Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Lavori in corso per la nuova Ciclostazione con ciclofficina a Lissone

Ha preso il via nella mattinata di sabato 20 maggio la cantierizzazione che porterà alla realizzazione della nuova Ciclostazione con ciclofficina, una struttura di circa 200 metri quadrati, di proprietà comunale su terreno del Comune, che potrà ospitare oltre 100 biciclette. All’interno i «ciclopendolari» troveranno anche due laboratori che si occuperanno di riparazioni e sostituzione di pezzi danneggiati delle biciclette. E si pensa anche ad un piccolo spazio di vendita di biciclette nuove-usate.

In questi giorni, l’Amministrazione Comunale apporrà un rendering nelle immediate vicinanze del cantiere, con l’obiettivo di illustrare anche visivamente ai pendolari l’impatto che l’intervento avrà sull’area dello scalo ferroviario.

Il costo complessivo dell’opera, stimato in 150.000 euro, è interamente coperto dall’indennizzo concordato per l’abbattimento della ciminiera che sarebbe dovuta restare a memoria dei luoghi e dei tempi passati. Ora ci sarà la Ciclostazione. L’Amministrazione Comunale infatti ha deciso di destinare l’intero indennizzo, pagato dall’impresa privata, a questa opera.

Il cronoprogramma degli interventi richiesti prevede la conclusione delle opere entro la fine del mese di settembre 2017, a cui farà seguito l’affidamento della gestione della struttura stessa.

La progettualità nella messa a regime della struttura sarà attuata mediante un bando per la concessione della gestione della Ciclostazione.

Completata la struttura, l’intervento si concluderà con divieto di sosta ed eventuale rimozione delle biciclette parcheggiate al di fuori di rastrelliere e Ciclostazione, nell’ottica di favorire una revisione estetica dell’intera area.

Il progetto definitivo-esecutivo della Ciclostazione, la cui realizzazione è prevista nell’area antistante il parcheggio della stazione Lissone-Muggiò, nei pressi di via Guidoni, è stato approvato dalla Giunta Comunale nel mese di gennaio 2017. Espletate le formalità di validazione e gara, ora si procede alla realizzazione.

All’interno, oltre al “parcheggio” per biciclette, troveranno posto anche due laboratori riscaldati per riparazioni in tempi rapidi delle principali problematiche in cui si può incorrere andando in bicicletta: dalla foratura al consumo dei freni, dalla sostituzione di pezzi ammalorati alla manutenzione ordinaria di catena, raggi, manubrio e sellino. Ma non sono escluse serate a tema per la sensibilizzazione sull’uso e la cultura della bicicletta.

Dalla Ciclostazione si potrà comodamente raggiungere lo scalo ferroviario attraverso un passaggio protetto che porterà al Binario 1, circondato da due aree verdi che sono già state realizzate e che completano di fatto l’opera.

In merito al Parcheggio auto, se ne prevede il raddoppio e la riqualificazione fin dal Maggio 2017. Con queste opere, ed unitamente al percorso già in atto con RFI, lo scalo ferroviario di Lissone-Muggiò diventerà ancor più a misura di cittadino e di pendolare.

Lissone, 24 Maggio 2017

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)

Su Vorrei.org utilizziamo i cookie perché ci aiutano a migliorare la rivista. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?