Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

ANCHE QUEST’ANNO, A SETTEMBRE TORNA LA FESTADELL’UNITà PROVINCIALE DI MONZA E BRIANZA

Prenderà il via giovedì 7 settembre la terza edizione della Festa de l’Unità provinciale di Monza e Brianza, organizzata quest’anno presso l’area feste di Arcore, in via Monte Rosa. Cinque giorni di dibattiti e musica, libreria e cucina, come da tradizione delle feste dell’Unità.

I temi affrontati nei dibattiti spaziano dal dissesto idrogeologico al federalismo e al referendum di ottobre, dal lavoro in Europa e in Italia ai migranti e all’accoglienza; il tutto con ospiti quali Anna Ascani e Cesare Damiano, più ai nomi dei rappresentanti locali quali il segretario Pietro Virtuani, gli europarlamentari Alessia Mosca e Brando Benifei, i consiglieri regionali Enrico Brambilla e Laura Barzaghi, l’onorevole Roberto Rampi, e infine Roberto Scanagatti e Gigi Ponti.

Anche per la programmazione musicale grande varietà: si parte con gli spettacoli delle 21,30 con il folk de La Malaleche, per arrivare alla serata swing di venerdì, con i Jazz Lag, il liscio dei Lucy e i Family sabato sera, domenica la serata rock con i Nox Out e la conclusione della festa con il tributo ai Nomadi dei Senza Patria, lunedì 11 settembre.

Tutte le informazioni su www.pdbrianza.it.

PD Monza e Brianza

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)

Su Vorrei.org utilizziamo i cookie perché ci aiutano a migliorare la rivista. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?