Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

Nella giornata di oggi si è svolto il presidio dei lavoratori della Nuova Panem sotto il Tribunale di Monza, al quale hanno partecipato un centinaio di persone tra cui i lavoratori dell’appalto. Il motivo che ci ha portato a questa iniziativa è l’ennesima mancanza di certezza sul futuro occupazionale del sito produttivo dove, circa 150 famiglie ne subiranno le conseguenze. L’esito dell’incontro col giudice, ci ha lasciato con più dubbi che certezze, motivo per il quale nella giornata di oggi abbiamo deciso di fare una richiesta d’incontro urgente sia presso la prefettura che presso ARIFL. E’ evidente che in questa situazione disperata, le istituzioni devono assumersi la responsabilità del futuro di 150 famiglie a partire dal MISE che si è fatto garante di questi imprenditori d’avventura, considerando che il giorno 4 gennaio nel bel mezzo delle festività questi stessi imprenditori brindavano al lavoro alla presenza del prete, carabinieri ,sindaco e dei lavoratori tutti.

   FAI CISL

FLAI CGIL

UILA UIL

Stefano Bosisio

Matteo Casiraghi

Paolo Castiglioni

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)