Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

 Profit e non profit alleati per la cultura

28 giugno Belvedere Villa Reale di Monza

organizzato da Cis Centro Studi Impresa e Camera di Commercio di MB

Hanno partecipato ai lavori: 

il Direttore del Consorzio Villa Reale e Parco Piero Addis, il Direttore della Triennale Andrea Cancellato, il Direttore della Comunicazione del Piccolo Teatro di Milano Alessandro Borchini Marta Petenzi della Fondazione della Comunità Monza e Brianza e Consigliere nazionale dell'Associazione Italiana per la Filantropia Istituzionale.Sono intervenuti anche gli Igers Brianza sul ruolo dei social e la regista Cristina Maurelli per Liberi svincoli, un gruppo di artisti del nostro territorio che propone progetti di Cinema e Teatro per il sociale  e che ha presentato  alcuni suggestivi trailer: Straniero io? sulle problematiche dell'accoglienza dei migranti e Il corpo negatocontro la violenza sulle donne. 

Dopo i saluti istituzionali il dibattito è iniziato con la dichiarazione del Presidente della Camera di Commercio: 

Oltre 45MILA TRA IMPRESE E enti NON PROFIT IN LOMBARDIA LAVORANO PER LA CULTURA.

Le imprese culturali e creative attive in Lombardia sono 30.30 e 14.559 le istituzioni attive non profit in Lombardia in attività culturali e artistiche, ricreative e di socializzazione.

Relazioni di enti importanti hanno ribadito la necessità di promuovere in Brianza la cultura in sinergia fra imprese e terzo settore.

Il prof. Fabio Corno della Bicocca ha  posto l'attenzione sulle Misure fiscali che agevolino la partecipazione di privati alla diffusione di cultura: Chi effettua erogazioni liberali a favore della cultura può godere di importanti benefici fiscali.Per gli enti pubblici l'Art Bonus è uno strumento ormai entrato a pieno regime come possibilità per sostenere il patrimonio culturale. E' importante che anche il fisco si schieri con più incentivi per la cultura.

Su Vorrei.org utilizziamo i cookie perché ci aiutano a migliorare la rivista. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?