Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Cani cattivi o cattivi padroni?

Conferenza al canile di Monza il 18 novembre, aperta a tutti.

Si fa presto a dire cani killer. È questo il destino che ha accomunato razze che, di volta in volta, sono state bollate come assassine. È toccato al doberman, poi al rottweiler, infine al pitbull e al dogo argentino. E ogni volta che succede una drammatica aggressione in cui è responsabile uno di questi cani si torna a chiedere a gran voce misure drastiche e la reintroduzione della lista di razze pericolose che invece da noi, a differenza di molti Paesi europei, è stata per fortuna abolita.

Perché non finiremo mai di ribadire che non sono le razze a essere pericolose; tutto nasce dai  problemi che possono insorgere da un'errata educazione e da una cattiva gestione dell’amico più fedele dell’uomo.

In questi ultimi tempi gli organi di stampa hanno dato particolare risalto a episodi di presunta aggressività o comunque di mancata custodia di cani padronali e alle relative conseguenze. Per capire effettivamente la reale entità del fenomeno, le cause che lo determinano e tutti i provvedimenti atti a prevenirlo, ENPA di Monza e Brianza ha chiamato a raccolta uno staff di esperti presso la sala conferenze del parco canile-gattile di Monza, in Via San Damiano 21, nella serata di sabato 18 novembre 2017 alle ore 21.

Il titolo della conferenza, organizzata in collaborazione con Monza a 4 Zampe, "Cani cattivi o cattivi padroni?" la dice lunga sulle diverse problematiche che verranno affrontate dai relatori:

> la corretta educazione dei cani in genere con particolare riferimento a razze che venivano indicate, fino a poco tempo fa, come pericolose;

> le caratteristiche psicofisiche di tali razze;

> le responsabilità civili e penali derivanti dal possesso e dalla custodia di un cane;

> i risvolti sanitari relativi a cani morsicatori;

> il problema dei tantissimi animali che, gestiti in maniera superficiale, vengono poi rifiutati dai proprietari e finiscono nei canili pubblici.

Dall’esame di questi punti e dalla relativa discussione E.N.P.A. si augura possa derivare un importante contributo per una più serena convivenza tra uomini e animali.

Interverranno:

> Giusy D’Angelo – educatrice cinofila esperta in problemi comportamentali, consigliere nazionale ENPA

> Dott.ssa Silvana Grimaldi Rigaldo – Presidente del Gruppo Cinofilo Corona Ferrea Monza;

> Avv. Veronica Amorini / Dott.ssa Valentina Dal Buono – ufficio legale ENPA Monza e Brianza;

> Dott. Diego Perego – Direttore del servizio igiene urbana veterinaria ATS Brianza;

> Dott.ssa Manuela Michelazzi – Medico veterinario comportamentalista, Direttore Sanitario del Civico Canile di Milano;

> Introduzione: Giorgio Riva - Presidente ENPA onlus sezione di Monza e Brianza.

Ingresso libero fino a esaurimento posti.

Su Vorrei.org utilizziamo i cookie perché ci aiutano a migliorare la rivista. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?