implementazione sul sito internet istituzionale della sezione dedicata ai pagamenti tributari con l’attivazione del sistema di versamento diretto dei tributi attraverso il sistema Pago PA.

Elementi che Assolombarda riconosce all’Amministrazione Comunale su cui proseguirà un percorso di partecipazione condiviso nell’ottica di offrire una Lissone fiscalmente sempre più attrattiva per le imprese.

Il protocollo permetterà quindi un continuo e costante dialogo con gli imprenditori e gli stakeholder del territorio in materia di fiscalità locale; sarà  quindi monitorato il sistema fiscale, le associazioni operanti in ambito locale saranno gli interlocutori idonei a rappresentare le realtà presenti sul territorio in quanto utenti di servizi resi dal Comune e contribuenti per il finanziamento della spesa per il funzionamento degli stessi.

Il protocollo d’intesa consentirà alle imprese di valutare il grado di attrattività fiscale dei territori comunali, percorso che si evolverà nell’arco del triennio di validità dell’accordo sottoscritto.

Lissone, 19 Aprile 2017

Su Vorrei.org utilizziamo i cookie perché ci aiutano a migliorare la rivista. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?