Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

M5S Lombardia. Brianzacque, i cittadini pagano il conto della cattiva gestione PD

Nel 2016 Brianzacque ha perso cause legali in due tribunali diversi contro due dipendenti ingiustamente trasferiti. Le sentenze di condanna hanno imposto a Brianzacque il pagamento delle spese processuali pari a circa 10.000 euro a cui si somma la parcella di 33.000 euro dello studio legale Ichino dell’omonimo senatore PD.
 
“Insomma l’ingiusto trasferimento di due dipendenti ha causato alla società un danno di circa 43.000 euro che pagheranno i cittadini, per cause legate a comportamenti non proprio corretti della società. In una società realmente amministrata nell’interesse pubblico questo danno sarebbe stato facilmente evitato. A questo punto, visto il ricorso alle consulenze legali, chiediamo almeno di esternalizzare totalmente l’ufficio legale, provvisto di fior di avvocati e che costa circa 500 mila euro l'anno” dichiara Gianmarco Corbetta, consigliere regionale del M5S Lombardia.
 
D'altronde che il ricorso alle consulenze esterne fosse eccissivo lo aveva rilevato nel gennaio 2017 la Corte dei Conti, che aveva evidenziato anche un livello di retribuzioni, specie per quadri e dirigenti, che si colloca ben al di sopra di quanto percepito dal personale regionale preso come valido riferimento.
 
"Considerato il danno economico e l’ennesimo colpo all’immagine aziendale, peraltro già gravemente compromessa, direi che a questo punto un cambio del parterre di avvocati sarebbe il minimo.” conclude il Consigliere.

Su Vorrei.org utilizziamo i cookie perché ci aiutano a migliorare la rivista. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?