Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

“120 STUDENTI IN CGIL PER UN PROGETTO DI ALTERNANZA SCUOLA LAVORO”

La CGIL di Monza e Brianza – in particolare la sua Area Giovani & Lavoro, in collaborazione con l’Associazione Alisei - avvia quest’anno un importante e innovativo progetto sul fronte dell’”alternanza scuola lavoro”. Con la decisiva collaborazione di alcuni Istituti Secondari di Monza e Provincia, in questa esperienza verranno coinvolti nel corso dell’anno scolastico 2017/18 più di cento studenti in un percorso formativo e lavorativo presso sedi e strutture della CGIL MB secondo un progetto elaborato di comune accordo tra Sindacato, Associazione Alisei e Istituti scolastici.

Il prossimo 3 ottobre si terrà un incontro tra studenti (circa 110), insegnanti, dirigenti scolastici e sindacalisti sui contenuti e le modalità di realizzazione del progetto.

Per illustrare nel dettaglio il senso e i temi del programma 2017/18 e i contenuti del seminario di avvio, è convocato un incontro con la stampa locale il giorno Venerdì 22 settembre, alle ore 12,00,  presso la sala “Fanzaga” della Camera del Lavoro di Monza in via Premuda 17.

Saranno presenti:

Maurizio Laini, segretario  generale,  Lino Ceccarelli, responsabile  area giovani  e lavoro, Samuele Tieghi, Presidente dell’associazione Alisei.

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)