Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Si è svolto sabato mattina al Liceo Artistico Nanni Valentini della Villa Reale di Monza l’atteso incontro con i candidati a sindaco di Monza e con i responsabili provinciali e regionali, moderato dal dot. Luigi Losa. L’incontro è stato, a nostro modo di vedere, un evento molto importante e ha visto un approccio decisamente positivo, al problema della ristrutturazione dell'edificio Borsa, da parte di tutte le forze politiche intervenute. L’unanimità nel riconoscere l’ineludibilità dell’intervento è stata davvero una piacevole novità. Tutti i candidati sindaco presenti (Allevi, Maffè, Piffer, Scanagatti, Sindoni e - per Quitadamo - Rossana Valtorta e Maria Petruzzi), con molta convinzione hanno riconosciuto e ribadito che questa scuola rappresenta una eccellenza per Monza. In particolare, le parole di Scanagatti hanno determinato una svolta significativa nell’incontro.

Dal suo intervento stralciamo:

“Nell’ambito del Patto per la Lombardia abbiamo inviato una lettere io e Gigi Ponti al sottosegretario Nava in cui destiniamo, dei 9 milioni di euro disponibili, 4.531.000 alla ristrutturazione dell’edificio Borsa. Questa decisione verrà ufficializzata lunedì nell’incontro in regione tra sindaci e presidenti delle province. Soldi che si sommano ai 2.700.000 euro che il comune ha già messo a bilancio per lo stesso fine. Sulla base di questa nuova disponibilità la copertura economica integrale c’è; faremo quindi partire il bando per l’appalto integrato. Inoltre, nel bilancio di previsione dei prossimi tre anni, abbiamo destinato 2.500.000 euro per sistemare la copertura del resto della scuola e per altri interventi straordinari in alcune aule.”

Come Comitato Genitori dobbiamo rilevare che l’inconsistenza dell’intervento di Regione Lombardia negli ultimi 4 anni, che ad ogni dichiarazione di grande interesse per il problema non ha mai fatto seguire un reale impegno economico, pare finalmente superata per una via che ha dello stupefacente: la Regione ha delegato la decisione sull’utilizzo dei fondi di “Patto per la Lombardia” ai sindaci e ai presidenti di provincia ed è solo per questo motivo che il sindaco di Monza e il Presidente della Provincia hanno potuto destinarli alla nostra scuola.

Da parte di tutti i candidati è stato confermato l'impegno a sostenere e portare avanti il progetto in caso di nomina; con più o meno entusiasmo, ma comunque responsabilmente, nessuno si è sottratto a questa promessa.

Il Comitato Genitori del Liceo Artistico Statale della Villa Reale di Monza Nanni Valentini

Monza 14 maggio 2017

Su Vorrei.org utilizziamo i cookie perché ci aiutano a migliorare la rivista. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?