Vorrei | Rivista non profit

Dal 2008 rivista non profit di cultura, ambiente e politica. Senza pubblicità.

Comunicati stampa

Attenzione. I materiali pubblicati in questa pagina non sono prodotti da Vorrei.
Vengono pubblicati su richiesta dei mittenti i quali se ne assumono ogni resposabilità.
Inviate i vostri comunicati a: info@vorrei.org

Print Friendly, PDF & Email

Secondo ciclo

I Giovedì dell’Arte

Ciclo di incontri dedicati alla storia dell’arte a Monza e in Brianza,

dal Medioevo all’età contemporanea

Con il patrocinio della Provincia Monza e Brianza, del Comune di Monza, del Duomo di Monza

Con il sostegno di Banca Generali

Scopo del FAI è di contribuire alla tutela, alla conservazione e alla valorizzazione del patrimonio culturale.

La Delegazione FAI di Monza, nell’ambito delle sue iniziative culturali, promuove l’organizzazione di incontri di Storia dell’Arte con interventi di importanti studiosi per sensibilizzare il pubblico alla ricchezza del patrimonio culturale del territorio di Monza e della Brianza, nell’arco di diversi secoli di storia, incoraggiandone la tutela e la conoscenza.

Il taglio degli interventi si propone divulgativo, in modo da incontrare l’interesse di un ampio pubblico, con approcci nuovi e inediti, ma sempre all'insegna della piacevolezza e della curiosità della conoscenza; presentando, lungo circa quindici secoli di storia dell’arte, i grandi committenti, i complessi storico-artistici, le opere di valore straordinario contemplate nel territorio brianteo.

Il ciclo di conferenze prevede 12 incontri complessivi moderati da Roberta Delmoro, curatrice della parte scientifica.

Il calendario dei II ciclo, gennaio - marzo

 

Giovedì 25 gennaio, ore 18,30

Dott.ssa Paola Bosio, PhD Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano

La terracotta figurativa a Monza nella seconda metà del Quattrocento

Il primo incontro sarà dedicato alla produzione della scultura in terracotta a Monza nel Quattrocento e particolarmente alla figura del cosiddetto “Maestro della Madonna del Topo”.

 

Giovedì 8 febbraio, ore 18,30

Dott. Claudio Giorgione, Curatore Arte & Scienza, Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci, Milano

Echi leonardeschi in Brianza: Bernardino Luini e la sua eredità

La lezione riguarderà il pittore rinascimentale leonardesco Bernardino Luini e la sua attività a Monza e in Brianza, toccando anche i cantieri di Paderno Dugnano, Saronno, Barlassina, Meda, Seregno, oltre a quello di Monza.

 

Giovedì 22 febbraio, ore 18,30

Dott.ssa Alessandra Di Gennaro, Conservatore Villa Taverna, Triuggio

“Il villeggiar dipinto”: itinerario pittorico profano in Brianza tra Seicento e Settecento

L’incontro avrà come protagonista la pittura profana del Sei e Settecento, tra Barocco e Rococò, nelle dimore aristocratiche della Brianza.

 

Giovedì 8 marzo, ore 18,45

Prof.ssa Simonetta Coppa, Già Soprintendenza per Beni storici, artistici ed etnoantropologici di Milano, Vicedirettore della Pinacoteca di Brera

La pittura nel Duomo di Monza nel Seicento e nel Settecento

L’ultimo incontro si svolgerà in Duomo e sarà dedicato ai più illustri cantieri di età barocca nella basilica di San Giovanni Battista, Ricci, Abbiati, Legnanino, Borroni, Carloni.

 

Informazioni

Gli appuntamenti avranno luogo presso la Sala del Decanato, Piazza Duomo 8, Monza, ad eccezione di quello dell’8 marzo, che si svolgerà in Duomo.

Con il Patrocinio della Provincia di Monza e Brianza, del Comune di Monza e del Duomo di Monza.

Con il sostegno di Banca Generali.

La partecipazione è a contributo libero fino a esaurimento posti. Non è necessaria alcuna prenotazione.

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le novità sugli articoli e le iniziative di Vorrei

Per iscriverti devi accettare i nostri termini di utilizzo dei tuoi dati, ovvero la nostra politica riguardo la privacy. Non li cediamo a nessuno e non abusiamo mai! :)