Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

La Compagnia CETEC - Dentro/Fuori San Vittore porta in scena le storie vere di donne scomparse e vittime di violenza.

"LE SEDIE work in progress"

regia di Donatella Massimilla

Giovedì 15 Giugno 2017 - ore 21:00 

presso

Cineteatro Astrolabio, via Mameli 8 Villasanta 

spettacolo unico: biglietto intero € 10,00

Per informazioni

Proloco Villasanta: 0370.3076773 

info@prolocovillasanta.it 

www.prolocovillasanta.it

info Astrolabio: 0362.328011 

astrolabio.controluce@gmail.com 

www.controluce.com

PREVENDITA BIGLIETTI 

presso 

EDICOLA DONZELLI

VIA CONFALONIERI 12 VILLASANTA

oppure 

info@prolocovillasanta.it

tel. 370 3076773

LE SEDIE Work in Progress

Nasce da un gruppo di artiste, professioniste e donne impegnate sui temi della violenza di genere il progetto intitolato LE SEDIE, 

diretto e coordinato dalla regista Donatella Massimilla insieme alle attrici detenute ed ex detenute del CETEC Dentro/Fuori San Vittore,

psicologhe, sociologhe, esperte di teatro accessibile. 

Un'idea e un work in progress ispirato a “la sedia” che il Consiglio Comunale di Milano ha voluto vuota per ricordare  le vittime del femminicidio, le donne che quotidianamente subiscono violenza non solo in Italia ma in tutto il mondo.  Uno spettacolo di testimonianza e di prevenzione alla violenza di genere, rivolto a tutti, uomini e donne,  cittadini e giovani un'azione teatrale alta perché sociale e artistica al tempo stesso. Un progetto teatrale itinerante che sviluppa sul territorio lombardo laboratori teatrali, performance ed installazioni in diversi luoghi della città, nei foyer dei teatri, nelle carceri, negli ospedali, nelle stazioni, per poi divenire un progetto continuativo di innovazione culturale.  LE SEDIE parlano in modo diverso, in dialetti diversi, in lingue diverse, nel linguaggio dei segni.

LE SEDIE danno voce a storie vere, tratte dall'atroce quotidianità dei femminicidi letti sui giornali, alle testimonianze di chi ha reagito ad abusi e violenze e ha donato pezzi di vita per dare speranza e aprire nuove strade. LE SEDIE sono scomode, dolorose, sofferte, restituiscono le storie delle donne in modo amplificato e coinvolgente, lasciano segno e memoria per tracciare nuovi percorsi.  Donatella Massimilla

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)

Su Vorrei.org utilizziamo i cookie perché ci aiutano a migliorare la rivista. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?