Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

"LE DELOCALIZZAZIONI E LA CRISI DELLE AZIENDE IN BRIANZA"          

Evento unitario sul tema del lavoro in Brianza. 

Abbiamo voluto iniziare un percorso sulle tematiche del lavoro, e ci è sembrato anche doveroso farlo, affrontando il tema delle delocalizzazioni e delle crisi delle aziende in Brianza. Un tema di stretta attualità dove spesso ci si dimentica di mettere al centro del dibattito i lavoratori e le lavoratrici, le loro esperienze e la loro dignità.

I processi di riorganizzazione e di delocalizzazione stanno coinvolgendo migliaia di lavoratori nella nostra provincia, basti pensare ai casi K- Flex, Nokia, Canali, Candy e Linkra …. creando disoccupazione, un clima di paura e incertezza e disagio sociale. Le OO. SS. purtroppo in questo momento hanno, non per loro responsabilità, un ruolo difensivo e di assistenza ai lavoratori a seguito delle decisioni aziendali di delocalizzare lasciando a casa i propri dipendenti.  Nasce dunque l’esigenza di una legislazione nazionale ed europea che governi questi processi a tutela dei lavoratore ma parallelamente a questo pensiamo si importante agire anche sulla fase di ricollocamento per quei lavoratori che hanno perso il lavoro, potenziando e rendendo realmente efficienti i Centri per l’Impiego. Nelle aziende riteniamo debba essere affermato il ruolo di controllo sociale del sindacato e delle Istituzioni sulle scelte aziendali, perché non è vero che discutere e far contare di più OOSS e istituzioni fa perdere tempo alle imprese, l’esperienza ci dice che è l’opposto a farlo.

Pensiamo che sia necessaria una politica industriale ed occupazionale diversa che gestisca i nuovi processi che ci troviamo di fronte affermando l’idea di un Stato efficiente che stimoli investimenti, economia ed occupazione non precaria consci che le politiche dei bonus sono solo palliativi che non incidono strutturalmente.

Ci proponiamo di ridare dignità ai lavoratori, di dare un contributo utile ai sindacati e alla politica per cambiare punto di vista, ribaltarlo e rimettere al centro il lavoro.  Questo evento vuole essere il primo di una serie che vogliamo organizzare in Brianza sulle tematiche sul lavoro, precariato e lavoro pubblico.

Parteciperanno

  • Le rsu della Canali, KFlex, Nokia, Candy, Linkra ed ST. Micron.

  • I rappresentanti sindacali provinciali Simone Pulici (segreteria CGIL) e Enzo Mesagne (dipartimento mercato del lavoro CISL Monza-Brianza-Lecco)

  • I rappresentanti delle forze politiche organizzatrici: Giovanni Paglia (deputato di Sinistra Italiana), Lucrezia Ricchiuti (senatrice Mdp), Davide Serafin (Comitato scientifico di Possibile), Roberta Fantozzi (responsabile nazionale lavoro PRC)

Invitiamo i cittadini, le forze politiche e sindacali, le associazioni, gli organi di stampa a partecipare a questo evento che si terrà il 15 dicembre alle ore 20.30 presso il Binario 7 – via Turati 6 -  Monza.

Monza 4 dicembre 2017

Sinistra Italiana Fed. provinciale Monza e Brianza
I Comitati di Possibile Monza e Brianza 
Articolo 1 – MDP di Monza e della Brianza
Partito della Rifondazione Comunista Fed. provinciale Monza e Brianza

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)