Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

ANNUNCIATO IL VINCITORE DELLA SESTA EDIZIONE DEL PREMIO LISSONE DESIGN

Il giorno 30 novembre, alle ore 10, si sono riuniti presso il Museo d’Arte  Contemporanea  di  Lissone  i  cinque  membri  designati  al conferimento del Premio Lissone Design 2017. La Giuria, composta da Silvana Annicchiarico, Maurizio Corraini,Giacinto Di Pietrantonio, Beppe Finessie, Francesco Ermanno Guida , ha esaminato gli elaborati di Alpaca Società Cooperativa, atelier Malte Martin, Peter Bil’ak, Designwork, Des Signes, Huang Yang Design, muschi&licheni, Nikos Sideris (Susami), Leonardo Sonnoli, Luca Terraneo e TOMO TOMO, ritenendoli tutti di altissimo profilo professionale. 

Dopo attente considerazioni si è proceduto all’individuazione della rosa dei finalisti e a un ulteriore esame dei progetti in mostra. Alle ore 14 la Giuria ha quindi deliberato all’unanimità di assegnare il Premio a Pôle Molière dell’atelier Malte Martin «per aver presentato  un progetto di  grande  impatto sociale  in   cui  l’utopia modernista torna ad agire nello spazio pubblico con alte finalità e qualità pedagogiche». 

La proclamazione del vincitore si è svolta sabato 2 dicembre, in concomitanza con l’inaugurazione della sesta edizione del Premio Lissone  Design,  che  per  la  prima  volta  ha  istituito un Premio destinato a un Maestro del Design Italiano, conferito quest’anno a Michele De Lucchi.

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)

Su Vorrei.org utilizziamo i cookie perché ci aiutano a migliorare la rivista. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?