Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Servicedent è un’azienda molto importante del settore odontoiatrico alla quale si rivolgono migliaia di cittadini ogni anno. È una realtà nota, purtroppo, anche per le vicende giudiziarie che hanno coinvolto la proprietà all’inizio del 2016. Un’azienda che occupa circa 600 persone in Lombardia (oltre ai Centri Brianzoli sono presenti a Milano, Mantova, Varese, Bergamo e Brescia) alle quali sono da aggiungere i medici e l’indotto. Da più di un anno quattro appalti (ASST Monza, ASST Vimercate, ASST Nord Milano, ASST Melegnano) dell’attività di Servicedent sono Commissariati per un totale di circa 300 lavoratrici e lavoratori. Crescono i disagi e i disservizi per i cittadini, aumentano le preoccupazioni dei dipendenti che gestiscono quotidianamente i problemi organizzativi nei Centri odontoiatrici e che vivono nell’incertezza del futuro della società.

Una situazione della quale i dipendenti non hanno alcuna responsabilità, mentre cominciano ad avere problemi nella regolarità del pagamento degli stipendi, condizione che alimenta stanchezza e difficoltà economiche per molti di loro. L’attesa e la tensione aumenta in considerazione dei crediti che vanta Servicedent nei confronti dei committenti dei servizi erogati e in vista della prima udienza presso il tribunale di Monza per un’istanza di insolvenza. Le organizzazioni sindacali chiedono che venga salvaguardata l’attività sociale svolta da Servicedent, vengano garantiti i livelli occupazionali e il regolare pagamento degli stipendi.

Le Aziende sanitarie e l’Assessorato Welfare di Regione Lombardia devono garantire il pagamento dei debiti, consentendo l’erogazione degli stipendi e favorendo una evoluzione positiva della vicenda che permetta di dare un futuro stabile e di qualità ai servizi oggi erogati da Servicedent.

Per queste ragioni la Funzione Pubblica CGIL e la CISL Funzione Pubblica organizzano un presidio davanti alla ASST di Monza (uno dei principali debitori di Servicedent) per venerdì 24 novembre 2017 dalle ore 14,00 alle ore 16,00 per chiedere che vengano rispettati i diritti dei lavoratori.

Ufficio Segreteria e Comunicazione

CGIL Monza e Brianza

Via Premuda, 17 - 20900 Monza MB

Untitled Box

Su Vorrei.org utilizziamo i cookie perché ci aiutano a migliorare la rivista. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?