Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Vorrei | Rivista non profit

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

LabMonza «Bene i 23 milioni per Parco e Villa, Allevi ricordi che il Parco non è propaggine dell’Autodromo»

Con la delibera della Giunta Regionale arrivano i primi 23 Milioni di investimenti per la manutenzione ordinaria e straordinaria del Parco e della Villa Reale: un provvedimento ottenuto con grandi sforzi dalla passata amministrazione.

Siamo sopratutto orgogliosi della priorità garantita dalla passata amministrazione ad interventi di recupero del Parco e di Villa Mirabello: non sorprende ma ci preoccupa che invece il nuovo sindaco Allevi ci tenga particolarmente a precisare, apprendiamo dalla stampa, il proprio disappunto per non potere dedicare questi fondi a miglioramenti dell'autodromo (per il cui mantenimento a Monza, ricordiamo, Regione Lombardia versa 15 milioni oltre ai 55 dedicati a Parco e Villa), senza neppure fare cenno, ad esempio, all'importanza del recupero di Villa Mirabello.

Una visione miope, che lascia il timore che per il nuovo primo cittadino, e Presidente del Consorzio, il Parco ed i suoi beni ambientali ed architettonici possano essere considerati solo una propaggine dell'autodromo, o tutt'al più un contorno della Villa Reale.

L'attenzione verso il Master Plan che, come stabilito, deciderà la destinazione dei restanti fondi investiti da Regione Lombardia non può dunque che rimanere massima.